Elisabetta Gregoraci: “Contrordine, restiamo in tre!”

Top

Elisabetta Gregoraci è ancora una volta a Made in Sud, che ha ottenuto un gran successo: “Ci ho creduto da subito, ma non mi aspettavo tanto successo. E’ incredibile e inarrestabile. Mio marito Flavio Briatore mi vorrebbe a casa, ma ragionando siamo arrivati ad un pacifico compromesso: lavoro ogni tanto per brevi periodi e poi mi concedo lunghissime pause per dedicarmi alla mia famiglia”. Quando le si chiede la differenza tra la vita pre-Briatore e quella post, risponde: “Sono sempre la stessa. Certo, ho imparato le lingue, ho vissuto a Londra e ora nel Principato di Monaco, ho conosciuto persone importantissime e ho dei privilegi, ma non mi sento diversa dalla ragazza di Soverato che è partita per Roma con dei sogni nel cassetto. I primi tempi a Roma sono stati durissimi, non sapevo sopravvivere in un mondo così lontano dal mio. Su Flavio non avrei scommesso nemmeno una moneta bucata: l’ho conosciuto durante un fine settimana, ma ero convinta che se l’avessi rincontrato il lunedì, non mi avrebbe riconosciuta. Quando mi ha ritelefonato, non potevo crederci. Stiamo insieme da nove anni e per me è come se fosse il primo giorno. Quando mi ha chiesto di sposarlo è stato sorprendentemente romantico: organizzò una cena con pochi amici, ad un certo punto fece calare le luci e mette la musica, si avvicina in ginocchio e mi chiede di chiudere gli occhi, mi infila l’anello e mi dice: “Elisabetta, mi vuoi sposare?”. Per l’emozione non sono riuscita a rispondere subito: ho detto di sì il mattino dopo! Io credo di averlo conquistato proprio perché sono una ragazza di provincia. Lui non riusciva a capacitarsi del fatto che telefonassi a mia mamma due o tre volte al giorno; quando mi accompagnava a Soverato ritrovava la semplicità e il senso vero della vita. Il legame con la mia famiglia è viscerale: da quando mia mamma è morta, mia sorella e mio padre e ora mio nipote siamo diventati una squadra, loro sono parte di me. Nonostante fosse malata da tanto, mia madre ci dava la forza e la serenità. Forse affrontare con la malattia mi ha aiutato quando anche Flavio ha avuto delle difficoltà: l’amore ti fa affrontare situazioni che a mente fredda non sapresti gestire”. A questo punto la Gregoraci chiede: “Come mai non mi chiedi ancora quando darò una sorellina a Nathan Falco? E’ sempre la prima domanda che mi fanno” e rivela: “Vorrei aggiungere una cosa. Io e Flavio possiamo stare bene anche così: Flavio è completamente preso da nostro figlio e non è semplice combattere contro due boss!”

Fonte: Visto

About Edicola

4 commenti

  1. Ah Elisabetta… tu si che ci hai saputo fare….!! :fischia

  2. “Quando le si chiede la differenza tra la vita pre-Briatore e quella post, risponde: “Sono sempre la stessa. Certo, ho imparato le lingue, ho vissuto a Londra e ora nel Principato di Monaco, ho conosciuto persone importantissime e ho dei privilegi”
    hai detto niente :ghigno

  3. Lei è il caso vivente che ti fa capire perché le ragazze vogliano fare le veline invece di laurearsi. :emo51

Inserisci un commento

Not using HHVM