Laura Chiatti: “Non so cucinare, ma ho imparato il burlesque!”

Tutto Cucina

L’attrice Laura Chiatti è stata in tv in questo periodo con la serie Braccialetti rossi, che per il successo avuto potrebbe presto avere un seguito. Ma la bella umbra si è lanciata anche in un’iniziativa nuova, facendo da madrina per la vendemmia d’autore di Ornellaia, a Milano, durante la quale ha affiancato lo chef Fabio Baldassarre: “Mi hanno chiamato perché gli faceva piacere avermi come testimonial e io ne ho approfittato per affiancare uno chef bravissimo. Io sono negata per la cucina, mia mamma è molto brava e io faccio l’assaggiatrice! Preferisco la pasta in genere, da buona umbra mi piace quella al tartufo, ma il mio piatto preferito sono i tortellini in brodo (di cui dà la ricetta) e sono un’estimatrice dei vini rossi! Non seguo una dieta particolare, ma cerco di preferire le proteine ai carboidrati”. Cambiando argomento, quando le si chiede se è felice per l’Oscar ricevuto da Paolo Sorrentino, con il quale ha cominciato lei, dice: “Sono molto felice, perché ho esordito con lui, credo sia un regista molto bravo e lo merita sicuramente. E lo merita ancor di più perché ha scelto attori bravissimi: mi sono piaciuti sia Carlo Verdone che Sabrina Ferilli. Sarò al cinema con Pane e Burlesque: è stato divertente, ma più faticoso di quanto credessi. Il burlesque è una disciplina molto difficile, con movimenti molto precisi e che richiedono grande femminilità, mentre a guardarsi sembra tutto facile!”

Fonte: Tutto Cucina

About Edicola

Un commento

  1. Beh certo, sulle tavole di tutte noi è indispensabile Pane & Burlesque :crazy :crazy

Inserisci un commento

Not using HHVM