Grazia Di Michele: “Com’è venuto in mente a Suor Cristina di cantare.. Like a Virgin?”

Vero

Grazia Di Michele è ancora una volta tra le insegnanti di canto di Amici e racconta come si prepara ad affrontare quest’edizione appena iniziata: “Per me ogni anno è come ricominciare da capo. I ragazzi, infatti, sono sempre diversi e spesso cambiano dei dettagli del format. Quest’anno è entrato a far parte della nostra squadra anche Francesco Sàrcina, che si è integrato talmente bene che sembra stare con noi da una vita. Per me collaborare con giovani artisti è una fortuna, perché mi regala sempre nuovi stimoli e nuova energia. C’è chi ricorre alle iniezioni di vitamine per rimanere giovani; io ho paura degli aghi e sono contraria ai ritocchini, quindi faccio le mie iniezioni di gioventù! Quello che cerco nei casting è la corrispondenza tra le corde vocali e l’anima: sulla tecnica si può lavorare, sulla personalità e sul carisma no. I ragazzi di quest’anno mi hanno trasmesso tanto e mi fanno ben sperare”. Quando le si chiede di commentare Suor Cristina Scuccia, protagonista indiscussa del talent “concorrente” di Amici, The Voice of Italy, la cantautrice risponde: “Non l’ho praticamente mai vista! E devo ammettere che non ho avuto interesse a capire chi è e cosa fa. Ma è un fenomeno? Mi chiedo come le sia venuto in mente di fare una cover di Like a virgin? Non dico che avrebbe dovuto cantare Adeste fideles, ma ci sono tante canzoni da interpretare…Perché proprio quella?”. Quando invece le si chiede delle sue divergenze con alcuni concorrenti del talent, come Marco Carta e Deborah Iurato, risponde: “Con Carta la polemica riguardava la preparazione, argomento per me importantissimo per chi vuole affrontare il percorso di Amici. Deborah mi è sempre piaciuta e non ho niente da dire sul suo impegno. Per me il canto consta di tre cose: tecnica, preparazione e capacità di stare sul palco; le sue lacune nella presenza scenica dipendevano dal modo di percepire sé stessa. Pian piano ha acquisito sicurezza e ha fatto un bel percorso. I Dear Jack hanno la giusta determinazione e se faranno tesoro di quanto imparato ad Amici, continueranno al meglio la loro avventura”. Infine, Grazia rivela i suoi progetti paralleli: “Nel 2015 uscirà il mio album Il mio blu. È un progetto innovativo, si basa sul connubio tra musica e pittura: ho scritto delle canzoni partendo dall’osservazione di alcune opere, mentre il pittore Fabio Salafia ha dipinto delle opere partendo dalle mie canzoni”.

Fonte: Vero

About Chia

Inserisci un commento

Not using HHVM