Colomba Mecozzi: “Figlio mio, perdonami se sposo l’uomo di Uomini e donne!”

Di più

Secondo le indiscrezioni delle ultime ore, oggi 30 agosto riprenderanno le registrazioni di Uomini e donne, probabilmente partendo dal Trono Over. Tra i protagonisti della scorsa edizione c’è senza dubbio Colomba Mecozzi, che tra le accese discussioni con Tina Cipollari è riuscita comunque a trovare l’amore con Silvano Saitta. La coppia, infatti, annuncia il matrimonio, previsto per ottobre, ma Colomba si è sentita in colpa nei confronti del figlio Denny e gli ha scritto una lettera tramite la rivista Di più: “Caro Denny, dopo tanti anni passati da sola, il mio cuore ha ricominciato a battere per un uomo. E siamo così sicuri dell’amore che ci unisce, che abbiamo deciso di sposarci. Però come mamma ho mille sensi di colpa che mi assalgono ogni giorno perché ho paura che il sentimento che provo per Silvano possa darti l’impressione di essere messo in secondo piano. Allora ho deciso di mettermi a computer e scriverti questa lettera e dirti che tu sarai sempre la ragione della mia vita, ma dopo diverse storie fallite, tra cui quella con tuo padre, penso di avere diritto anch’io all’amore di un uomo. E proprio un anno fa è accaduto uno di quei fatti, all’apparenza insignificanti, ma che poi ti cambiano l’esistenza. Ero a casa con un’amica e guardando Canale 5, abbiamo visto una scritta che invitava gli spettatori a telefonare per partecipare a Uomini e donne. “Perché non partecipi?” disse lei, e io risposi: “Ma sei impazzita? Io sono timida”. Così lei si è segnata il numero di nascosto e ha telefonato a mia insaputa lasciando i miei dati. Dopo pochi giorni mi è arrivata una telefonata dalla redazione, ma credevo fosse uno scherzo. Ho accettato di fare il provino, ma poi chiamai la mia amica e le dissi che non me la sentivo. Lei mi disse: “Magari non incontri l’amore della tua vita, ma allacci nuove amicizie”, e così mi sono convinta. Tu non sapevi niente di tutto, finché non mi hai visto in tv a dicembre. Durante la prima puntata mi tremavano le gambe e non riuscivo a parlare. Tra tutti i corteggiatori, Silvano mi ha colpita per i suoi modi galanti e riservati. Abbiamo scoperto una reciproca attrazione, così “ci siamo scelti” e abbiamo potuto iniziare la nostra storia. Quando te l’ho presentato, in modo molto informale, abbiamo preso un caffè qui a Viterbo, poi abbiamo cenato e scherzato tutta la sera. Per la prima volta in 25 anni, ho capito cosa significa l’amore di una famiglia unita. Sì, perché nonostante l’amore per te sia e sarà sempre la cosa più importante per me, nella mia vita mancava l’amore di un uomo. Noi siamo sempre stati uniti, fin da quando avevi cinque anni e siamo andati a vivere da soli, lasciando la casa dove eri nato. Non avevamo molti soldi, ma mi sono rimboccata le maniche: la mattina lavoravo come commessa, di pomeriggio a casa come sarta cucendo tendaggi, mestiere che porto ancora avanti, con un negozio tutto mio. Poi quando sei cresciuto, le mie insicurezze come madre mi hanno portato ad essere un po’ assillante, e capivo che ad entrambi mancava qualcosa: a te l’amore di un padre, a me di un uomo che mi facesse sentire importante occupandosi di me e rassicurandomi per i miei problemi. Io ho provato a farti da padre e da madre e sono contenta che dopo un po’ di anni, tu sia riuscito a costruire un rapporto con la nuova famiglia di tuo padre. Sono orgogliosa di aver cresciuto un ragazzo come te, che a 25 anni ha già realizzato il sogno di aprire un ristorante con un amico, che sta vivendo una storia importante con una ragazza dolcissima, con cui presto andrà a convivere. Ma allo stesso tempo ho paura che i cambiamenti che stanno avvenendo nella tua e nella mia vita possano rompere il nostro equilibrio e i sensi di colpa che mi vivono dentro me mi portano a chiederti scusa. Scusa se ti sto meno accanto di prima, se a volte esco con Silvano e quando lui non c’è ci penso e sono un po’ distratta. Perdonami perché quando ci sposeremo, un altro uomo verrà a vivere nella nostra casa, negli spazi che erano solo miei e tuoi e ciò potrà turbarti, ingelosirti, infastidirti. Perdona la tua mamma che dopo anni, forse egoisticamente, ha pensato a se stessa e si è innamorata come mai prima. Perdonami perché sono amata e mi sento come una ragazzina di vent’anni e per niente al mondo vorrei rinunciare a quello che ho in questo momento”.

Fonte: Di Più

About Edicola

46 commenti

  1. eh si era proprio necessaria una lettera pubblica su argomenti così delicati, l’articoletto con “ci sposiamo” era poco accattivante. :emo16

  2. Eh qui ci vuole proprio un bel :emo51

  3. E taratang!!!! Un’altra che partecipa alla trasmissione a cui ha scritto …

    E poi a casa non è riuscita a trovare cinque minuti per parlare con suo figlio?
    Ed è proprio sicura che suo figlio comprerà quel giornale? :mumble

  4. Immagino il figlio, costretto a spendere un paio di euro per acquistare la rivista e leggere il pippone della madre…..e queste amiche impiccion che ti iscrivono al programma di nascosto…..comunque mi unisco alla preghiera di colomba, affinchè il figlio conceda la sua benedizione, si sposi e si tolga dallo schermo per sempre.La mia ce l’ha già.

  5. Andersen, quando ha scritto La piccola fiammiferaia, come ha fatto a ispirarsi a lei?
    E’ veramente patetica questa lettera. E ruffiana. :emo12 E sono buonissima oggi.

  6. …..già me li immagino nel giorno del matrimonio…..Silvano impagliato in un completo scuro e impiccato con un papillon rosso.Colomba invece una nuvola albicocca con boccoli sparsi, guanti, obrellino, borsetta e altre inutili cianfrusaglie!! Che belli, spero di vedere il matrimonio in diretta tv.

  7. Sono d’accordo con voi..a me la Mecozzi in linea generale è sempre piaciuta… ma sn implacabile chi scrive letterine x me fa tutta una fine :emo51

    • Questa poi non è neanche la solita letterina indirizzata all’amato/a. (comunque insopportabili)
      Ha messo il figlio di mezzo per declamare buoni sentimenti e nobiltà d’animo. E’ orribile. Implacabile anch’io. :emo51
      (anche a me Colombina era piaciuta fino a un certo punto. Nel senso che trovavo esagerato il linciaggio nei suoi confronti da parte di Tina)

    • @Athena ciao!!! Devo assolutamente ringraziarti per avermi conferito l’onore dell’effige in oro una settimana fa. L ‘ho vista soltanto adesso…spero ti sia rimessa alla grande…che qui il lavoro è tanto :pesi Sono mancata anch’io e al ritorno ho trovato tanto materiale … :chapeaux

    • Scusate la risposta tardiva
      @luci no io la trovo tra l’imbarazzante e l’inverosimile davvero..scivolone one one one one x ll colombina… io l’avevo comunque apprezzata x il fatto che (inizialmente) riuscisse a tener testa con savoir faire alle mattane di tina elga antonio e del branco in generale… x il no al bacio rifilato a jorio(j’adore :cuore ) al grido di DIGNITAAAAAA…insomma mi era sembrata una mosca bianca…ma ahime come spesso accade…chi va con lo zoppo impara a zoppicare :frusta
      @black ciao anche a te :ciao era da un po’ infatti che nn ti leggevo…l’onorificenza te la sei meritata :chapeaux ancora rido se penso a quella battuta :coppa si comunque ti ringrazio va molto meglio ogni tanto faccio qualche scherzetto :abbra
      Vedrai che ti rimetterai al passo ce n’è di carne al fuoco :fame

  8. Stento a crederci , ma che razza di lettera è?
    1.Dice che il figlio andrà a convivere ma poi gli chiede scusa se il nuovo amore di lei gli occuperà gli spazzo
    2.Vorrei sapere perche ha dato tanto dettagli sulla vita personale del figlio, fossi in lui mi arrabbierei un sacco
    3.Avremmo potuto andare avanti anche senza sapere che mestiere faceva un secolo fa

  9. Avrà voluto dirglielo tramite Dipiù per evitare le intercetazioni di Tina,voi non la capite!!!! 😀

  10. Poi si lamentano che i figli abbiano il complesso di Edipo! :red
    Ma che lettera è?? :eyes
    ‘Scusa se ti sto meno accanto di prima, se a volte esco con Silvano’ :vomito
    ‘Perdonami perché quando ci sposeremo, un altro uomo verrà a vivere nella nostra casa, negli spazi che erano solo miei e tuoi e ciò potrà turbarti, ingelosirti, infastidirti’
    :emo51 :emo51 :emo51 :emo51 :emo51 :emo51 :emo51 :emo51

  11. Speriamo che il figlio l’abbia presa bene……..non è mica tanto scontato.

    • Io ho cominciato a capire che il mondo di questi tizi non funziona come il nostro.. il Masiero ha preso bene quel polpettone sgrammaticato scritto dalla fidanzata in occasione della morte della nonna,-roba da sotterrarsi o cambiare identità nazionalità passaporto e tutto- se tanto mi da tanto immagino che il figlio di Colomba risponderà facendosi un tatuaggio con le iniziali MC ( mecoji…)

    • @ajas dicci di più! :holmes
      C’è per caso in giro qualche lettera di Masiero che dice: Cara, che gioia sapere che le ultime parole della nonna siano state sul tuo smagliante sorrisone?? :mumble

    • No Franci, non so niente, so a malapena i loro nomi, ma deduco che lui abbia apprezzato visto che subito dopo sono uscite foto di loro in romanticmood.

  12. Copiose lacrime irrigano le mie guanciotte pingui ed un fremito di commozione scuote il mio petto :
    Cuore di mamma, tenera creaturina che si tortura nell’amletico dubbio se far soffrire così crudelmente il suo bimbetto or ora svezzato ed abbandonarlo in un orfanotrofio per correrere tra le braccia del suo aitante principone, o rinunciare all’amore per non turbare il fragile equilibrio dell’infaustol pargoletto.
    To be…or not to be:that is the question!

  13. Io attendo con anZia la risposta del figlio 😀
    Se ha ripreso dal padre la manda a :emo51
    Io intanto intono l’inno…conto su di te, figliolo :pesi
    Mandala dove sai ma a casina vostra :ciao
    :chitarra :chitarra :chitarra

  14. Ma quanto può essere attaccato alla sottana di mammà ‘sto ragazzo? :brr Mi auguro che tutto questo pippone sia frutto di elucubrazioni mentali di Colombina, che in realtà non hanno riscontro nella mente del pargolo, sennò è messo davvero malino :sisi

  15. eccomi tornata dal mio periodo senza tecnologia!

    uau, si comincia alla grande.
    io dico solo che se mai un giorno andassi dal parrucchiere e mentre sto li’ a sfogliare riviste tipo visto o dippiu’ me dovesse capita’ di leggere una lettera di mia madre indirizzata a me, provvederei subito alle pratiche per l’interdizione perpetua della genitrice dai pc, dalla carta, dalle penne e dai piccioni viaggiatori.
    :vomito

Inserisci un commento

Not using HHVM