I Dear Jack: “Non abbiamo vinto Amici? Meglio così!”

Cronaca rosa

Durante gli ultimi giorni di permanenza ad Amici, si era parlato di una loro vittoria, data ormai per certa. Ma per un soffio, i Dear Jack non sono usciti vincitori dal talent, superati da Deborah Iurato. “Forse è stato meglio così. Altrimenti saremmo stati bollati come “la band di Amici” per sempre. Invece a noi basta il premio della critica assegnato dai giornalisti: è un riconoscimento al nostro lavoro” dichiarano loro, che all’inizio del percorso sono stati messi in discussione dai professori per ben tre volte: “Tante volte mi sono chiesto cos’è che non andasse” spiega il frontman Alessio Bernabei. “Forse non eravamo un complesso abbastanza unito, stavamo insieme da poco. Poi, però, grazie al sostegno degli altri, abbiamo trovato la forza per andare avanti. Prima non ero fan del programma, lo consideravo poco maschile. Però quando una persona del nostro paese, Tarquinia, ci ha detto che avevano aperto anche alle band, abbiamo iniziato a pensarci. La paura di essere squalificati nel nostro ambiente era forte, poi però ci siamo detti “Ma che c’importa?”: non serve cantare nelle cantine, se nessuno ci conosce. Ora il pubblico ci conosce e la prima volta che l’ho sentito cantare una nostra canzone non ho capito più nulla. Non smetterò mai di ringraziare Amici“. Infine, Alessio rivela qualche curiosità: “Ci chiamiamo così perché ho sempre amato Jack Skeleton, personaggio del film Nightmare before Christmas, di Tim Burton: ce l’ho anche tatuato. Ho una visione molto burtoniana della vita. Da piccolo, ad esempio, giocavo nei cimiteri! In passato ho fatto tanti lavori per mantenermi: barista, idraulico, parrucchiere. Ma bruciavo i cappuccini, sbagliavo i tagli, ho anche perso la cassetta degli attrezzi da idraulico! Per fortuna la mia famiglia mi ha sostenuto e mi hanno spronato ad iscrivermi ai concorsi musicali. Il mio percorso ad Amici lo dedico ai miei e a tutti gli amici che non si sono fatti prendere dall’invidia di averci visti in tv”.

Fonte: Cronaca rosa

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM