Samanta Togni: “Con il mio bel palestrato ho ritrovato la serenità!”

Di più

 

E’ passato qualche anno, ormai, da quando a Ballando con le stelle la maestra di danza Samanta Togni si innamorò del concorrente che era in coppia con lei, Stefano Bettarini. Oggi la  ballerina ha un nuovo amore: si chiama Daniele Mai, è nel gruppo sportivo dell’Aeronautica militare, dove gioca nella Nazionale di basket, ed è personal trainer: “Al nostro primo appuntamento, anziché a cena fuori, Daniele mi ha portata in palestra…e da allora non ci siamo più lasciati! Ci siamo conosciuti sette anni fa, sul lago di Bracciano, in occasione del ballo delle debuttanti: io ero lì per insegnare il valzer alle ragazze e lui accompagnava una di loro. Lui si accorse che ero in difficoltà, non ero al massimo delle mie forze e a stento sorridevo. Inoltre, avevo un problemino: dovevo apportare urgentemente delle modifiche al vestito che avrei indossato al ballo. Lui si offrì di portare il mio vestito in sartoria e mi colpirono i suoi modi gentili. All’epoca mi stavo separando da mio marito Mirko, padre di mio figlio Edoardo. La nostra storia era agli sgoccioli e mi sentivo molto triste per questo fallimento nella mia vita. Il fatto che andassi avanti e indietro da Terni, dove vivo, e Roma per Ballando, mi metteva ulteriore pressione. La dolcezza di Daniele mi colpì a tal punto che gli lasciai il mio numero di casa e di cellulare. Ma lui mi ha richiamata sei anni dopo! Nell’aprile dello scorso anno, mi ha chiamato dicendomi: “Chissà se ti ricordi ancora di me. Stanotte ti ho sognata, era un sogno bellissimo. Come va la tua vita oggi? E’ passato tanto di quel tempo…”. Io avevo appena chiuso un’altra storia, quella con lo scrittore e politologo Nicola Paparusso, durata due anni e lui è rientrato nella mia vita in punta di piedi. Poi c’è stata la curiosa prima uscita ufficiale: lui mi disse “ti divertirai” e io mi ero messa i tacchi, convinta che saremmo andati in un ristorante. Invece mi portò nella palestra di un amico: “Tiriamo qualche pugno al sacco. E’ liberatorio, credimi”, mi disse, e io gli feci una controproposta: “Poi tu balli con me? Ti insegno rumba e paso doble!”. Da allora non ci siamo più lasciati; la palestra ci ha uniti e ancora oggi ci unisce: lui mi insegna a scaricare la tensione e ad eseguire gli esercizi. E’ l’uomo giusto per me, mi sento amata come non mai”. Ma quando le si fa notare che aveva detto lo stesso anche di Bettarini, risponde: “Ho molto amato Stefano e non mi vergogno a dirlo, ma le divergenze caratteriali, alimentate da un amore vissuto a distanza, più le nostre rispettive responsabilità come genitori, hanno messo la parola “fine” alla nostra storia. Io continuo a vivere tra Terni e Roma, ma ho preso una casetta nella Capitale e qualche volta Daniele viene a stare da me. Tra un anno, però cambierà tutto: diventerò direttrice di una scuola di ballo che sta sorgendo a Roma; Daniele lavorerà al mio fianco come personal trainer e mio figlio finirà le scuole medie, così prenderemo casa tutti insieme a Roma. Ho già presentato Daniele a Edoardo, prima come un caro amico, e si sono piaciuti, ma procedo per gradi. Voglio gettare delle basi solide per costruire una nuova famiglia allargata”.

Fonte: Di più

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM