Barbara De Santi versione fotomodella: servizio fotografico nuovo di zecca per la dama del trono over di ‘Uomini e Donne’

Pochi giorni fa è stato pubblicato un servizio fotografico nuovo di zecca sulla pagina Facebook di Barbara De Santi, la dama del Trono Over di Uomini e Donne che durante le sfilate all’interno del programma si è sempre dimostrata particolarmente combattiva ed agguerrita.

E quale miglior occasione che un bel servizio fotografico per dare libero sfogo al proprio narcisismo? Le foto sono state scattate da Antonello Ariele Martone mentre per quanto riguarda gli outfit pare siano quasi tutti abiti che la De Santi possedeva già nel suo armadio e ha riutilizzato proprio per l’occasione.

Barbara De Santi

A seguire la gallery completa. Che ve ne pare di Barbara in versione fotomodella?

About Redazione_IsaeChia

109 commenti

  1. A me disgusta quell’orrenda Plafoniera riflessa nello specchio O_O

  2. leggendo i vari commenti sono rimasta basita dalla vasta solidarietà femminile….. la de santi ha 45 anni, e devo dire anche ben portati. se poi ha bisogno di farsi notare, forse bisognerebbe indagare su qualche mancanza affettiva che ha accompagnato la sua esistenza, e che si riflette in tantissimi suoi atteggiamenti. vedo in giro donne della sua età, più giovani e anche meno, in atteggiamenti che fanno rabbrividire, roba che le foto di barbara sono quasi artistiche…. premettendo che l’opinione di ognuno di noi è soggettiva, ed in quanto tale opinabile, credo che un po’ meno “acido”, nei confronti di chiunque, a partire dai miei stessi commenti, non sarebbe fuori luogo.

    • Per me rimane una Peter Pan datata ( …in riferimento ai 12 anni cerebrali rimasti intatti!) con un ego smisurato e una fame di gloria che non avrà – credo – MAI.

    • La mia sensazione è che con il suo esibizionismo cerchi altro. Mi sembra una persona molto sola. Ripeto, però, è una mia personale impressione.

    • Poche cose mi irritano in questo blog. Una di queste e’ quando si lancia la morale e la solidarietà femminile a sproposito ( a mio avviso). Quello che facciamo qui e’ dell’ironia. A volte pesante, ma considerato quanto sono pronti a sacrificare i soggetti dei post di questo blog per rendersi visibili, direi semplicemente appropriata. Ci si diverte alle spalle di teresanna, della Fiadone e della Munafo, ma tocchiamo la De Santi e parte il predicozzo sulla solidarietà femminile. Se una in cerca di visibilità pubblica delle foto, per l’unica ovvia ragione di attirare l’attenzione, poi si prende pure i commenti acidi di quelle che trovano ridicole certe pose.no, e’ sbagliato perché bisogna pensare che ha delle mancanze affettive.. ? Allora chissà la Frusco poveraccia che mancanze affettive ha, o teresanna che non ha il padre!
      La solidarietà e i valori io li praticò e li rispetto ogni giorno della mia vita per professione e per scelta di vita, ( non certo per soldi) dare giudizi morali sulle blogghine che fanno dell’ironia su un blog di svago e’ sbagliato, secondo me.

    • @ajas Ti riferisci a me? Te lo chiedo solo perché il tuo commento segue il mio e mi spiazza. :mumble

    • Lucina ovviamente era in risposta a quello di Pandi. Mi e’partito l’embolo. Sarà la decima volta che veniamo tacciate di poca solidarietà femminilein occasione di un post della de santi, ( ovviamente da simpatizzanti diverse) io mi sono un po’ stufata. Che poi questo della solidarietà femminile lo trovo già un concetto tricky

    • @ajas Grazie, ho capito. Leggo solo ora e perdona l’involontaria intromissione.

