Con la sua Francesca, Carlo Conti ci ha preso gusto: “Il secondo figlio? Si può fare!”

Nuovo

Il conduttore Carlo Conti torna in tv con uno show intitolato Si può fare!. Quando gli si chiede se si può fare anche un bis dell’esperienza della paternità, risponde: “Magari! Ci ho messo tanto per diventare papà, però adesso che ci ho preso gusto, un altro figlio non mi dispiacerebbe affatto. Credo che ormai, dal giorno in cui mi sono sposato, si possa fare tutto. Ora, nonostante il piccolo la notte ci faccia dormire, non ho più tempo per pensare all’abbronzatura! Mio figlio è lo spettacolo più bello della mia vita: i figli danno una carica diversa e una prospettiva in più. Fisicamente è l’esatta fusione di me e mia moglie Francesca Vaccaro, cambia ogni giorno. Si chiama Matteo perché significa ‘dono di Dio’.” E, a quanto pare, la paternità gli ha portato fortuna: sarà lui a condurre il prossimo Festival di Sanremo: “Sì, sono molto contento, ma ora devo concentrarmi su Si può fare e la Partita del Cuore, a giugno i Music Awards e il concerto benefico ad Assisi Nel nome del cuore. Sto anche lavorando al nuovo cast di Tale e quale show, per una nuova edizione in autunno. Per il festival non mi confronterò con i miei amici Leonardo Pieraccioni e Giorgio Panariello: non ci confrontiamo mai su queste cose e quando stiamo insieme non parliamo di lavoro. La novità di Si può fare è Pippo Baudo nelle vesti di giurato: rappresenta la storia della tv italiana ed avrà totale libertà”.

Fonte: Nuovo

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM