Salvatore Di Carlo, Fabio Colloricchio e Tina Cipollari dixerunt

Trono classico

Salvatore Di Carlo a Fabio Colloricchio: “Io non parlo mai per farti capire che di te non me ne frega niente, non me ne frega niente, lo vuoi capire? Quando parli ti distruggo, lo capisci? Quindi evita di parlare! “

Fabio Colloricchio: “Sei contento, sei contento? Sai, hai conquistato la folla, hai conquistato la folla, sei riuscito!”

Salvatore Di Carlo: “Ho conquistato pure te, mi imiti anche nel vestire! L’ho messa prima io la catenina e l’hai messa pure tu!”

Fabio Colloricchio: “E il papillon?”

Teresa Cilia: “Ma di che state parlando scusate!!! Scusa ma vi volete attacc.. forse ci sono io qua nel mezzo o dobbiamo parlare dei vestiti, delle catene, delle foto!”

(…)

Tina Cipollari a Salvatore Di Carlo: “Lo sai qual è la verità? Tu soffri di manie di persecuzione! Tu sei seduto là e ti senti… sai cosa? tu ormai ti sei montato la testa perché sei ancora un bambino, tu sei un bambino perché uno che fa questi ragionamenti… uno che deve corteggiare una donna e ti metti a dire ‘Ti sei messo la catena, l’ho lanciata prima io la moda della catena‘ ma sono delle sciocchezze che un ragazzo maturo… ma sai cosa penso? Che se Teresa ti sceglie fa una gran cazzata perché si porta a casa proprio un bambino che non ha la maturità di costruire nulla!”

About Isa

23 commenti

  1. va Tina,molla l’osso

  2. Credo che Tina non abbia sentito quando lui le ha detto “Sembri un confetto”.

    Comunque, visto che collanine e papillon sembrano essere l’oggetto del contendere suggerirei alla Cilia di farsi due domande. Anzi, ne basta una soltanto.

  3. Tina ha ragione….eccome se ha ragione…Salvatore è un adolescente pieno di sè!

  4. Momenti di alta televisione.
    Savvo pietoso con la storia che Fabio voglia imitarlo (ma l’hai visto?! Ti pare che figo com’è debba venire ad imitare te ahahahahahah) ma anche col “Quando parlo ti distruggo” è stato parecchio spassoso.

    L’unica cosa che distrugge quando parla sono le mie palle e la lingua italiana.

  5. la prima volta salvatò abbozzò,,,pianse lacrime di frustrazione(ribadisco:non erano per il bacio gronda bava),ma tacque;
    la seconda volta, salvatò si è trattenuto a fatica,limitandosi a borbottare…
    la terza ,uscirà il vichingo che è in lui e tina dovrà andar a mangiarsi il doppio yogurt .tra le lacrime.

  6. Savvo è profondo come una pozzanghera…..
    Grande Tina.

  7. la frase ” di che state parlando…” l’ha detta Teresa non salvo

  8. non c’è un concetto che Salvatore capisca e non c’è una sua frase che io capisca. A prescindere da bello o brutto (a me non piace) ma uno con così poco cervello come fa a piacere??

  9. ” L’ho messa prima io la catenina e l’hai messa pure tu …gnegnegne ” Asilo Mariuccia MODE ON ! basta guardare la foto per capire l’aura di intelligenza di Totò. E la frase ” Quando parlo ti distruggo” non è affatto falsa! Salvatore caro, quando parli distruggi tutti quanti non solo Fabio, compreso il Signor Zanichelli !
    Tina sta dando il meglio di sé eh…non vuole proprio smettere di finire su Striscia una sera sì e l’altra pure 😛

  10. Ai bimbi dell’asilo je fanno un baffo questi

  11. la catena oh!

    il papillon!

    teresa?!

    teresachi? un nuovo modello di catenina?! molla l’osso vile fellone, questa moda la lancio io!

    *faccinecherotolano*

  12. si ragazze però questa è la parte finale della discussione c’è tutta la parte prima molto + importante..cioè sono finiti a parlare di un argomento futile come i vestiti solo alla fine e poi vorrei aggiungere che Tina ha ROTTO IL C…O!!! è insopportabile..Maria la dovrebbe riprendere e farla stare zitta..è diventata troppo arrogante e maleducata con le parole, a volte è da denuncia

  13. …… Beh… ;.( ….. ho letto LE 10 REGOLE PER IL CONTROLLO SOCIALE di Noam Chomsky,….. eccovi un frammento:

    8) Stimolare il pubblico ad essere favorevole alla mediocrità. Spingere il pubblico a ritenere che sia di moda essere stupidi, volgari e ignoranti…

    Comincio capire la scelta di personaggi come Trimarchi e Salvatore come tronisti ………

    • E’ la tattica della Sanguinaria, da anni e anni, pure ed Amici.
      mediocre–> uno di noi
      gnurante–> genuino
      senza talento—> di cuore

    • Ragazze…ma il sano pettegolezzo del post-pranzo, quando uno è simpaticamente annebbiato dalla panza piena…non può prescindere dalla leggerezza [che noi nello specifico cerchiamo nel trash ,perché ci diverte guardarlo e commentarlo( con una punta di sadismo nel vedere fin dove si spinge indignitosamente l’animo umano)]. Poi per “Piazza pulita” o simili ci sono altri momenti.
      …Però è vero che bisogna esserne coscienti, e che questi programmi sono fuorvianti per chi non è capace di prenderne le distanze (vedi BM)

    • Questa e’ la tattica di Mediaset da 20 anni ed e’ riuscita a cambiare la società.
      Ma certo proporre un modello come il Trimarchi idraulico semplice e Il DeCarlo che parla come mangia e fa il calciatore di una piccola squadra di calcio e’ conforme alla crisi; il danno e’ ben altro ed e’ già stato fatto. Era il mito della superficialità, della velina, dei soldi facili del tutto e’ possibile. Ancora vediamo gli strascichi zoppicanti mentre uno a uno sti personaggi inutili vengono finalmente decimati..

  14. Brava Ajas .
    C’è chi può guardare programmi come U & D mettere in pericolo la propria intelligenza e chi non potrebbe guardare nemmeno la Pimpa senza convincersi poi che esistano cani parlanti a macchie rosse e gialle.
    Il problema è che la seconda categoria è preponderante, è al potere , occupa posti, può votare.

    Ok basta. Vado a comprare una camicia a quadri con collo mistico.

  15. volevo solo ringraziare le blogghine di Isa e Chia un’oasi intelligente e brillante a leggere certi commenti in altrti luoghi ed altri laghi mi sono intristita…difendere l’indifendibile pur di esaltare il nuovo idolo, che poi l’anno prossimo altro giro altra corsa. davvero il suffragio universale ha creato mostri…

  16. basta guardare la foto per rattristarsi……

Inserisci un commento

Not using HHVM