    • preciso che il mio non voleva essere moralismo spicciolo ma mera opinione personale. ritengo che dal momento che nessuna conosce nulla dell’altra non si debba tirare in ballo la propria vita e relativa professione. apprezzo molto l’ironia, ma appunto se resta piacevole ironia. decido quindi di abbandonare qualsiasi ulteriore comento in questo blog che ritenevo aperto, ma che in realtà sembra ben chiuso a poche. ringrazio comunque dell’ospitalità.

    • @pandi Perdonami, ma stamattina il caso ha voluto che, in qualche maniera, entrassi a far parte di questa conversazione.
      Mi dispiace leggere della tua decisione. Personalmente, leggo i commenti delle altre blogghine sempre con curiosità anche e soprattutto quando sono diversi dal mio. E non mi sento attaccata personalmente quando un mio commento non viene condiviso.
      Altra cosa però è entrare nel merito della persona che fa quel commento. E in questo, sostengo Ajas. Ho bacchettato me stessa quando, qualche tempo fa, mi sono fatta trascinare dall’orgoglio e ho difeso un mio commento andando davvero oltre. Ripensaci. :birra

    • … io, se me lo consentite, intervengo come persona che in più di un’occasione ha difeso la De Santi …

      Ci sono stati in passato commenti che ho ritenuto un po’ eccessivi ma li ho sempre ridimensionati alla collocazione di appartenenza: un blog di pettegolezzi dal trend spesso vivacemente goliardico.

      Non credo che si possa parlare di poca solidarietà femminile o di attacchi ingiustificati alle persone, perché qui (a mio modesto e banale parere) non si mettono in discussione le persone ma le loro attitudini di “personaggi”.

      Nessuna di noi (credo) conosce la De Santi o Teresanna o non so chi altri in maniera diretta, ciò di cui si discute (e di cui si fa spesso oggetto di scherno) è, quindi, ciò che ci arriva del personaggio che le De Santi e le Teresanne pubblicizzano in tv o sui rotocalchi o sui social…

      Se l’ottima Barbarella pubblica sulla sua pagina fan una serie di foto è per mostrare quella parte del suo essere personaggio di cui lei in prima persona vuole che si parli.
      L’ironia goliardica non credo che possa essere criticata in frangenti come questi.

  3. Libera di fare quello che ti pare, Pandi, certo che se scrivi che ” rimani basita ” in merito alla mancanza di solidarietà femminile in un post, aspettati delle risposte, in questo blog come in qualsiasi altro posto. La mia opinione personale vs la tua opinione personale, dove sarebbe la chiusura? :mumble
    Dopodiché se mi va di parlare della mia professione che non ho menzionato x altro sono libera di farlo, penso, ma nel caso specifico era solo per dire che giudicare la gente da dei commenti su un blog e’ sbagliato. Non perché penso che le foto della de santi siano ridicole debbo essere tacciata di poca solidarietà al genere femminile ( parlo in prima persona ma e’ generale il discorso, non so se di capisce) ; cmq spero che tu non prenda questa decisione a causa mia perché ” il blog” e’attualmente cimposto da molte più persone, e i io scrivo piuttosto raramente

  4. Qui si parla di solidarieta’ femminile a sproposito.Cosa significa?Che bisogna essere solidali con le altre donne a prescindere?Per delle foto poi?Pubblicate volutamente per puro esibizionismo e basta.Se la De Santi non vuole ricevere critiche le foto le fa e le tiene nel suo cassetto.Dal momento che le mostra sentendosi una diva si deve mettere in conto che possa ricevere dei commenti positivi o negativi.La solidarieta’ femminile tiriamola in ballo su argomenti piu’ seri.

