Cristiano Ronaldo: “Tre palloni d’oro non bastano. Ne voglio altri quattro!”

Chi

Quest’anno, per la terza volta, il Pallone d’oro è stato assegnato a Cristiano Ronaldo. Il calciatore, che si è appena lasciato con la fidanzata Irina Shayk, non è apparso, tuttavia, giù di corda. Secondo alcuni sarebbe dovuto alla frequentazione già vociferata con la giornalista Lucia Villalon; ma forse, è semplicemente suo figlio, il piccolo Cristiano Jr., a regalargli il sorriso. Infatti, quando gli si chiede qual è il progetto che più gli sta a cuore a parte il calcio, risponde: “Fare tutto quello che è in mio potere per rendere felice mio figlio: questo è il progetto ‘non calcistico’ della mia vita“. Quando invece gli si fa notare che tre Palloni d’oro sono un record per pochissimi, commenta: “Sono sempre stati momenti indescrivibili e ho avuto la stessa emozione quest’anno: è il risultato di una stagione fantastica. Vincere tre Palloni d’oro è qualcosa che ritenevo fuori dalla mia portata, ma ora ne voglio quattro, cinque, sei…Non voglio prendermela comoda perché ne ho vinti tre. Sono sempre affamato di trofei, sia individuali che di squadra, voglio aiutare la mia squadra e segnare gol. Voglio fare la storia del calcio come il migliore, quindi il mio unico pensiero è quello di rendere meglio, ogni giorno. Il mio destino è cambiato nel 1997, quando ho lasciato Madeira e la mia famiglia per unirmi allo Sporting Club de Portugal e poi quando mi sono trasferito nel Manchester United. Adesso sto giocando nella migliore squadra del pianeta, il Real Madrid, ma nessuno conosce il proprio futuro!“. Infine, quando gli si chiede della Tag Heuer, azienda per cui fa da testimonial e del suo motto ‘Non mollare sotto pressione’, il bel portoghese commenta: “Abbiamo gli stessi valori di automotivazione e disciplina, la stessa spinta a superare i limiti. Ho imparato come superare le pressioni: l’esperienza e la maturità sono preziose nella gestione delle situazioni più impegnative. Fare le cose con calma e allenarsi bene e sempre a livello molto alto, è utile. L’automotivazione e mettersi alla prova sono le chiavi di tutto: bisogna lavorare meglio e più di chiunque altro per avere successo. E non bisogna mai dimenticare che c’è sempre spazio per migliorare e ottenere di più giorno per giorno“.

Fonte: Chi

About Edicola

7 commenti

  1. CR7 quanto è figo!!! peccato che si è lasciato con Irina 🙁

  2. Ma a te darei anche dieci palloni d oro *.*

  3. sarò una mosca bianca ma io di questo ragazzo non apprezzo proprio nulla…..lo trovo costruito e più personaggio che persona!!sarò pure forte come calciatore ma nella mia mente i calciatori di classe e che restano nel cuore sono decisamente altri!!

  4. Si diceva che lui fosse gay e anche la Irina…e che il loro fosse un fidanzamento copertura.Sulla ragazza non mi pronuncia,ma su di lui qualche dubbio ce l’ho.

Inserisci un commento

Not using HHVM