Laura Chiatti: “I baci anti-sigarette di Marco Bocci e il sacrificio per un figlio!”

Top

Mancherebbero pochi giorni alle nozze più attese dell’anno: secondo delle voci indiscrete, infatti, Laura Chiatti e Marco Bocci avrebbero fissato la data del loro matrimonio a venerdì 4 luglio, nonostante siano fidanzati da pochi mesi. I due non hanno mai confermato, né smentito. D’altronde Laura è stata particolarmente impegnata con le riprese del suo film Pane e burlesque: “E’ stato molto divertente girarlo, ma va detto che gli uomini sono più bravi di noi donne a fare squadra. Le donne possono coalizzarsi, ma di natura sono competitive. Io di natura non lo sono ma ci sono state tensioni parecchio forti. Giovanna Rei, invece, l’ho trovata molto affine a me: è una persona straordinaria e un’attrice talentuosa. Non conoscevo il burlesque da vicino, se non tramite le performance di Dita Von Teese, una mia icona di stile, sensuale, elegante ed ironica, ed è molto complicato. Io ero la più negata di tutte e si è visto subito! Quella forma di sensualità non mi appartiene: non è semplice spogliarsi in modo così sofisticato e a me manca la coordinazione. Burlesque deriva da burla, quindi significa anche essere autoironici e dovrebbe essere alla portata di tutti e prescindere dalle caratteristiche fisiche. Io faccio prima a raccontare una barzelletta a un uomo: sono una tipa da T-shirt e calzettoni!” dice lei, che però ha saputo conquistare il bel tenebroso. Quando le si chiede se è gelosa, risponde: “Sì, ma cerco di frenarmi. Devo ammettere che sebbene sia parecchio istintiva, negli ultimi anni ho imparato ad essere più razionale”. Infine, rivela qualche segreto di gioventù: “Il canto è sempre stata la mia passione, ma ero e sono tuttora timida: di fronte alla platea diventavo afona. Mi travesto da ‘pagliaccio’ per superare questo mio limite e oggi non mi succede più. Ho sempre avuto un piano B: un lavoro manuale ma al contempo creativo, come l’estetista o la parrucchiera. Non pensavo proprio a fare l’attrice e quando ho cominciato, mi lasciò a bocca aperta il fatto che in un giorno guadagnassi quanto mio padre in un mese di lavoro come metalmeccanico. Rinunciare alla carriera per la famiglia? Sono un po’ martire per indole, ma non lo farei. Quando avrò un figlio, forse sì. Insomma, per un uomo no, per un figlio sì” dice lei, che nega una gravidanza. E potremmo considerare una prova del fatto che non sia in attesa le sigarette alle quali Laura non rinuncia: ecco le foto della coppia di attori umbri in giro per Roma, sempre più innamorati. Anche se si trovano in mezzo alla gente, non riescono a staccarsi: lei gli stampa dei baci delicati, lui contrattacca con passione. Infine, dopo il cocktail con gli amici, tornano a casa insieme a braccetto.

Fonte: Top

About Edicola

2 commenti

  1. Non è affatto vero… Li ho incontrati due settimane fa in un autogrill di Roma, lui si è preso le sigarette e lei ha detto che ha dovuto smettere per forza… Il motivo? La tabaccaia mi ha detto che è in dolce attesa…

Inserisci un commento

Not using HHVM