    • Giglio applausone…la mia solidarietà femminile preferisco conservarla x situazioni x diverse ben più serie come le due ragazze scomparse in Siria(tanto x dirne una), piaghe sociali come la prostituzione e quant’altro piuttosto che per una signora di mezza età che cerca visibilità neanche fosse una ventenne, che ha fatto della sua immaturità, vittimismo e puntigliosità il suo cavallo di battaglia x far breccia nei cuori del pubblico.. egocentrica ed infantile come poche…non voglio fare la moralista lungi da me! Ma di certo vedendola in queste pose da fatalona è un po’ difficile ricollegarsi ad una qualche carenza affettiva nel suo passato…e poi signori miei ma anche basta sbandierare i problemi familiari pure se si rompe un unghia…ormai sono diventati uno status simbol…ho un carattere di m***da..e ma sn giustificato ho problemi familiari… basta!! Così non si fa altro che svilire i problemi stessi..che senza ombra di dubbio meritano rispetto da parte di tutti…ma IN PRIMIS da parte di chi li ha vissuti vivendoli con discrezione e intimità e non come jolly da giocarsi nel momemto del bisogno…scusate lo sfogo ma davvero certe cose mi mandano in bestia!!

  5. Personalmente, non me ne può fregare di meno dei presunti problemi affettivi della de santi.Non sono una psicologa e anche se lo fossi non sarebbe in ogni caso una mia paziente.Problemi ne abbiamo tutti e qui vedo solamente una carampana che si atteggia a teen ager e, se permettete, ma anche no, rido.Quanto alla solidarietà femminile, prima o poi qualcuno dovrà spiegarmi cos’è, perchè io non sono una femmina ma un essere umano che prende le parti a seconda delle situazioni, indipendentemente dal sesso di appartenenza.La de santi mi sembra capace di intendere e di volere e non è quindi in fascia protetta, anzi, mi sembrerebbe addirittura offensivo nei suoi confronti.
    quanto a chi vuole andarsene perchè nel blog nessuno sputa sentenze definitive ma esprime opinioni e quindi è autorizzato a rispondere, arrivederci.

  6. Credo che solo in tribunale vada stabilita una verità. Qui giochiamo a dire la nostra. Io per prima ho scritto tante di quelle scemenze che potrebbero sotterrarmi. :wall
    Come glitter penso anch’io che le quote rosa siano una bella sciocca invenzione. Avete mai sentito parlare di quote blu? :mumble

    • Scrivo di quote rosa per riassumere un concetto. Perdonate la poca chiarezza.

    • lucina, uomini e donne godono degli stessi privilegi? Vengono considerati e valutati secondo gli stessi parametri? Si relazionano tra di loro o con le persone dell’altro sesso nello stesso modo? Vivono le stesse problematiche?
      Sono sottoposti alle stesse pressioni e condizionamenti culturali?
      La solidarietà femminile è, volendo semplificare, una risposta alla misoginia e al maschilismo dilagante.
      Qualora la situazione si dovesse ribaltare, ma questo non accadrà mai, si parlerà di quote blu….

  7. La De Santi è una gran bella donna a prescindere dalla sua età ma a maggior ragione per l’età che ha e non sono solo queste foto “ritoccate” a dimostrarlo ma in televisione è palesemente sotto gli occhi di tutti quanto sia carina in viso e tonica e in forma fisicamente. Non fa testo e non vedo il senso di andare a guardare e criticare il piccolo particolare venuto male nella foto facendo paragoni con se stessi. Poi ognuno ovviamente è libero di scrivere quello che gli passa per la testa….

    • guarda che il paragone con se stesso, se ti riferisci a me, l’ho fatto in risposta a chi diceva vorrei vedere voi alla sua età, sia chiaro. Non ê il genere di paragoni a cui ambisco.Che la de santi non sia una cariatide è sotto gli occhi di tutti, ma questo genere di foto si addice alle veline ventenni,…..dopo i 40 è il caso di darsi alle foto artistiche, tipo i ritratti in camera col mazzo di,fiori e la cornice d’argento come stondo.Poi, da ogni testa, la mia come la tua, passa qualcosa ed è sempre soggetivo.

  8. Ma ci sono donne ultraquarantenni ancora splendide e si devono fare le foto della “nannuzza” (nonnina) con i fiori e la cornice solo perché hanno superato gli anta???? Glitter stai scherzando vero? Daiiii non ti faccio così “antica” ….La De Santi del resto in queste foto (a parte quelle due con la coscia in Pole position) non ha esagerato poi tanto…

    • peppa, io sono antichissima, se per antica si intende che a 40 anni superati abbondantemente, trovo ridicoli e offensivi verso se stesse gli atteggiamenti e le pose da teen agers secchesi.Per me può continuare a fotografarsi come crede, io continuerò a farmi due risate.

  9. X me comunque è bella solo a livello fisico…ma è aiutata tanto dalla costituzione..,io non sono così minuta neanche a 23 anni.. perché è proprio una questione di ossatura..e lei di fatto è proprio piccolina di natura…ma di viso…vi prego non ditemi che è BELLA perché davvero mi cadono le braccia a terra… io nn le vedo nessun particolare bello.. ne occhi, bocca o naso(dato che mi riferisco al suo originale) poi se la guardiamo nel complesso è gradevole…ma da qua a definirla bella..ce ne passa..poi sn gusti ma x me é troppo spigolosa e non rientra nei miei gusti estetici di bellezza assolutamente! :sisi

    • C’ha le gambe corte e troppo muscolose. Nella sfilata che fece come casalinga disperata si notava troppo. 😀
      E aggiungo :brr :emo51

    • Bah, magari la prenderanno a fare la velina, dopo queste foto e si fidanzerà ( finalmente) con un calciatore ( in pensione).

    • Si ma sai…il fisico glielo passo…da pallavvolista quale sono vedo cosce che fan veramente paura.. x cui i muscoli x me saranno un fardello a vita..x questo dicevo è questione di costituzione io manco fra 20 anni quando smetterò mi leverò spalle larghe e muscolazzi.. il suo fisico tutto sommato è esile, vitino piccino insomma con una busta in testa e un tappo in bocca sarebbe tutto un altro discorso 😀

    • @ glitter al massimo con un giocatore si bocce in pensione già è assai….preferibilmente amplifon munito…. così da poter regolare il volume delle onde acustiche in ricezione.. a piacimento.. solo così…ma io glielo auguro…almeno ce la leviamo dalle pelotas..x me è ancora presto x amplifon! 😀

    • Ma per me e’ indubbiamente carina, soprattutto quando dorme ( perché quando dorme non parla e perché ha una pelle che risente tantissimo dello stress secondo me e quando non dorme sembra abbia 10 anni in più.) ; il problema di Barbara non e’ l’aspetto fisico..
      Ma le foto non mi piacciono, a parte una o due. I vestiti sono inguardabili e le pose non le domani minimamente.

    • Hai detto bene ajas! Il problema di barbara non è l’aspetto fisico.. ma in queste foto si è impegnata parecchio x far diventare tale anche quello :emo16 acidità come come piovesse ragazze quest’oggi :emo14

    • Athena :bunny vi adoro quando siete ascidissime e poco solidali :ghigno

  10. Io penso che sia vero che spesso i commenti diventano eccessivi e talvolta pretestuosi, e che sia solo per antipatia se si va a guardare il pelo nell’uovo, quello stesso pelo che non notiamo in un personaggio che ci sta simpatico, senza che questo significhi che in quel caso non vediamo il pelo o che il pelo non ci sia….d’altro canto, va considerato il contesto e il fatto che tutti, chi prima chi dopo, adottano il famoso “due pesi e due misure”, per cui se ci si indigna solo quando l’oggetto del contendere gode della nostra simpatia, si cade nello stesso meccanismo contro cui si è puntato il dito. 😉

    Tutto questo per dire che capisco il punto di vista di tutti 😀 , quello che invece non condivido è la reazione alla parola “solidarietà femminile”, spesso tirata fuori a sproposito- sono d’accordo. Ogni volta che qualcuno la tira in ballo, viene “demolita” (la solidarietà femminile, non l’utente :ghigno )come se fosse un male…. :boh
    Capisco il distinguo che ha fatto ajas, meno gli altri interventi, sinceramente….

    • La solidarietÀ per me non ha sesso, si puó non essere d’accordo ma anche quella e un opinione.

    • glitter, io non dico che non si debba o non si possa essere solidali anche verso altre “categorie” o minoranze, né che si debba essere solidali sempre e comunque con le altre donne, dico solo che dietro il concetto di “solidarietà femminile” c’è tutto un percorso storico e ci sono delle motivazioni che vanno al di là delle opinioni personali.

    • Juless 🙂 parlo in quanto mi sento facente parte della schiera come dici tu ‘di chi guarda il pelo nell’uovo’ e posso dirti che io cerco di vedere le cose con obiettività però ovviamente ho il mio punto di vista e se x me barbara non è bella di viso londico e lo ripeto perché lo penso a prescindere o meno dalla sua simpatia o antipatia…così come dico pur standomi ad esempio antipatica la munafò che oggettivamente non è un gabinetto…ma talvolta ci si fa anche dell’ironia..e magari si fa qualche battutaccia in più..ma che alla fine ci sta se guardiamo il contesto..ovvero persone andate in tv esplicitamemte x visibilità..nelle quali faccio rientrare senza ombra di dubbio sia la de santi che la nunjafó… so che sembra un po retorico ma se non voglio giudizi effimeri..basati solo sul mio aspetto fisico non mi faccio e non pubblico un book fotografico….non è che ci sia molto da commentare a quei punti!!! Se avesse pubblicato un saggio di letteratura italiana probanilmente saremmo qui a parlare di barbara acculturata…ma ahimè ha pubblicato delle foto posate x cui i commenti ci stanno… positivi o negativi…è il risvolto della medaglia!!!
      E a tal proposito mi aggancio al concetto di solidarietà femminile…
      Che è a mio avviso un tema troppo impegnativo x essere applicato a Barbara di UeD…capisci quello che intendo??? Sicuramente ne siamo dotate e sicuramente nn me ne scandalizzo…A meno che non venga invocato in nome di giudiizi negativi ricevuti sull’aspetto fisico di una persona che come ho detto prima…è la prima a mettersi in discussione da un punto di vista estetico…vedi foto…sfilate ecc… e soprattutto scusami ma lo ripeto vado in bestia quando vengono tirati fuori i problemi familiari dal cilindro quando ci azzeccano ben poco…
      Questo è il mio pensiero.. chiaramemte ognuno la pensa in modo diverso ma ci tenevo a spiegare il concetto della solidarietà perché altrimenti qua si sembra tutti cattivissimi… cioè se si fosse parlato di un attacco isterico di barbara allora avrei capito il sollevare l’argomemto problemi… perché sono la prima a vedere in barbara una profonda fragilità..ma su dei commenti su delle foto proprio non ci sto!! Peace and love sempre!!

    • Athena, mi hai fraintesa o forse sono stata poco chiara, perché io non ho messo in discussione nessuno degli interventi o degli appunti che sono stati fatti su Barbara.
      Ho aperto dicendo che, anche se lo si nega (e ho incluso anche me in tutto il discorso che ho fatto), le osservazioni sono dettate dall’antipatia, cosa che non significa necessariamente essere prive di obiettività, semplicemente decidiamo di porre l’attenzione su questo o quello sulla spinta dell’antipatia nei confronti del personaggio, ma ho aggiunto che, visto il contesto, questo è normalissimo.
      Ho poi chiuso dicendo che tutti adottiamo il due pesi e due misure, anche chi si lamenta delle critiche ad un personaggio.
      Anche sulla questione della solidarietà femminile non ci stiamo capendo. 😀
      Io, opinione personale, la penso come ajas, non credo che sia il caso di invocarla per i commenti presenti in questa discussione, altrimenti (inconsapevolmente) la si strumentalizza e se ne svilisce il senso, semplicemente mi chiedevo perché ogni volta- e non mi riferivo solo a questo post- che si parla di “solidarietà femminile”, ci sia da parte di alcune una reazione di “negazione” e il bisogno di prenderne le distanze. Tutto qui. 🙂
      In sintesi, non stiamo esprimendo opinioni poi così divergenti. 😉

    • Ooook ora ci siamo..allora nn ci avevo capito una mazza io 😀 si ma dato che la penso anch’io come ajas x la proprietà transitiva la penso come te :lol :lol :lol .. in effetti apparte gli scherzi detta così stiamo comunque dicendo due cose molto simili.. quello che io ho detto difatti è che talvolta usare i problemi e di conseguenza la comprensione femminile laddove non c’azzecca una mazza è per l’appunto svilente x il concetto stesso.. ecco perché io sn propensa a prendere le distanze IN QUESTO CONTESTO.. ma capisco il discorao di pandi…magari noi siamo andate oltre dando a questa parola un concetto più profondo e radicato ecco perché tanto sgomento….
      Sulla questione antipatia..anche qui ora ci siamo… io sn consapevole di puntualizzare cose che altrimenti se una persona mi fosse simpatica molto probabilmente lascerei correre…ma lo si fa anche nella vita reale credo…è piuttosto normale..ovviamente qua è tutto più amplificato.. ma ti ridico… parlo x me cerco di giudicare con obiettività poi chiaramemte se vedo de santi mi si accende la lampadina di allarme rosso e ripenso a tutti i martellamenti di marones che ho subito nei lunghi pomeriggi d’inverno e mi parte l’embolo a priori.. ma comprendimi non è colpa mia .. è rabbia repressa 😉 !!

    • Il post di Juless riassume bene la questione, e sono d’accordo; per quanto riguarda la spinosa questione della solidarieta femminile penso di capire sia Juless che Glitter. Penso che parliate di due cose diverse. Juless e’una militante per i diritti delle donne (penso dia ver capito) e per questo difende una parte della popolazione che pur non essendo minoritaria subisce delle ingiustizie a livello sociale 5anche in italia° ed e’soggetta a sopprusi e violenze in tutto il mondo. e non penso proprio che Glitter sia contraria a questo!
      penso che invece, come glitter che l’empatia o la solidarieta’ all’individuo debba essere accordata a secondo che ill soggetto ne sia meritevole o meno, e non a prescindere..

    • :ciao juless
      :coppa :coppa per il tuo costante impegno a tenere accesa la ns attenzione su la “solidarietà femminile”
      da femminista brontosaura, mi piace anche ricordare le riflessioni, gli sforzi, le esperienze concrete… per concretizzare nei mille aspetti del quotidiano questa solidarietà all’interno de “l’altra metà del cielo” :emo18 :emo18

    • ajas, esatto! 😉
      penso che invece, come glitter che l’empatia o la solidarieta’ all’individuo debba essere accordata a secondo che ill soggetto ne sia meritevole o meno, e non a prescindere..
      Questo lo penso anche io. :sisi
      Purché il merito non sia associato all’antipatia ma piuttosto alla stima.
      Altre volte ho specificato che, ad esempio, io non riesco a solidarizzare con le donne misogine e maschiliste, le disprezzo troppo per poter prendere le loro parti, ma naturalmente ogni caso va valutato nella sua singolarità.
      Ci sarebbero tante cosa da dire per chiarire meglio il mio punto di vista, ma stamattina fa troppo caldo. 😀
      Sarà per un’altra volta. 😉

      eab, :birra :abbra

  11. Io trovo che la De Santi sia una bella donna, ha un bel fisico e un viso carino.
    Non discuto la sua eventuale inadeguatezza, mi interrogo invece sulla finalità di queste foto. :mumble
    Tutti quelli dell’over che mirano ad entrare nel mondo dello spettacolo mi lasciano interdetta.
    Già il voler restare a qualunque costo in quello studio è discutibile, come se fare parte del cast fisso del programma potesse essere motivo di orgoglio, ma pensare di poter addirittura iniziare una carriera è da illusi.
    Non ci riescono i “giovani”, macinati e poi rispediti al mittente, figuriamoci se i vari Jorio, Soldati, Profili e De Santi hanno qualche chance…. :crazy

  12. intervengo per un’ultima volta…..solidarietà femminile è un concetto ampio che in questo contesto si legava solo al fatto che nessuna di noi è così perfetta (di fisico) in quanto ognuna di noi ha difetti fisici inerenti all’età, e alle proprie fattezze, ed ognuna di noi, credo a ben guardare dentro noi stesse, ha un qualche piccolo complesso non risolto. è nella natura umana. non si può sempre sparare a zero. premetto inoltre che non sono fan di barbara come non lo sono di alcun altra lì dentro. già il solo fatto che si vada in un programma a cercare “l’anima gemella” non lo trovo il massimo. ma ognuno di noi è libero di fare ciò che vuole. di pensare ciò che vuole. non immaginavo di innestare un vespaio. ringrazio lucina….l’ho sempre trovata pacata e simpatica.

    • Pandi ma tu hai ragionissima…!!! Sapessi quello che deve sopportare il mio ragazzo certe volte..povera anima..dovrebbero farlo santo subito!!! Io capisco qst aspetto..e secondo me nessuno voleva essere esageratamente irruento…talvolta esprimere opinioni dietro la tastiera remde il dialogo un po’ più aspro..ma semplicemente si esprimono diversi pareri..tutti sacrosanti se detti con calma e pacatezza..cosa che tua hai fatto!! E magari c’è chi la pensa diversamente e lo esprime ma talvolta è solo veemenza x ribadire alcuni concetti non certo qualcosa di ‘personale’ tra blogghine…potrebbe mai essere????? Mi sn dispiaciuta leggendo che non avresti più commentato perché secondo me non ce ne sono i presupposti..il dibattito sta alla base..senno nessuno si sarebbe iscritto no??? Io ho anche espresso ciò che pensavo in merito..e proprio in virtù della mia concezione di solidarietà che non l’ho trovato adatto al contesto book fotografico di barbara de santi…ma poi si sa che siamo tutte complessate croniche…io porto la bandiera!!!!! Ma proprio x qst non mi espongo tramite il mio fisico tutto qua… spero che tu voglia continuarea commentare

    • Ho scritto coi piedi e non mi ha fatto mettere l’emoticon x cui ora raddoppio :bacio :abbra

    • pandi, intervengo per un’ultima volta…..solidarietà femminile è un concetto ampio che in questo contesto si legava solo al fatto che nessuna di noi è così perfetta (di fisico) in quanto ognuna di noi ha difetti fisici inerenti all’età, e alle proprie fattezze, ed ognuna di noi, credo a ben guardare dentro noi stesse, ha un qualche piccolo complesso non risolto.
      Entrano in gioco altri meccanismi, primo fra tutti, e l’ho fatto presente già altre volte, quello per cui le donne sono molto dure quando devono esprimere pareri sulle altre donne e inconsciamente, perché condizionate culturalmente, le “giudicano” seguendo gli stessi criteri che invece dovrebbero combattere perché deleteri e pressanti per loro stesse.
      Detto questo, parlare di solidarietà femminile in questo caso è stato inopportuno (IMHO), tanto più che i giudizi su Barbara, per quanto espressi sicuramente per l’antipatia nei confronti del personaggio (su questo poi ci torno*), sono da contestualizzare in base al luogo in cui sono venuti fuori e in rapporto al servizio fotografico che Barbara ha fatto, mettendo in conto che non avrebbe ottenuto solo plauso o consensi.
      Se una persona è tanto fragile da pensare di non poter sopportare le critiche, non dovrebbe mettersi di sua volontà nella condizione di essere “giudicata”.
      Quando si diventa personaggio pubblico, bisogna aspettarsi tanto il miele quanto il fiele. 😀

      *quando dico che i pareri sono espressi per antipatia, non intendo dire che Barbara è oggettivamente bellissima (perché non lo è) e che chi ironizza sulle gambe o sul naso abbia torto, ma che evidenzia i difetti di un personaggio a lui antipatico, mentre tace su quelli di uno a lui gradito.
      Non faccio esempi per non tirare ulteriormente la cosa per le lunghe. 😀
      Fatto sta che lo facciamo tutti.

    • E comunque non capisco la decisione di non scrivere più nel blog.
      Le opinioni di tutti sono bene accette, così come il confronto.
      A volte si fraintende il tono o ci si scalda momentaneamente ma poi tutto rientra. 😉

  13. grazie athena….tu hai compreso.

  14. juless…vorresti dire che dico di andarmene e poi non lo faccio? ho solo voluto chiarire il mio pensiero, che , dalla risposta di athena, credo ora alcune abbiano compreso. come direbbe qualcuna di nostra conoscenza ” non si deve perdere lucidità”, si dovrebbe commentare con pacatezza, esprimendo il proprio pensiero, appunto perché in un blog di dovrebbe ironizzare e “cazzeggiare”, perdonatemi il termine francese. se qualcuna di voi ha ancorail piacere di leggermi, basta che mi chiami in causa. ritengo che un arcobaleno di opinione e divertimento sia sempre piacevole…. baci a tutte :beso

    • Non credo che juless volesse dire questo.. ha smplicemente detto che talvolta si può avere opinioni divergenti e confrontarsi ma questo non limita certamente la libertà di espressione di ognuna di noi..per cui è estremo chiamarsi fuori da un blog x uno scambio di opinioni diverse…un po’ ci che ti ho detto io..nessuno qua inibisce nessuno o sollecita nessuno chi vuol scrivere è il benvenuto…e se tu vorrai farlo non avrai la necessità di essere chiamata in causa da chicchessia..lo farai e basta… ripeto non credo ci siano stati i presupposti x prendere tale decisione in fondo!! Fai ciò che ritieni più opportuno io ancora una volta ti ho espresso il mio pensiero 😉

    • Athena, grazie, intendevo esattamente questo. 😉 :birr

      pandi, vorresti dire che dico di andarmene e poi non lo faccio?
      Non te la prendere, ma ho l’impressione che tu legga B, laddove c’è scritto A, perché sei un po’ prevenuta nei confronti dell’interlocutore.
      Ti dico questo perché ho riletto il mio post più volte e sinceramente non ho trovato nulla che giustifichi una interpretazione come quella a cui sei arrivata tu.
      Il mio era un invito a non lasciare il blog per un confronto (perché questo è stato, nulla di grave o irreparabile) che hai vissuto male e tu ci hai letto una scortese frecciatina? :mumble :boh
      Siamo un po’ oltre il misunderstanding….

      Io ho battibeccato con utenti che stimavo e stimo tutt’ora e il battibecco, ripeto momentaneo e su questioni non personali, non ha lasciato strascichi. Sulla base della mia “esperienza” mi sono permessa di darti un consiglio. 😉

  15. trattavasi solo di domanda juless. nessun fraintendimento, ne retro pensiero. proprio perché nello scrivere non si può sentire né il tono di voce, né l’esatta espressione vocale, ho solo fatto una domanda. buon fine settimana a tutte. :ciao

    • Beh, le domande dovrebbero avere un fondamento ed essere fatte in relazione a quello che ha detto l’interlocutore, non sulla base di voli pindarici o supposizioni personali….
      Comunque, dai, non importa. :ciao

    • :off @ pandi :caffè
      spero proprio di continuare a leggerti! 🙂
      ….non nei commenti ai post su B. Desantis, però :ride
      difficilmente li leggo (…come quelli su B. Barbieri, ad es)
      per LA MIA SENSIBILITA’, suscitano facilmente un’ironia troppo pungente (e su aspetti, a MIO parere, troppo personali) da parte di altre/i blogghine/i
      (chissà, forse è il nome Barbara che porta sf…ortuna nel blog… :ghigno :ghigno )
      buon fine settimana anche a te :ciao

Inserisci un commento

Not using HHVM