Aldo Palmeri e Alessia Cammarota dixerunt

Il matrimonio di Aldo Palmeri e Alessia Cammarota

Alessia Cammarota dopo la prima ecografia del bambino: ‘Non mi aspettavo di vederlo così, nell’interezza insomma.. Che somigliasse così tanto a un bimbo: aveva manine, piedini, si distinguevano i tratti del viso molto molto facilmente. E ha fatto un effetto! Alla fine io lo porto dentro di me, però non lo vedi.. Lo senti e basta, insomma.. Senti, sai che c’è.. Sai che c’è, perché adesso è ancora presto anche solo per sentirlo muovere. E vederlo, vedere che è lì, lui si muove e sta bene, è un’emozione veramente indescrivibile. Sentire il suo cuoricino, sentire.. realizzare veramente che lui è là è una cosa indescrivibile. Vedere anche Aldo così dentro, perché alla fine secondo me ha avuto un bell’impatto lui..’

Aldo Palmeri: ‘Non mi aspettavo di vederlo proprio completo.. Piedi, mani.. Che poi tra l’altro si muove, qui (indicando le immagini dell’ecografia, ndr) c’è pure quando saluta! Oh, però mi somiglia, eh! Tale padre, tale figlio.. E’ qualcosa di unico, unico perché l’unica cosa, la vera cosa che senti davvero tua! Ho quasi 24 anni, no? Io ho proprio fame di crearmi una posizione, adesso più che mai per lui.. Non devo pensare più a me o ad Alessia, adesso le attenzioni si spostano. Adesso vedendo l’ecografia ti rendi davvero conto a cosa stai andando incontro.. Non ha ancora aperto le porte alla vita, si può dire, e devi insegnare i passi per affrontarla.. Io comunque non sono un uomo vissuto, nel senso siamo due ragazzi.. e la mia fame è proprio di crearmi una posizione per garantire un futuro sicuro e stabile per questo bambino o bambina che sia!’

Alessia Cammarota: ‘Il cuore è la parte in cui realizzi che quell’esserino lì dentro c’è, è vivo e vive con te. E’ la parte più strana, sembra un cavallo impazzito, era molto molto veloce il battito..’

Aldo Palmeri: ‘Quella è una vera musica. Quella è la sua prima voce, io ho sentito la sua voce. Lì ha toccato il mio di cuore, però. Stupendo.. Mi sento, adesso, più papà di prima. Dopo averlo visto, mi sento più papà di prima. E mi sento pure un uomo adesso.. adesso sì. Prima mi sentivo, adesso credo di esserlo. Quello che sto attraversando in questo momento è tutto una serie di emozioni, perché la persona che amo aspetta un figlio da me e lui che si fa sentire, attraverso il cuoricino oppure un saluto fatto con la manina.. è tutto un insieme di cose che vanno, tutto ad un tratto, che ti vengono addosso.. perciò è un’emozione veramente da rimanere senza parole!’

About Chia

4 commenti

  1. che belli….felicissima per loro! ho pianto come una bimba…vi lascio immaginare l’imbarazzo con il mio ragazzo che era di fianco a me ahahhahahahhahah

  2. :ciao lucina :kiss
    rispondo qui al tuo messaggio (dolcissimo, come sempre) del 16/1: non c’ero, mannaggia!!
    ritorno al blog dopo una dozzina di giorni e quante novità! :emo 18
    una meglio dell’altra! :evviva
    il mio Nipotino sta mettendo su famiglia, una bella famiglia…
    ora non potrò più scherzare su di lui, è diventato un uomo responsabile :cuore
    (auguri grandissimi A&A! :abbraccio)

Inserisci un commento

Not using HHVM