‘Uomini e Donne’: l’opinione di Isa sulla scelta di Jonás Berami

Trono classico

Forse non ti capirò mai, ma mi piaci lo stesso.. il mio cuore mi ha sempre detto ‘è lei’!“. Ecco, in un film romantico, di quelli con il principe sul cavallo bianco e la principessina ingenua e innamorata, questo sarebbe stato un finale perfetto. Uno di quelli che avrebbe fatto urlare le tredicenni e lacrimare le casalinghe più sentimentali. Ma Jonás Berami e Rama Lila Giustini sono quanto di più lontano dal classico prototipo della coppietta felice da cartone animato. Sono imprevedibili, sono surreali, sono stravaganti… sono innamorati.

E allora con loro come protagonisti il dialogo diventa questo:

J – “Forse non ti capirò mai ma mi piaci lo stesso.. il mio cuore mi ha sempre detto ‘è lei’..

R – “Ma lei chi?

J – “Tina

No ma, seriamente, come si fa a non amarli? Ovviamente la loro particolarità potrà non piacere, la loro stravaganza potrà non essere compresa o accettata ma, dati alla mano, se c’è un trono che quest’anno è stato sempre, completamente, assolutamente ed indiscutibilmente a senso unico è proprio quello di Jonás che sin dalla prima puntata ha posato lo sguardo su Rama e non lo ha distolto più fino al momento della scelta. Nel percorso di Jonás non ci sono state contraddizioni, non ci sono state esagerazioni, non c’è mai stato uno sminuire la sua corteggiatrice preferita (e nemmeno le altre, a dire il vero), il suo trono ha sempre ruotato del tutto intorno a Rama. I baci illo tempore con Noemi Piarulli? Un modo per vedere le reazioni di Rama. Uscire con diverse altre corteggiatrici? Un modo per cercare di capire se ci fosse spazio per qualcos’altro o se davvero quello spazio era già stato tutto conquistato da quella ragazza un po’ strana, un po’ svampita che lui non riesce a capire, che non riesce a decifrare, che lo spiazza e lo fa innervosire ma che allo stesso tempo lo attira in maniera incontrollabile.

Che uno come Jonás, un bel ragazzo, un attore molto amato e conosciuto qui in Italia, non avesse bisogno di Uomini e Donne per trovare l’anima gemella era chiaro a tutti e sinceramente il dubbio che il trono per lui fosse solo l’ennesima proposta lavorativa c’era eccome. Lo avevamo un po’ tutti ed era normale averlo. E forse era pure vero. Cioè, forse davvero quando il Berami si è seduto su quella sedia rossa pensava solo a fare un’esperienza divertente, che regala visibilità, che torna sempre utile in termini di serate e soldini, che ti porta a sbaciucchiarti delle belle ragazze. Insomma, perché non farlo? Tanto ho tutto sotto controllo. E invece, boom, quando meno te lo aspetti arriva l’imponderabile. Arriva una che del fatto che tu sia Juan (si chiama così?) de Il segreto non gliene frega niente, che tu abbia distese di donne che ti sbavano dietro gliene frega ancor di meno e del fatto che tu non riesca a capirla ne fa una forza, il suo più grande punto di forza. Si sono piaciuti, si sono inseguiti, si sono scornati, non si sono compresi ma alla fine la voglia di stare insieme e di provarci ha prevalso. In quel “Maria, lei è diversa, è questo che…” detto oggi da Jonás c’è TUTTO. Tutto il suo interesse, tutto il suo averci perso completamente la brocca. E c’è tutto anche in quella telefonata di Rama alla redazione, quando non sapeva che le sue parole sarebbero state mandate in onda e quando, dopo la prima esterna in cui Jonás non si presentava, piangeva chiedendosi se davvero ci fosse il pericolo di averlo allontanato… Perché in fondo Rama è una ragazza come tutte le altre, una che però magari dalla vita è stata fregata più di una volta e ha paura ad esporsi, una di quelle che davanti agli altri fa la dura e la strafottente e che poi, invece, nella solitudine della sua cameretta piange e si dispera, proprio come ognuna di noi.

Già che ci sono mi tocca anche fare un plauso a Giulia, sulla quale ho spesso ironizzato durante la sua permanenza nel programma. Ho apprezzato moltissimo il suo modo di porsi rispetto alla scelta, l’ho trovata garbata, delicata e opportuna. Magari non sarà un personaggio che resterà impresso nelle nostre memorie ma per il suo comportamento di oggi io il cappello lo tiro giù volentieri.

Che dire. Non vi vengono in mente molte altre parole, in un percorso così chiaro e così pulito c’è poco da ricamarci su, c’è solo da essere felici per loro. Siete belli, ragazzi. Siete belli, siete allegri, trasmettete positività, fate venire voglia di sorridere. A prescindere da quanto sarà lunga la vostra strada come coppia (l’augurio, chiaramente, è che possa essere infinita!) quel tratto fatto insieme sarà stato comunque degno di essere vissuto. E quel tratto che avete fatto con tutti noi che vi abbiamo guardati e seguiti è stato davvero godibile, piacevole e ci ha lasciato un bel sorriso stampato in viso. E un sorriso, anche se per un programma leggerissimo come Uomini e Donne, è sempre un regalo gradito. In bocca al lupo, pazzi!

Video della puntata: Puntata intera – – Il mutevole Andrea Rama prima della sceltaEsterna di Jonas e SelmaEsterna di Jonas e GiuliaEsterna di Jonas e Rama IEsterna di Jonas e Rama II Pablo EspinosaJonas non sceglie SelmaJonas non sceglie GiuliaRingraziamenti e salutiRama a cuore aperto – La scelta di Jonas è Rama Lila

Video inediti: Un nervosissimo Jonás Jonas e Rama Lila dopo la scelta

About Isa

26 commenti

  1. belli belli belli <3 <3 <3 (applausi/applausi/applausi)

  2. Onestamente parlando per me questa scelta ē stata tale e quale alla corteggiatrice scelta: cioė parecchio stupidina e priva di alcuna emozione.
    Cioè, di solito la puntata della scelta la seguo attentamente immobilizzando i davanti al televisore ma ieri ero così appallata che nel frattempo navigavo su internet, mangiavo e parlavo con mia mamma.
    EMOZIONI ZERO
    Jonas l’ha scelta perché è diversa dalle altre e per il suo essere svampita ma sn sicura che a lungo andare QST suo modo di fare lo porterà a nn sopportarla più perché dp na certa STI comportamento infantili diventato pesanti!!!

  3. Una scelta molto carina! No ansia, no stress. RAMONAS. lovelovelove

Inserisci un commento

Not using HHVM