Il matrimonio da favola di Aldo Palmeri e Alessia Cammarota: il settimanale Vip rivela altri dettagli delle loro nozze!

Vip

A meno di un anno da quando sono usciti insieme dallo studio di Uomini e Donne, Aldo Palmeri ed Alessia Cammarota hanno celebrato le loro nozze, di cui noi di Isa e Chia vi abbiamo mostrato le immagini esclusive in QUESTO post. I due, infatti, erano andati a convivere fin da subito e lo scorso 19 dicembre, il giorno del compleanno di Aldo, si sono detti di sì. Dietro le nozze, per alcuni giudicate un po’ affrettate, ci sarebbe la gravidanza di lei, non ancora confermata dalla coppia, ma annunciata da più settimanali e vari blog. Adesso, il settimanale Vip rivela tutti i dettagli del matrimonio a sorpresa dell’anno. Il sì è stato pronunciato prima con rito civile a Vizzini, a 50 km da Catania, dove vivono da qualche tempo. E’ seguito poi un ricevimento da sogno, a cui hanno preso parte solo amici e parenti stretti. Gli sposini hanno regalato agli ospiti una coppia di cristallo come bomboniera e non si sono risparmiati uno dei loro siparietti comici anche il giorno delle nozze: i due avevano fatto una scommessa sulla torta nuziale e quando è arrivato il momento di tagliarla, entrambi pretendevano di aver vinto. Ne è solito il solito battibecco, che è terminato, letteralmente, a torte in faccia, tra le risate dei presenti. Impegnatissimi con le serate, Aldo e Alessia per il momento hanno dovuto rimandare il viaggio di nozze. O meglio, anticiparlo! I due protagonisti di Uomini e Donne, infatti, si erano regalati prima delle nozze un romanticissimo viaggio a Parigi. Tra gli auguri giunti alla coppia, non potevano mancare quelli di Eugenio Colombo e Francesca Del Taglia, anche loro conosciutisi a Uomini e Donne, già genitori del piccolo Brando e prossimi alle nozze, che hanno scritto “Che questo giorno possa essere l’inizio di un percorso insieme come famiglia“. Silenzio, almeno pubblico, da Cristian Gallella e Tara Gabrieletto, anche loro sposi a settembre.

Fonte: Vip

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM