Laura Freddi: “Aiutiamo le vittime di molestie”

Top

Laura Freddi è stata lanciata nel 1991 da Non è la Rai, poi ha fatto carriera come conduttrice. Oggi è sulla rete Vero Tv e si occupa della campagna sociale EssereDonna: “Sono rimasta molto colpita quando mi hanno parlato dello scopo del progetto, ossia constatare in modo concreto ogni abuso e violenza, siano essi fisici o psicologici, nei confronti delle donne e sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema. E’ stata attivata una raccolta fondi per finanziare le associazioni che si occupano di aiutare in modo diretto le donne vittime di violenza, ad esempio le case famiglia. Per ogni articolo della linea Equilibra acquistato, viene accantonato un centesimo. Più si acquista e più cresce la somma, che ha superato i 23000 euro. Inoltre, sono da sempre testimonial di Ant, un’associazione che assiste i malati di tumore e ho scoperto la realtà delle case famiglia che ospitano i bambini orfani. Me l’ha fatta conoscere il calciatore Giuseppe Bergomi; io sono molto schiva: partecipo a molte iniziative, ma non mi piace raccontarlo”. Quando le si chiede se l’impegno per le donne vittime di violenza nasce da esperienze personali, risponde: “Fortunatamente no, anche se ho saputo che delle mie colleghe l’hanno vissuto in prima persona. Credo sia un male sociale che diventa sempre più grande e bisogna andare alla base del problema, individuare gli “uomini sbagliati” che le donne credono di poter cambiare. Io sono felicemente fidanzata da due anni con Leonardo, fisioterapista della nazionale di beach volley e da qualche mese siamo andati a vivere insieme”. Infine, parla della sua partecipazione al cooking show Vero in cucina: “Mi diverto molto con la mia amica Monny B a commentare i piatti degli chef emergenti e a dare pillole per chi ha poco tempo per cucinare. Mi piace molto cucinare, la mia specialità sono i piatti di pasta, ma Leonardo non può mangiarli per problemi di intolleranza”.

Fonte: Top

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM