‘Uomini e Donne’: l’opinione di Isa sulla scelta di Teresa Cilia

Trono classico

Questo non sarà un vero e proprio commento alla puntata perché la puntata, in sé, potrebbe portare a mille spunti di discussione, potrebbe portare a delle (giustificatissime) critiche a certi comportamenti sgradevoli che purtroppo stonavano in toto con quella che doveva essere l’atmosfera di quel momento, perché dovrebbe portare a commenti e valutazioni che magari fino a ieri avrei fatto ma che oggi non voglio fare. Oggi è stato il giorno di Teresa Cilia. Il giorno di una ragazza che con tutti i suoi difetti (che abbiamo a tempo debito analizzato, sottolineato e criticato) oggi era lì, con la testa e con il cuore, con negli occhi la speranza di trovare un po’ di felicità, un po’ di belle emozioni, un po’ di serenità.

Io quel video di presentazione non me lo dimentico, la sua storia personale non posso far finta di non conoscerla e quel velo di tristezza che le attraversa perennemente gli occhi non posso fare finta di non vederlo. Per cui il mio, oggi, sarà un commento sul suo percorso, sul suo trono e sulla sua scelta, il resto -per quanto mi abbia colpita e spiazzata dal momento che non avevo nemmeno letto le anticipazioni- per oggi voglio ignorarlo perché per me Teresa si merita che questo sia solo il giorno suo, il giorno della sua scelta.

Era una scelta che tutti avevamo individuato sin dall’inizio, sin dal primo istante, sin dalla prima esterna. Il modo in cui Teresa ha sempre guardato Salvatore Di Carlo non ha mai lasciato spazio a dubbi e nonostante Fabio Colloricchio fosse oggettivamente una grandissima tentazione, nonostante il percorso pieno di ostacoli, buche, salite con il siciliano si contrapponesse a quello sempre piuttosto lineare, tranquillo e sereno con l’argentino, quando ci si mette di mezzo il cuore c’è poco da fare, alla fine sarà sempre lui ad avere la meglio.

Ero partita scettica su Salvatore, vuoi i suoi precedenti televisivi,vuoi l’atteggiamento strafottente e distaccato dei primi tempi, facevo seriamente difficoltà a credere che l’interesse per Teresa esistesse e fosse reale. Poi, però, nel tempo ho visto in lui un cambiamento, l’ho visto cambiare nelle reazioni, l’ho visto approcciarsi a Teresa in maniera diversa, l’ho visto pian piano sempre più coinvolto. Anche quando il bacio faticava ad arrivare nelle loro esterne c’erano già tutti gli ingredienti che potevano facilmente farci immaginare quale sarebbe stato il finale: tra loro c’è sempre stato scontro, ma non di quegli scontri gratuiti e fini a se stessi, i loro sono sempre stati scontri accesi, scontri in cui c’era quel fuoco che ti porta a perdere le staffe e ad incazzarti come non mai, quel fuoco che alla fine è sinonimo di coinvolgimento e di interesse. Chiaramente ognuno ha il suo parere e certamente il carattere un po’ chiuso, un po’ da “lupo” di Salvatore potrà dar vita a dubbi e chiacchiere varie sull’effettiva sincerità del suo interesse ma come sempre a parlare sarà il tempo e saranno i fatti, io, sinceramente, se avessi un euro da puntare su questa coppia ad oggi lo punterei senza remore.

