Gabriele Cirilli: “Per Carlo Conti io mi travesto!”

Top

Le irresistibili imitazioni di Gabriele Cirilli sono ormai tra i momenti più attesi del Tale e quale show e hanno raggiunto un tale livello da essere considerate delle “Missioni impossibili”: “Impossibili di nome e di fatto!” esclama il comico. “Carlo Conti ha pensato di notte a come rovinarmi la vita! Già lo scorso mi sono cimentato con prove impegnative, come gli Abba o i Ricchi e Poveri, ma quest’anno sarà ancora più difficile. La mia missione impossibile nella vita, invece, è stata riuscire a fare questo lavoro, per uno come me che viene alla provincia. Mi dicevano i togliermi quell’idea dalla testa e di cercare un posto fisso in banca o alle Poste! Al primo provino, con Gigi Proietti, partii da casa con strumenti e musicisti. Proietti non poteva credere ai suoi occhi: feci il suo pezzo Gastone di Pretolini in abruzzese! A lui devo tanto perché mi ha dato la possibilità di fare questo lavoro, ma Conti nel 2000 mi ha chiamato a Sanremo Estate e a allora abbiamo collaborato sempre. Gli auguro che il suo Festival di Sanremo vada bene. Se questo può significare anche una mia partecipazione, ben venga. Sono pronto a travestirmi da donna: metà mora e metà bionda!”

Fonte: Top

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM