Maria De Filippi: “La Rai non mi vuole, ma Carlo Conti chiama sempre i miei Amici. Eppure chi mi emoziona di più è…”

Chi

Difficilmente Maria De Filippi concede delle interviste, soprattutto durante i rari periodi di vacanza che si concede. Ma stavolta, mentre è tra le montagne di St. Moritz, ha posato in esclusiva per Chi con il suo maestro di sci d’eccezione, il campione di slalom speciale Giorgio Rocca. “Sto meglio in montagna che in qualsiasi altro posto, perché c’è solo la neve. Non penso ai dati d’ascolto e ai programmi” esordisce infatti lei. Quando le si chiede se subisce il fascino del maestro, risponde: “La vedo dura. Giorgio è affascinante, è innegabile, ma io sono sposata e lui ha una compagna che conosco bene e che mi è molto simpatica. L’ho conosciuto qualche anno fa, quando ho ripreso a sciare, un settimanale aveva pubblicato delle mie foto mentre sciavo e lui aveva commentato il mio stile. C’era l’indirizzo della scuola di sci che ha aperto, così l’ho chiamato. Come insegnante ha un sistema tutto suo: ti guida attraverso un auricolare, ma non puoi rispondergli. Ti dice ‘Alza il culo, sembri un palo’ e non puoi mandarlo a quel paese“. L’ironia della sorte vuole che Maria e Giorgio saranno rivali in tv: lui sarà nel cast di Ballando sul ghiaccio, mentre lei sarà in onda con Amici e C’è posta per te:So che ha fatto un provino e gli ho consigliato di accettare, perché penso che andrà benissimo e Milly Carlucci è molto brava” commenta la signora di Canale 5. Quando le si fa notare che ora appare più sicura sia della sua forma fisica che della sua conduzione, la De Filippi risponde: “Ho fatto pace con me stessa, con la mia immagine televisiva, all’inizio è stato traumatico. Forse sì, sono cresciuta. Le gratificazioni della tv mi hanno rasserenata, sono riuscita a dimostrare di saper fare qualcosa“. Parlando del Natale, invece, racconta: “Da piccola era tutto più bello, perché credevo a Babbo Natale. Quando mia zia, credendo che lo sapessi, mi disse che non esisteva, ci sono rimasta male. Poi, con gli anni, sono arrivati la messa di mezzanotte e il pranzo con le sorelle di mamma. Quando mi sono sposata con Maurizio Costanzo e abbiamo adottato Gabriele, ho ricominciato daccapo. Il regalo che ricordo più volentieri è un biglietto che mi ha scritto mia mamma, che a 86 anni scrive a malapena. Ogni anno con lei è un regalo in più“.
Parlando di lavoro, invece, commenta così la partecipazione a Sanremo come valletta di Emma Marrone, la cantante lanciata da lei ad Amici: “Penso non sia per niente offensivo chiamare le ragazze “vallette”, il conduttore è Carlo Conti. Emma e Arisa hanno vinto Sanremo ed è bello che siano state scelte, ma il consiglio che darei loro è stare dieci passi indietro rispetto al presentatore. In ogni caso il loro mestiere è un altro e non devono temere di sbagliare. A differenza di altri, Conti ha sempre ospitato i ragazzi provenienti da Amici nei suoi programmi e mi ha sempre chiamato per chiedermi il permesso. Non mi ha invitata a Sanremo, ma credo che la Rai lo fermerebbe: avrei dovuto introdurre le tre serate di Massimo Ranieri su Raiuno, avevo accettato, ma arrivò il no dai piani alti. Ero stata invitata a Domenica in, ma l’azienda ha opposto un rifiuto” svela lei. Quanto alla competizione con Sky e in particolare al “consenso fighetto” che ha X Factor rispetto ad Amici, Maria commenta così: “Penso che il consenso “fighetto” sia dovuto a Sky. Mediaset non comunica che Amici, C’è posta per te e Uomini e donne vincono largamente sul web e sul video. Andrea Scrosati di Sky è un genio della comunicazione e ha creato intorno a X Factor un parlottìo che supera qualsiasi dato. Il mio passaggio a Sky? E’ stato Pier Silvio Berlusconi che mi ha “sconvinto”, ride lei. Del prossimo cast di Amici, rivela: “Miguel Bosé non ci sarà; gli voglio bene e mi mancherà, dovrò trovare un sostituto altrettanto competente. Voglio che Sabrina Ferilli ci sia, stiamo cercando di conciliare i suoi impegni teatrali con il programma. Ci sarà Roberto Saviano: ci siamo trovati per caso a cena insieme e ne è uscito questo risultato“. Ma le emozioni più grandi, come sempre, gliele dà C’è posta per te: “Quando ho davanti una ragazza che non vede la madre da vent’anni e devo capire quali corde toccare…lì mi emoziono. Sono impazzita per Keanu Reeves, ospite due settimane fa durante la registrazione. Mi ha collpito la sua bellezza immutata nel tempo. Quando me lo sono trovato davanti, ho ringraziato il pubblico per avermi dato la possibilità di incontrare persone che potevo solo sognare!“.

Fonte: Chi

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM