Francesco Totti: “Grazie Dio per avermi dato tutto!”

Cronaca rosa

Se pensate che Francesco Totti si sia montato la testa perché dopo vent’anni di carriera nel calcio ha battuto ogni record di presenza, vi sbagliate. Il Pupone, infatti, ha rivelato: “Ogni volta che segno un gol bacio l’anello del matrimonio e rivolgo un ringraziamento al Signore per avermi dato una vita piena di soddisfazioni, non solo sul campo, ma anche nella vita di tutti i giorni, con mia moglie Ilary Blasi e i miei figli, Cristian e Chanel. La nascita dei miei figli sono stati i momenti più belli di tutta la mia vita, mi hanno reso felice e realizzato. E’ un discorso d’amore: penso che l’amore per i figli sia simile a quello che Dio nutre per ognuno di noi, perché fede e amore vanno a braccetto. Ho un rapporto profondo con la fede, che è credere senza condizioni. Io poi ho avuto tanta fortuna e per questo, oltre che credere, ringrazio Dio”. Quando gli si chiede cosa spera per il futuro, il Capitano della Roma risponde: “Conservare il piacere per le piccole cose, quelle semplici e sane. Chiedo a me stesso di rimanere sempre quell’anima, quel Francesco, che sono stato tutta la vita. Infine, Francesco ha rivelato che non tornerà a vivere nel quartiere dove è nato (“Succederebbe l’ira di Dio se tornassi a vivere in centro!”), ma non smetterà di amare il suo pubblico: “Sono i tifosi a mandare avanti la baracca. Giochi e vinci anche per farli divertire. Spero che la Roma arrivi più in là possibile: dopo tanti anni che manchiamo dalla Champions League vogliamo fare bella figura. Sappiamo che non è semplice, ma con qualche rinforzo possiamo dire la nostra!”

Fonte: Cronaca rosa

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM