‘Top Dj’: Si è appena concluso su SKY il talent show rivelazione della stagione dedicato ai disc jockey e agli appassionati di musica da club!

TOP DJ

Oggi vi parliamo di qualcosa di diverso, un programma per certi aspetti simile a The Voice o X Factor che si è appena concluso su Sky Uno HD decretando il suo vincitore. Stiamo parlando di Top Dj,  un talent unico il cui scopo era quello di trovare un vero e proprio TOP DJ, ovvero un disc jockey che avesse qualità tecniche e musicali a 360 gradi per creare e produrre remix e Dj-Set coinvolgenti e di successo.

Migliaia gli aspiranti Dj che si sono presentati ai casting, ma solo dieci fortunati sono entrati a far parte ufficialmente del cast: Alvino, Andrea Bzilla, Kyko, Geo From Hell, Georgia Lee, Manuel RotondoShana Dee, The Lumberjack, The Perseverance, The Reloud. A giudicarli invece tre professionisti affermati: Albertino, Lele Sacchi e Stefano Fontana meglio conosciuto come Stylophonic, di volta in volta supportati da alcuni ospiti speciali come Saturnino, La Pina e Claudio Cecchetto solo per citarne alcuni.

Lele Sacchi, Stylophonic, Albertino, Shana Dee, Perseverance, Georgia Lee, Geo From Hell, The Reloud, The Lumberjack, Andrea Bzilla, Manuel Rotondo, Alvino, Kyko

I nomi dei fortunati dieci potranno non dirvi molto, specialmente se non siete avvezzi alla musica da club, ma in realtà ben pochi di loro sono dei novellini. Alcuni sono resident dei locali più famosi d’Italia, altri suonano già in tutto il mondo altri ancora sono produttori che per anni hanno lavorato a servizio di terzi creando brani di successo per altri artisti.

Pur essendo un programma dedicato sicuramente ad un pubblico di nicchia il successo, anche sui social network, è stato sin da subito virale. Centinaia i tweet entusiasti che il martedì sera, e poi di nuovo il mercoledì con la replica su Sky Uno e il giovedì con la replica sul canale Cielo del digitale terrestre, comparivano sul social network tanto che la casa creatrice originale del format, Endemol, e la casa produttrice YAM112003 senza esitazione sono state spinte a confermare la seconda edizione. Commoventi anche i commenti di vecchi Disc Jockey che avevano appeso la consolle al chiodo e invece grazie al programma hanno riscoperto la vecchia passione mai sopita, o i commenti di genitori che raccontavano dei loro figli neonati scatenarsi a ritmo di musica.

Nelle 8 puntate i dieci Dj si sono cimentati in prove tecniche sui più svariati generi musicali (la dance anni ’90, la disco music anni ’70, la musica commerciale del duemila e quella attuale, piuttosto che la musica hip hop) e di volta in volta veniva decretato l’eliminato della puntata. In finale, andata in onda martedì 1 luglio su Sky Uno HD e giovedì 3 Luglio su Cielo, sono arrivati (in ordine di posizionamento), il duo The Reloud (produttori musicali affermati), Manuel Rotondo (Dj resident del Gay Village di Roma) e Geo From Hell (Dj, produttore, remixer e sound designer) trentenne ravennate di origini greche che dopo delle performance a dir poco spettacolari si è portato a casa, all’unanimità, la vittoria e il contratto discografico con Sony Music.

Geo From Hell

Insomma, oggi vi abbiamo voluto parlare di questo programma rivelazione della stagione che sicuramente merita di essere almeno menzionato in un blog che si occupa anche di televisione. Un programma senza troppe pretese ma di qualità, che con poco ha saputo catturare l’attenzione del pubblico. Niente invidie tra i partecipanti, che sono diventati tutti grandi amici, solo una grande passione comune: la musica.

Di seguito vi proponiamo il provino del vincitore Geo From Hell. Se volete saperne di più potete andare sul sito ufficiale di TOP DJ (cliccate QUI e sarete reindirizzati) dove troverete le biografie degli artisti, le foto e tantissimi video estratti dalle puntate andate in onda! E su iTunes è uscita la compilation ufficiale, dove al suo interno potrete trovare anche i brani inediti dei tre finalisti (QUI per essere reindirizzato).

About Redazione_IsaeChia

Inserisci un commento

Not using HHVM