Anche perché, parliamoci chiaro, se Salvatore avesse avuto mire diverse non ci voleva nulla a comportarsi diversamente, arrivare a dire un ‘no’ incontestabile (ci sono stati diversi momenti nel corso di questi mesi in cui ho scritto che avrebbe avuto più di una motivazione per rispondere di ‘No‘ senza poter essere attaccato), e trovarsi per direttissima sul trono (anche perché the big boss non ha mai nascosto la sua simpatia per lui). Io credo semplicemente che lui sia partito bello sicuro di se e strafottente e alla fine ci sia cascato con tutte le scarpe. Resterà sempre un po’ burbero, avrà sempre atteggiamenti che lo potranno far apparire ambiguo, non sarà l’esatto corrispettivo del principe azzurro che raccoglie la scarpetta alla sua Cenerentola ma alla fine, a modo suo, il suo interesse per Teresa in quest’ultimo periodo lo ha dimostrato eccome. E in quel bacio a Venezia secondo me era proprio impossibile non vedere il coinvolgimento, fortissimo, di entrambi. E’ stata una scelta giusta, è stata una scelta di cuore ed è stato un ‘‘ altrettanto sincero e voluto. Poi, come diciamo sempre, nessuno può mai sapere come andranno le cose nella vita reale, a volte anche le favole più belle all’impatto con la realtà possono sgretolarsi ma sinceramente io non credo sarà il caso di Teresa e Salvatore, credo che loro siano molto simili, molto più compatibili di quanto non si possa pensare e onestamente sono convinta che fuori, tra di loro, potrebbe essere molto, molto meglio di come è stato all’interno del programma. O almeno è sicuramente ciò che gli auguro.

Un cenno  per Fabio – gli dedico solo un cenno perché nei prossimi 4 mesi si sprecheranno le parole (e gli ettolitri di bava) che avrò per lui – , io l’ho trovato semplicemente perfetto, dall’inizio alla fine. Sinceramente secondo me, secondo la mia percezione personale, lui non era particolarmente interessato a Teresa ma, ripeto, è una mia sensazione, una mia idea che però non può avere riscontro in dati oggettivi perché se uno guarda quelli il percorso di Fabio è stato impeccabile dall’inizio alla fine e non ci sono appigli concreti per poter puntare il dito contro di lui. Ho in ogni caso apprezzato il fatto di non aver mai esagerato con le parole (fino alle ultimissime puntate ha ribadito di non essere innamorato), ho apprezzato il garbo e la pacatezza con lequali ha ricoperto il ruolo dell’antagonista di colui che era già la scelta dopo i primi 10 minuti di trasmissione e ho apprezzato,oggi,l’eleganza nel fare il primo passo per smorzare l’inutile tensione creatasi con Salvatore. E se anche quella stretta di mano non fosse stata pienamente sincera era comunque un gesto che andava fatto, che era giusto e quasi dovuto fare e a Fabio fa onore averlo voluto per primo.

A Fabio tantissimi auguri per la sua nuova avventura (che per me ha fatto benissimo ad accettare, esattamente come fece benissimo Marco Fantini lo scorso anno), a Salvatore l’augurio di trovare una via di mezzo tra l’essere troppo chiuso in certe situazioni e troppo fumantino in altre, a Teresa l’augurio di trovare quella serenità che riesca a rendere il suo sguardo puramente felice, senza alcun velo di malinconia.

Cala il sipario su questa prima parte di stagione, cala, peraltro, in termini eccezionalmente brevi rispetto ai troni/parto degli ultimi anni, e cala con la nascita di due coppie che sono state adorate dal pubblico sin dal primo momento. Li critichiamo tanto e li critichiamo spesso ma a sto giro tra ascolti da capogiro, storie che hanno fatto appassionare il pubblico e finali (quasi sempre) da favola, DeFy e redazione un applauso se lo meritano tutto.

E, adesso, avanti i prossimi!

Video della puntata: Puntata intera – Tina sul tronoTeresa e Fabio: i migliori momentiTeresa e Salvatore: i migliori momentiEsterna di Teresa e Salvatore Rissa sfiorataUn segno di paceEsterna di Teresa e SalvatoreEsterna di Teresa e FabioUna storica stretta di manoI saluti di Fabio – Teresa non sceglie Fabio La scelta di Teresa è Salvatore  – Salvatore si rivela

Video inediti: Fabio e Salvatore prima della scelta

About Isa

233 commenti

  1. Ho visto la discussione oggi pomeriggio, ma quando il blog prende questa piega non ho molta voglia di intervenire! Cmq accetto che alcune si siano sentite offese dalla mia presa di posizione in difesa di questo tizio, di cui ovviamente non mi interessa nulla, e con il quale non credo di avere molto in comune. In alcun modo questo ragazzino mi è’ parso come lo state descrivendo, un violento- ne tantomeno quella tra Teresa e Salvatore un caso di Mobbing! e sono convinta di avere ragione percui non mi scuserò di pensare quello che ho scritto! Non ho nemmeno intenzione di giustificare il perché la vedo diversamente, perché non trovo il dibattito interessante, in quanto penso che il tutto si basi su percezioni, di quello che possiamo capire soggettivamente e con la nostra esperienza di vita della psicologia dei personaggi in questione..Posso scusarmi di avere offeso le vostre sensibilità signore e signorine, questo lo faccio con molto piacere!
    Baci a tutte e tutti and good night,
    baci Juless!!alla prossima!

    • Siamo arrivati al punto che ci si scusa per aver sostenuto il corteggiatore di punta, allora tanto vale chiudere tutto.

      • Nessuno mi ha chiesto di scusarmi, è’ che mi dispiace aver causato questo tipo di reazioni, sinceramente Twe

        • Non te l’hanno chiesto, ma ti sei sentita di farlo: lo trovo sbagliato.
          Non hai sbagliato, ma è assurdo sia successo.
          Nulla di grave, ma per me c’è qualcosa che non va.

          • Oh, mamma! Ancora, Twentyh? O.o
            Io speravo che questa faccenda fosse definitivamente chiusa, ma poiché non sei mai sazio di trash, ti intrometti in questioni che non ti riguardano nella speranza di creare risse virtuali anche qui nel blog.
            Io non capisco a cosa miri con questo tuo atteggiamento, anzi, lo immagino, ed è abbastanza triste….
            E’ anche assurdo, e te lo ripeto, che tu stia a disperarti per la situazione che si è creata, quando ci sono decine di tuoi post con i quali commenti i post altrui.
            Ed è un’abitudine diffusa, propria di tanti utenti, esprimere pareri sulle preferenze, simpatie, contenuti dei post altrui. A cambiare sono i toni, le motivazioni e le finalità.
            Evidentemente non condividi le mie, lo abbiamo appurato e me ne sono fatta una ragione.
            E quindi? (cit.)

          • sto esprimendo un concetto che secondo me dev’essere espresso, tu puoi pensarla come ti pare.

          • Non stai esprimendo alcun concetto, stai polemizzando e commentando il modo di relazionarsi degli utenti, cosa su cui non avrei avuto nulla da ridire se solo poche ore fa non mi avessi fatto una lezione con la quale sostenevi la necessità di restare in un campo minato- che logicamente hai arbitrariamente stabilito tu.
            Anche questo tuo modo indisponente potrebbe rendere meno gradevole l’interazione nel blog. Ci hai mai pensato?
            Quando ti contieni, a me non disturba, ma stavolta hai esagerato e lo sai benissimo, tanto più che una delle pochissime regole del blog è quella di non commentare gli altri utenti, quindi potresti anche fare un passo indietro e ammettere che non avresti dovuto spostare il discorso su di me. Ma naturalmente non lo farai.
            E sia chiaro che mi sto prestando al gioco stavolta, consapevolmente, ma non capiterà più.
            Tu di diverti così, io no.

          • Io credo che anche Isa e Chia siano per l’inclusività. Tu stavi commentando i commenti di altri utenti, lo fai anche adesso, l’ho fatto anch’io. Solo che tu te la prendi.

          • Se due persone discutono della discussione che hanno avuto è inevitabile che parlino dei loro interventi.
            Io non me la sono presa. Ho già spiegato le mie intenzioni e il senso del mio primo intervento, non penso sia il caso di riaprire la questione.
            Deridere sottilmente i commenti altrui, cosa che tu talvolta fai, invece non pensi possa “inibire” alcuni utenti (naturalmente non parlo di me) e creare quella limitazione degli utenti di cui parli?
            Perché non accetti di non poter redarguire altri utenti e al contempo avere l’atteggiamento da mina vagante?
            Fai come la Profili?

          • Ma due errori non fanno una cosa giusta!
            Allora ci rifletterò e farò del mio meglio.

          • Ma anche in questo caso, i modi, i toni e le parole che io e te utilizziamo per fare presente i presunti errori non sono gli stessi. Di conseguenza il risultato cambia.
            Se io voglio far ragionare una persona e farle notare che ha sbagliato, non la aggredisco verbalmente ed è invece quello che hai fatto tu con me. Penso che tu capisca cosa intendo….

            Ora vado a nanna. Notte!

        • —– e sono convinta di avere ragione percui non mi scuserò di pensare quello che ho scritto!—-
          mi sembra che tu abbia ribadito il tuo pensiero;ho trovato la cosa giusta ed efficace.
          +non penso che la discussione sia nata dalla tua,dalla mia,presa di posizione.quindi,neanche per questo dovresti dispiacerti.

          • Mi sembra di aver capito Coen leggendo di aver urtato la sensibilità di almeno due o tre blogghine- ma siccome non mi impegno a leggere con serietà, pietà, potrei anche aver capito male!
            Dicendo che non trovo interessante il dibattito è’ bene che specifichi non voglio in nessun modo snobbare le colleghe blogghine- ma trovo tediosissimo utilizzare la mia misera ars oratoria ( sempre che ne abbia una) per perorare la causa di Carlo- o come diamine si chiama Salvato

    • ajas, nessuno si aspettava delle scuse, nessuno le ha chieste e tu non eri tenuta a farle. 😉
      E mi spiace se ti sei sentita a disagio per le reazioni che ci sono state.
      Baci!

    • ajas, non so se rientro tra le signore e signorine, in ogni caso, grazie molte
      nel caso, le tue scuse NON erano, comunque, assolutamente attese da me
      personalmente, le tue parole non mi avevano ferita
      (semmai ero io a scusarmi, come ho fatto, per aver aperto un discorso “troppo” impegnativo per il blog e sul quale so di esser “troppo” sensibile io)
      il mio commento del giorno dopo la scelta di Teresa non era mirato al sig. Di Carlo (ovviamente!), ma neppure circoscritto al comportamento del personaggio Savvo in quel giorno specifico/durante tutto il trono
      i silenzi tuoi e di altre blogghine mi avevano preoccupata e molto…e ancora mi preoccupano ed assai, ma (come giustamente mi hai fatto notare allora) il blog non è il luogo per dar spazio a queste preoccupazioni/riflessioni (e la ns “conoscenza” non giustifica tali mie intromissioni pesanti…)
      niente birra, dunque, e niente “alla prossima!”
      MA ancora abbracci

  2. nessuno si è scusato,anzi;ma lo sai.
    +ti ricordavo come quello dalla provocazione sottile;questo,lo sa fare pure vesuvia.
    +complimenti per la scelta dell’avatar.

  3. quindi ,qualcuno si è scusato .quindi,si deve chiudere tutto.
    + vesuvia è un confronto al ribasso in quanto (fan, troll?)scontata.non per altro.
    +non avevo nessun dubbio circa il personale.

  4. twe,,,,io non potrei ,mai,offendermi per qualcosa che tu mi dici; capisco sempre dove tu voglia andare a parare e (ahimè)spesso lo condivido.
    ma,sei esasperante;sei uno che predica nel deserto ,un pierino la peste ,una supercazzola sensata e intelligente ma,pur sempre,una supercazzola.e,quando sei incacchiato, quando hai un problema o,più semplicemente,ti annoi,cominci a rompere le scatole a cottimo.e, tutto questo twe,a qualcuno disturbato(!)può piacè,,,,a qualcun altro vien la voglia di bombardar il blog.per,poi,sentirsi dire,da te,che è colpa sua!.
    + mi dispiace tanto per il tuo problema agli occhi;ma,questo,non ti aiuterà.e,pure questo mi dispiace.

