Al Bano: “Mamma Jolanda, il sesto senso e…Romina Power!”

Top

Il cantante Al Bano ha recentemente pubblicato un libro di ricette, La cucina del sole. Le mie ricette del cuore, che unisce i suoi tre grandi amori: sua mamma Jolanda, la sua terra e la cucina. “Finora avevo scritto su argomenti come la religione e le esperienze della mia vita. Ho voluto dare spazio anche a questa mia passione che è la cucina: adoro creare piatti, ma non per averlo imparato dagli altri. Ho girato il mondo in lungo e in largo e ho scoperto il piacere di sperimentare ciò che ho visto in giro per il Pianeta. Mia madre, invece, rappresenta per me la storia della cucina. Da lei ho appreso molti trucchi, ma in realtà ho preso confidenza con i fornelli quando sono andato a vivere da solo a Milano. Ho fatto anche tanti mestieri, tra cui il cameriere e il pizzaiolo e molte cose imparate le ho portate con me. Mia madre è ed è stata una compagna di viaggio straordinaria. Ha 93 anni e l’altra sera è venuta a Taranto per vedere un mio spettacolo! A un certo punto la gente si è accorta della sua presenza ed ha iniziato ad osannarla! Dopo l’operazione che ha subito, adesso sta bene. Da mesi era in cura per un fantomatico virus che i medici non riuscivano ad eliminare. Una sera la vedevo strana e decisi di rimanere a dormire al suo fianco. Intorno alle due di notte, sento il letto tremare e capisco che sta malissimo. La portiamo in ospedale e scopriamo dei calcoli renali mai diagnosticati e andati in putrefazione! Il mio istinto le ha salvato la vita“. Quando gli si chiede cosa ha provato alla notizia di due grandi nomi della musica italiana, Pino Daniele e Mango, risponde: “Tutti noi artisti facciamo questo lavoro con il cuore e, a lungo andare, il cuore ne soffre. Mango e Pino Daniele sono angeli della musica che viaggiano da una stella all’altra“. Sui recenti tragici eventi di Parigi (l’attentato terroristico alla redazione del settimanale satirico Charlie Hebdo), invece, l’ex naufrago commenta: “Io sono fatalista, quando deve succedere, succede. Quello che sta accadendo, peraltro, non è nuovo: la periferia è in fuoco da parecchio tempo. Purtroppo temo che arriveranno anche in Italia. La religione è una scusante: non ho mai visto un dio che spinge le persone ad ammazzare il suo gregge“. Infine, quando gli si chiede della presenza al Festival di Sanremo con la sua ex moglie Romina Power, che è stata confermata proprio ieri (QUI per leggere l’articolo), aveva risposto: “Confermo il nostro interesse. Probabilmente saremo ospiti. Sarà una bella esperienza, anche se avrei preferito gareggiare!

Fonte: Top

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM