La sarta di Belén Rodriguez denuncia: “Mi devono 26mila euro per gli abiti del matrimonio!”

Nuovo

Il matrimonio tra Belén Rodriguez e Stefano De Martino è stato sicuramente il matrimonio più chiacchierato del 2013, ma fa parlare ancora quest’anno. La sarta che ha realizzato gli abiti da sposa per Belén, infatti, ha appena sganciato una bomba: “Lo stilista Daniele Carlotta ha deciso di fare il suo personale omaggio agli sposi con quegli abiti e l’ha fatto col lavoro mio e delle mie collaboratrici. Abbiamo trascorso giornate intere a cucire l’abito per Belén e sistemare anche l’abito di sua sorella Cecilia. La mia opera è costata tanto, ma nonostante i ripetuti solleciti, non ho ricevuto un centesimo”. Questo è ciò che dichiara la signora Angela Formaggia, che ha emesso una fattura di 26.840 euro. “Belén e la famiglia sono stati gentilissimo con noi, semplicemente si tratta del regalo del signor Carlotta, non del mio. Nella mia carriera ho sempre aiutato i giovani, lui mi sembrava un bravo ragazzo. I locali della sartoria sono stati anche messi a disposizione per le interviste. Carlotta ha dichiarato che alla sartoria non sarebbe stato corrisposto alcun compenso perché il ritorno d’immagine costituiva una retribuzione più vantaggiosa. Ciò è totalmente infondato: non è mai stato preso un accordo in tal senso e non ho avuto alcun ritorno d’immagine: faccio già le mie sfilate e sono già conosciuta nel mondo della moda”.
Belén, nel frattempo, ha festeggiato il primo compleanno del figlio Santiago, con una festa in cui tutti hanno indossato orecchie da topolino. Un momento di spensieratezza per la showgirl argentina, che per la prima volta ha visto il suo nome associato alla parola “flop”: il suo programma Come ti vorrei non supera il 3% di share e suo marito Stefano De Martino ha rivelato che perfino la loro intimità è in crisi…

Fonte: Nuovo

About Edicola

15 commenti

  1. Pensare ai soldi( da dare), è da cafoni, fanno eccezione quelli da avere.Lo sanno bene certi Vip!

  2. 26 mila euro :red solo di vestiti!!?? Ma sì, dai.. freghiamocene della fame del mondo.

  3. ma i vestiti non erano dei regali da parte degli stilisti? :mumble

  4. ma xk non denunciarli a chi di dovere invece dei giornalisti?

  5. se leggete l’articolo vedrete che è lo stilista che ha commissionato gli abiti a non aver pagato la sartoria… però per il giornale fa più scalpore usare un titolo che faccia fraintendere :martello

  6. o.OValentinaO.o

    Se invece di offendere a priori perdeste 5 secondi a leggere quello che c’è scritto nell’articolo, capireste che è lo stilista a dovere dei soldi alla sarta, non Belen e Stefano. Anche perchè gli abiti sono stati regalati dalla casa di moda agli sposi…. ma come al solito è troppo faticoso leggere due righe. :mumble

Inserisci un commento

Not using HHVM