    • Forse questo è vero in generale, ma non è quello che è successo. Non mi sembra.
      Io so che gli utenti vanno e vengono, io per primo, ma il blog rimane.
      Ed io credo molto in questa idea dell’inclusività.
      Comunque voglio farti notare una cosa: se io dico che Juless è una pressa, continuando a ribadire che ha molti pregi ed è piacevole e tutto il resto, dico una cosa verosimile, come quella che hai detto tu adesso o come quella che ha detto nel post su Teresanna la tizia che ha scritto che Vesuvia commenta come una pazza psicopatica.

      • i post succulenti son spariti;non so cosa si sia detto,di preciso,nè chi lo abbia detto e come.
        io penso che tu abbia ragione,sulla carta;ma sia io che ajas,al momento opportuno,avevamo chiarito e ribadito(vd.post del 5/2 mattina);era finita là.
        + jul non è una pressa; tu sei una peste;vesuvia tanto felice non è.

        • coen è sparito il post di Twentyh nel quale, tra le varie cose, mi ha dato della fondamentalista e ha detto che io e le altre vi abbiamo ricattate e mortificate, e quello di eab che gli aveva risposto. :*

          • *sono spariti*

          • stai facendo passare il mio messaggio come una serie di sputi. Era molto più conciliante di quello dopo. Parlavo delle diverse modalità di fruizione, del fatto che sia disimpegno e che quindi io,te, siamo vittime di errori sistematici. E poi si ho scritto che sei una fondamentalista, e che sarà mai.

        • Ma non è per te ed Ajas, è che non va bene! Servono vari partiti e le compravendite si fanno su altri terreni. Pensa se io volessi sostenere un bavoso illetterato, perché mi va e qualcuno per bloccarmi mi citasse le moleste sessuali e l’abbandono scolastico? E magari mi dicesse: mi pare assurdo che persone che stimo così tanto non si prendano a cuore il problema delle aggressioni sessuali, su queste cose non si scherza, come si fa a sostenere il bifolco illetterato? Questa è un’operazione simpatia a favore dei maniaci dei parchi, sono delusa da voi.
          Ed io: mi spiace se ti ho ferito, ma secondo me non è un maniaco, io non sono un maniaco e comunque non me ne frega nulla di lui.

          • testuali parole?ok.
            -non ho nulla contro i bifolchi illetterati;anch’io lo sono;meno di salvatò,più di madame curie.ma lo sono.
            -le aggressioni sessuali ,qualora di questo si trattasse,si riassumerebbero nel massaggio facciale di terè al malcapitato salvatò(il quale, neanche un bacio mai concesse.roba da dolce stil novo,altrochè).
            di solito,i maniaci dei parchi tipo,son brutti ,vecchi e viscidi;forse è per questo che fan tanto ribrezzo.
            +in poche parole: abbiam seguito programmi diversi.io ero sintonizzata su canale 5.e salvatò è il gemello biondo del gorilla di athena.un simpaticone.

  5. È un pomeriggio che scrivo e cancello,certa di scrivere solo banalità. Ma insomma,credo che sia inevitabile che ogni tanto spuntino discussioni come queste. Qua dentro mi conoscete molto meglio di tante persone che gravitano attorno a me. Ma penso questo probabilmente perchè non sono al passo coi tempi e mi rifiuto di considerarmi un’entità virtuale.
    E quando dico che adoro Rama è perché mi rivedo un pò in lei quando avevo diciassette anni e rivedo quell’adorabile tVoglodita di mio marito in Savvo tre figli e vent’anni fa. Con la sua mania del controllo,con qualche insulto reciproco ogni tanto,e con la mia libertà mentale di allora e di adesso.
    Quando si scrive ci si mette in gioco e due o tre volte ho giocato pesante con le sostenitrici di Barbara de santi,se la presero molto,ma non comprendo il meccanismo che scatta,mai mi sono sentita offesa leggendo critiche pesanti sulla mia amata Elga o sulla pericolosità sociale di Savvo. Ho letto la parola chiudere,guai a voi!

Inserisci un commento

Not using HHVM