L’Isola dei…”focosi”: i primi sei concorrenti confermati sono Rocco Siffredi, Fanny Neguesha, Charlotte Caniggia, Brice Martinet, Catherine Spaak e Rachida Karrati

Chi

Già da giorni, ormai, circolano sul web varie indiscrezioni sul cast della prossima edizione de L’isola dei famosi, il reality show che dalla Rai è passato a Mediaset e che sarà condotto a partire dal prossimo 26 gennaio da Alessia Marcuzzi. Finalmente, arrivano le prime conferme sui concorrenti di questa decima edizione, che si preannuncia già piuttosto “hot” ed è il settimanale Chi, diretto da Alfonso Signorini, dato come opinionista certo del programma, a dare l’anteprima esclusiva dei primi sei naufraghi dell’Isola 10.
La partecipazione di Fanny Neguesha all’Isola è il più grande gesto di ribellione che potesse fare nei confronti del suo ex, il calciatore Mario Balotelli. Quando era in Italia e tutti le proponevano dei lavori, c’era sempre il “no” di Mario a proteggerla dall’attacco dei media e per evitare che accadesse lo stesso che era successo con Raffaella Fico. Fanny, 24 anni, ha origini italiane: il padre è vicentino, la mamma è congolese. Sul collo ha un tatuaggio che simboleggia l’Africa. E’ conosciuta in Belgio, Francia e Inghilterra come ballerina di hip-hop. Dopo la proposta di matrimonio di Balotelli, tra Fanny e Mario è finita” racconta il settimanale. “Perché ci siamo lasciati? Entrambi abbiamo un carattere molto forte e quando due persone simili si incontrano, è chiaro che nascono dei problemi. Non sono solo la donna di un calciatore” ha dichiarato lei.
Dopo Fanny, un altro “bello” dell‘Isola: si tratta di Brice Martinet, modello e attore francese che è già stato in Italia per girare il film Universitari: molto più che amici. Essere sul set del film gli è servito, perché lì ha imparato l’italiano e così ha trovato l’amore: la fotografa Elena Falbo, oggi sua moglie, con la quale ha lavorato per un servizio fotografico quasi nudo in Polinesia. Amante degli sport estremi, ha già partecipato a Koh Lanta, versione francese di Survivor. Agli amici ha confidato che non tradirà mai la moglie. Riuscirà a mantenere il buon proposito?
Ma per un’Isola davvero “hot”… c’è lui, il re del porno: Rocco Siffredi. “I reality me li hanno offerti quasi tutti. Ho accettato perché voglio godermi una vacanza e perché i soldi contano: inutile negarlo. Non mi sarei aspettato il “no” di mia moglie Rosa. In genere è molto aperta, ma quando ha visto le procaci naufraghe, l’ho vista poco convinta. Mi ha detto: “Ma devi proprio andare?”. Sarà interessante lavorare sulla mia testa e sul mio corpo. Temo l’astinenza da cibo, anche perché chi fa il mio lavoro segue una dieta particolare, e l’astinenza sessuale. Di solito il mio massimo è 36 ore. Le mie preferite? Conosco già Le Donatella, una di loro è fidanzata con un mio amico rapper“.
Ecco uno dei motivi per cui Rosa, la moglie di Rocco, sa di dover essere gelosa: Charlotte Caniggia, figlia del calciatore Claudio Caniggia. “In Argentina sono famosa, i paparazzi non mi lasciano respirare. In Italia spero di diventare come Belén Rodriguez e credo che legherò con sua sorella Cecilia, che ho già sentito al telefono. Wanda Nara? No comment…Mia mamma non la sopporta, io idem!”. La sua quinta taglia di reggiseno e le sue labbra rifatte (regalo per i 18 anni), li commenta così: “Non capisco questo clamore, da noi è normale. Apparire è importante e devi star bene con te stessa“. Ha un quasi-fidanzato russo, ma nel suo cuore c’è un calciatore argentino che gioca in Italia: “Non posso rivelare il suo nome, scoppierebbe un casino“.
C’è un programma che ogni conduttrice donna vorrebbe fare: Harem, il salotto al femminile che Catherine Spaak ha condotto dal 1988 al 2002. Inoltre, più di 50 film, tra cui Il sorpasso e L’armata Brancaleone, 5 libri, oltre 20 dischi e quattro matrimoni, tra cui uno con il cantante Johnny Dorelli. La Spaak ammette candidamente che la Rai non le ha più proposto ruoli da conduttrice, perché la considera ‘troppo vecchia’, ma farà ricredere qualche direttore di rete. E’ impegnata nella causa vegetariana e quindi di certo…non andrà a pescare!
Infine, Rachida Karrati, il ciclone esploso un anno fa a Masterchef. E’ una sarta marocchina, giunta in Italia 23 anni fa, ma si presenta alla sfida tra chef come cuoca esperta anche se, in una prova di cucina libera serve solo un piatto di prosciutto e melone. Durante il programma sembrerà che sappia cucinare solo cous cous, ma le sue scuse davanti ai giudici diventano un cult. Arriva in finale, suscitando le ire di tutti gli altri concorrenti. Uno schema che potrebbe ripresentarsi all’Isola: competitiva e sprezzante nei confronti degli altri naufraghi, ma accondiscendente con pubblico e conduttore, potrebbe superare tutte le nomination arrivando fino in finale.

Fonte: Chi

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM