Martina Stella: “Per amore di mia figlia ho detto no a tante proposte e non me ne pento!”

Nuovo

L’attrice Martina Stella è diventata mamma della piccola Ginevra nel 2012 e fa una dichiarazione molto importante: “Non è che non mi si vede sui set perché non mi chiamano, tutt’altro: io ho voluto rallentare. Ho voluto dire tanti no, anche a proposte di lavoro interessanti, per dare la priorità assoluta a mia figlia. Mi dedico solo ai progetti che mi permettono di portarla con me, come il film dei Vanzina, Sapore di te. In questo film interpreto proprio una giovane mamma e per la prima volta ho portato sullo schermo le mie vere preoccupazioni. Anche a me è capitato di sentirmi insicura nell’affrontare l’impegno di essere madre. Ora conosco meglio mia figlia e distinguo i capricci dai pianti veri, quindi so come gestirla”. Quando le si chiede come reagirebbe se il suo compagno Gabriele Gregorini la tradisse, risponde: “Non saprei, per poter giudicare certe situazioni, bisogna viverle. Se c’è un grande amore, gli ostacoli si riescono a superare insieme. Io vorrei sposarmi: credo all’amore romantico e mi piacerebbe che durasse tutta la vita. E poi ho voglia di regalare presto a Ginevra un fratellino o una sorellina. Questa figlia non è stata programmata, ho preferito farmi prendere dall’amore e dalla passione visto che desideravo diventare mamma presto, come mia madre a sua volta. Ho cominciato a recitare a 16 anni e avevo la fortuna di realizzarmi nel lavoro. Da mamma, mi auguro che lei possa fare un percorso di vita più equilibrato, vorrei che vivesse le tappe della sua vita senza responsabilità e con maggiore spensieratezza. Io sono cresciuta troppo in fretta e non ho avuto tempo per godermi i momenti dell’adolescenza”.

Fonte: Nuovo

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM