Christiane Filangieri: “Cerco di non staccarmi mai da mio figlio, lo porto anche sul set!”

Nuovo

Christiane Filangieri è uno dei volti nuovi nella nuova serie de I Cesaroni: “Il punto forte della serie è che a differenza di tutte le serie americane, non ci sono persone palestrate, ma una famiglia normale, in cui gli Italiani si identificano. I suoi componenti commettono errori, parlano in dialetto, si emozionano” dice lei. Quando le si fa notare che molte sue colleghe attrici hanno dichiarato di provare sensi di colpa per aver lasciato i figli a casa per lavoro, racconta: “Per fortuna mio figlio è ancora piccolo. Mi è capitato di recente di lavorare a Belgrado e l’ho portato con me. I Cesaroni, invece, sono girati a Roma, quindi gioco in casa. Comunque, posso contare sull’aiuto di mia mamma e di mia sorella. E poi c’è la tata, a cui Alessandro è molto affezionato. Quando vedo Angelina Jolie andare in giro per il  mondo con tutti i suoi figli dietro, mi chiedo: ‘Ma i professori per i figli se li porta dietro?’. Ma mio marito mi ricorda sempre che per mio figlio non è ancora il momento di pensare alla scuola. Quando gli indico che sono io in tv, mio figlio risponde: “No, non sei tu. Mamma è qui con me”. Ma gli faccio guardare pochissima tv: ammetto di essere “tedesca” in questo” dice la bella attrice di origini bavaresi. Infine, quando le si chiede se ha dei rimpianti del passato, risponde: “Forse un’occasione che non sono riuscita a sfruttare al meglio perché non ho saputo muovermi: non ho colto l’attimo. Tuttavia non rimpiango niente: mi piace sperimentare e mettermi in discussione, perché solo così si cresce e si impara. Amo chi non si ferma davanti agli ostacoli, come Sofia, il personaggio che interpreto ne I Cesaroni. Con lei condivido anche l’amore per la famiglia”.

Fonte: Nuovo

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM