Selvaggia Lucarelli: “Io, Matteo Renzi, mio figlio e gli uomini fuffa!”

Top

La blogger e conduttrice Selvaggia Lucarelli ha recentemente pubblicato un libro, Che ci importa del mondo e ha affermato che tutti gli amori sono destinati a finire: “Dopo una serie di storie fallimentari ho per forza una visione cinica dell’amore. Non vuol dire che non creda più in quest’emozione, ma certo è raro trovare l’incastro perfetto. Non credo ai “per sempre”, ma nel vivere una storia al massimo, finché dura. Ora mi piace una persona che, almeno al momento, non è convinta quanto me” rivela. “Io ho dei progetti verso di lui, ma lui ha progetti di altro tipo. Di certo non sto su una sedia a dondolo ad aspettarlo: vivo la mia vita e poi si vedrà. E’ molto riservato e molto affermato, ma non nello spettacolo: il suo mondo è l’ambiente, la natura”. Poi, parlando delle sue recenti provocazioni legate al suo seno da parte di una blogger e di una battuta legata al seno che fa il personaggio del suo libro, Selvaggia commenta: “Il fatto di avere una quinta taglia e di essere avvenente è poco rassicurante rispetto al pensiero di tanti e quindi, vieni espulsa. Fisicamente, il mio tallone d’Achille sono i capelli: vorrei crescessero di più, ma devo usare le extension”. Facendo un paragone tra suo figlio Leon e quello descritto nel libro, invece, spiega: “Mio figlio per fortuna non è bigotto e sa chi è suo padre, Laerte Pappalardo. In più ha grande diplomazia, dote presa né da me né dalla famiglia Pappalardo. Pur avendo 9 anni, mi dà consigli, anche sugli uomini. Di recente, conoscendo un mio amico-aspirante, ha detto ‘Non è cosa’ e aveva ragione!”

Fonte: Top

 

About Edicola

6 commenti

  1. Bello che un bimbetto di nove anni viva i tormenti della giovane mamma.
    Dai capelli ai fidanzati…districarsi fra tutti questi problemi non deve essere facile.

  2. un piccolo problemuccio: il titolo cita Matteo Renzi ma nel vostro articolo lo stesso non e’ nominato nemmeno una volta… il senso???

  3. LaBombaImbriaga

    che poi ricordo che si era scagliata contro il film di Checco Zelone perchè parlava di famiglie di separate e suo figlio era rimasto traumatizzato. Ora dice che non è bigotto… Ma insomma non vorrei solo che venisse su già cinico come un adulto ecco.

  4. Prima mi piaceva tanto, poi ho notato che spesso e volentieri scopiazzava il post da altri blog.

  5. E’ una vita che la Lucarelli millanta di essere una scrittrice :ole :ole , come se , per esserlo, bastasse schizzare di fango, più o meno ridancianamente.chiunque capiti a tiro. Le sue zinne spiaccicate nel bikini o le succulente conversazioni sul trespolo di Buona Domenica, in quegli impagabili meriggi in cui dava il meglio di sè :emo51 , tirata a lucido come una b—-acca :letto hanno, da tempo, sottratto credito a quello che dice. :wall

Inserisci un commento

Not using HHVM