Caterina Balivo vuole il secondo figlio: “Il desiderio c’è, dopo il programma in tivù…”

Nuovo

La presentatrice Caterina Balivo sta affrontando una nuova avventura, conducendo Il più grande pasticcere: “Non è uno show di cucina, ma un talent di pasticceria” precisa lei. “Abbiamo tre maestri e dieci concorrenti che sono giovani professionisti. Non sono persone a cui piace fare i dolci da casa, ma gente che già lavora o gestisce laboratori affermati o che produce per grandi pasticcerie. Per me, a livello registico e di scenografia, questo programma è anche superiore a Masterchef USA. I giudici sono davvero cattivissimi…E sono pazzi i ragazzi che partecipano: vengono massacrati! Pensa che prima pensavo di saper fare la crostata al limone, ma ora non mi sento di fare nemmeno quella! I tre giudici mi hanno criticata quando l’ho preparata: hanno detto che era cruda, sapeva di lievito e sembrava più un plum-cake! Le loro ansie e le loro paure mi hanno fatto tornare indietro ai miei primi tempi in tv: mi sono immedesimata nella loro voglia di farcela, nella loro carica”. Parlando invece della vita privata, la Balivo, che si è appena sposata con Guido Maria Brera, da cui ha avuto il piccolo Guido Alberto, rivela: “Il secondo figlio? Il desiderio c’è, però con calma. Vedremo. Non lo escludiamo, certo, ma se ne parla dopo il programma! Tengo molto al mio lavoro e alla mia famiglia, quindi sono stata costretta a rinunciare ad altre due cose: alla palestra e alle amiche. Dopo le feste di Natale, però, cercherò di riprendere le vecchie abitudini!”

Fonte: Nuovo



About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM