Flavio Insinna: “Sono un uomo tutto casa e tv, non ho tempo per l’amore!”

Nuovo

Il successo del programma serale Affari tuoi non conosce crisi e ne sarà ben contento il presentatore Flavio Insinna. Ma se sul lavoro tutto va per il meglio, la vita sentimentale di Flavio è sicuramente un po’ più…piatta! A 49 anni suonati, per lui non è ancora arrivata la persona giusta: “Metter su famiglia? Non ci penso proprio. Non ho il tempo, il lavoro ha la priorità su tutto. La scorsa estate non ho fatto neanche le vacanze per preparare il programma al meglio. E poi devo pensare a mia madre, al gatto e a mia sorella. Da quando non c’è più mio padre, sono il responsabile della famiglia. Non sono contrario al matrimonio, magari in futuro potrei anche sposarmi, ma il non avere una famiglia mi fa sentire più libero nelle scelte professionali. Non ho grandi passioni, ho una macchina vecchia e vivo bene così“. Così, quando gli si chiede se ha un sogno che realizzerebbe aprendo uno dei suoi pacchi, risponde: “Nel pacco vorrei trovare salute e pace: se hai la salute, prima o poi il lavoro arriva! Il mio sogno, però, è vivere in una barca. Un giorno venderò tutto e lo farò, anche se mia madre non sarà affatto contenta!“. Sua madre, infatti, è rimasta vedova nel 2011, quando il signor Insinna è venuto a mancare e anche Flavio ha avuto un periodo di forte crisi: “Dopo un periodo difficile, oggi mi sento una persona nuova, arricchita di esperienze sia come uomo che come artista. Confesso però che mi manca lo sguardo di approvazione che mi rivolgeva mio padre dopo ogni puntata di Affari tuoi. Fu proprio lui nel 2008 a dirmi che era arrivato il momento di lasciare il programma. Ogni giorno, anche se il mio è un lavoro da saltimbanchi, mi chiedo se tutto quello che ho lo merito veramente. Per me la tv è una sfida lavorativa giocosa, che cerco di fare sempre con grande professionalità. Quando sono in video, penso che poi devo passare a salutare mia madre e non vorrei sentirle dire che ho fatto qualcosa di volgare. Poiché entro nelle case degli Italiani, mi preme farlo in modo educato, che è ciò che mi hanno insegnato i miei genitori“. Infine, rivela dei progetti futuri: “Sto lavorando a una fiction che vuole portare sullo schermo la vita di Libero Grassi, un uomo che ha avuto il coraggio di denunciare i pizzi a Palermo e ha pagato con la vita. Questo Paese ha bisogno di esempi positivi e persone così dovremmo ricordarle più spesso“.

Fonte: Nuovo

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM