Fedez contro tutti: Costantino della Gherardesca, Barbara D’Urso, Morgan, Francesco Facchinetti, Maurizio Gasparri…

Vip

La partecipazione di Fedez a X Factor nelle vesti di giudice ha sicuramente dato una ventata di freschezza al talent: il rapper ha trionfato con la sua squadra, dove erano sia il vincitore Lorenzo Fragola che il secondo classificato, Madh. Ma Fedez non fa parlare di sé solo per il suo occhio lungo nella musica, ma anche per la sua…lingua lunga! Barbara D’Urso, Francesco Facchinetti, Costantino della Gherardesca e persino il politico Maurizio Gasparri sono stati oggetti di un suo attacco sui social network. Sì, perché Federico Leonardo Lucia (questo è il suo nome completo) è impegnato anche politicamente e ha scritto l’inno del Movimento 5 Stelle, con il quale si è attirato le prime critiche. “Mi hanno attaccato persino in Parlamento, ma io non faccio scelte ‘furbe’. Se avessi scritto l’inno di Matteo Renzi, non si sarebbe sollevato un polverone. Nessuno ha detto niente a Jovanotti quando lo ha fatto. Renzi sembra rappresentare il nuovo, invece rappresenta l’ideologia democristiana, che di nuovo non ha nulla“: queste sono state le sue parole di difesa. Dopo un appello al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano in una sua canzone, il rapper ha anche posato a torso nudo, con un cartello che riportava la scritta ‘Stop Invasione della Lega Nord a Milano’; inoltre, ospite ad Annozero, si è espresso a favore della legalizzazione delle droghe leggere: “Farsi le canne non fa male. Un bicchiere di Lambrusco è molto peggio della cannabis” ha dichiarato lui, provocatorio come sempre. E poi, ci sono tutte le querelle contro i personaggi del mondo dello spettacolo. Nella sua canzone Non c’è due senza trash, l’attacco a Barbara D’Urso è chiaro: “Benvenuti a Pomeriggio Cinque. E a seguire un drogato di spalle, un drogato di lato e un drogato di culo“. Lui ha spiegato: “Nelle mie canzoni vado contro ciò che le persone rappresentano. Se la D’Urso fa quel tipo di giornalismo, che per me non è giornalismo, vuol dire che c’è una domanda. Ma lei rappresenta quella cosa“. E come dimenticare la continua competizione con il collega giudice di X Factor Morgan? A programma concluso, ora Fedez spiega: “Con Morgan avrei perso subito in una gara culturale: è una persona blasonata che ha studiato e io sono l’antitesi. Non ci siamo scontrati realmente. Lui mi ha insegnato a gestire il contesto televisivo: ci sono momenti in cui devi enfatizzare l’emozione di un concorrente e lui è bravo in questo. Abbiamo avuto scontri verbali, ma mai fisici! Dietro, nei camerini, ci siamo sempre incontrati per un bicchiere di vino“. Meno bene, invece, è andata con il conduttore di Pechino Express Costantino della Gherardesca. Quest’ultimo era reo di averlo provocato, dichiarando: “Fedez è la Cristina D’Avena del rap“, e la replica è arrivata subito: “Prostatino della Gherardesca da un po’ si diverte ad insultarmi. Eppure ieri mi hai sorriso mentre portavi le borse di Victoria Cabello“. “Ti ecciti troppo quando vedi le borse. Ho un’ernia e non ho potuto fare il galantuomo” ha specificato l’altro, ma Fedez deve avere l’ultima parola: “Io mi eccito quando vedo il nulla“, ha ribattuto. In un’altra canzone, invece, Fedez canta: “Il mio Paese chiama Facchinetti figlio d’arte, come andare al McDonald’s e dire Vado al ristorante“. Le sue parole, però, sono state spiegate: “Non ho nulla contro di lui, ma la raccomandazione è insita nella cultura italiana e negli anni scorsi siamo stati sommersi di ‘figli di’ di qualsiasi tipo. Penso che Francesco abbia occupato che non meritava, con rispetto parlando, naturalmente“. La risposta del conduttore ed ex naufrago non si è fatta attendere ed è stata lunga e dettagliata! Nella discussione è poi intervenuto anche il rapper e giudice di The Voice of Italy J-Ax, che ha difeso Fedez, precisando però: “Tu non hai bisogno di insultare! A volte è più dignitoso lasciar perdere”.
Infine, la “storia infinita” con il Vicepresidente del Senato Maurizio Gasparri, che l’ha chiamato “coso dipinto che ispira pena e fa orrore a se stesso” per le sue dichiarazioni politiche. Ma la discussione vera e propria è nata a causa di una ragazzina che ha preso le parti del rapper e che è stata poi offesa da Gasparri. “Che il Vicepresidente del Senato mi insulti per il mio aspetto fisico, esibendo dei limiti intellettuali imbarazzanti (…) mi importa poco. Che usi gli stessi metodi (…) nei confronti di una ragazzina, però, mi fa sinceramente paura” sono state le sue parole.

Fonte: Vip

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM