Il Volo vince il ‘Festival di Sanremo 2015′ con il brano ‘Grande amore’

Il Volo

E’ Il Volo a trionfare nella 65^ edizione del Festival di Sanremo con il brano Grande amore. Il trio di ragazzi nati nella trasmissione di Antonella Clerici, Ti lascio una canzone, era già indicato tra i favoriti della vigilia e i pronostici sono stati confermati in pieno.

Secondo posto per Nek con la sua Fatti avanti amore. Gradino più basso del podio per Malika Ayane con il brano Adesso e qui.

Eccovi il video di Grande amore, la canzone regina del Festival della canzone italiana. Vi piace? Siete d’accordo con questa vittoria?

About Isa

23 commenti

  1. Per me no. L’ho sentita senza grande attenzione ma il testo mi è sembrato la fiera dell’ovvio. La musica poi mette l’ansia

  2. Nn mi capacito del 3 posto di Malika la cui canzone non era granché anche se sappiamo tutti che lei abbia una voce molto particolare e gradevole.
    Cmq a questo punto se Il Volo andrà all’Eurovision speriamo che ci portino finalmente sul podio!
    D’altronde, se la loro musica è così tanto apprezzata all’estero, dovrebbero fare una bella figura!
    Detto ciò, speravo che al posto di Malika ci fosse Marco Masini!
    Le canzoni che ho ancora nella testa sono proprio quella sua e quella di NEK che meritava anche lui di arrivare sul gradino più altro del podio! 😉

  3. Sono sicuramente molto bravi, ma non è il mio genere.Per me questa roba si potrebbe dare come pena per i reati minori: 1 ora al giorno per sei mesi.

  4. Per me poteva vincere chiunque visto che nessuna canzone mi aveva colpito particolarmente.
    Negli ultimi anni la tendenza è cambiata rispetto al passato: vincono canzoni, spesso mediocri, che neanche verranno ricordate tra 10 anni come vincitrici del festival di Sanremo. Le vittorie meritevoli e che rimarranno nella storia sono altre.

  5. Loro mi lasciano indifferente. Leggo molte lodi e, allo stesso tempo, molto odio nei loro confronti e non capisco perchè. Li trovo quasi insipidi.
    La canzone è banalissima, ma molto popolare..molto “sanremese” quindi la vittoria ci sta. Loro sono di un arroganza e una spocchiosità che nemmeno Briga 😀
    La canzone che mi piace di più è quella di Fragola <3 anche se lui porello era emozionatissimo, e non ha reso molto.

  6. Capisco abbiano un successo enorme in America ma qui … Mi sembra il loro modo di cantare un po “antiquato” per i giovani… Forse piaceranno alle nonne nostalgiche di Ranieri 🙂

  7. Li trovo molto “pompati” dal marketing Rai che li ha presi sotto la sua ala protettrice. Che piacciano agli italiani all’estero non mi stupisce. Persino il loro nome è stato scelto per strizzare l’occhiolino ai nostalgici delle melodie anni 50/60, le voci con l’impostazione finto-lirica poi ne fanno gli eredi di Al Bano (a mio modesto parere)

  8. Il testo della canzone del volo è di una banalità sconcertante, mi è dispiaciuto per la grandi che non meritava un posto così basso in classifica

  9. Io trovo che siano portatori nel mondo di un’Italia positiva, giovane e di successo! La loro canzone e’ tradizionale ma il festival e’ la celebrazione della tradizione della canzone italiana. Non comprerò un loro cd ma sono contenta che abbiano vinto e che vadano all’Eurovision!

  10. Le voci molto belle ma il testo della canzone è una min@@@@tona! !!

  11. Il testo è di una banalità sconcertante. Sembra uscito dagli anni ’40. Va bene che hanno un certo tipo di voci e di impostazione canora, ma qualcosa di più originale – o perlomeno attuale – potevano pure fargliela fare.
    Per quanto raramente una canzone di Sanremo abbia rispecchiato i miei gusti musicali, trovo che quest’anno la meno peggio fosse quella di Nek: movimentata, sufficientemente moderna, lui non è malaccio. La Ayane sarà tanto brava ma a me il suo timbro proprio non riesce a piacere.

  12. Come ogni anno pure quest anno non ho seguito troppo Sanremo…ho ascoltato ierisera qualche canzone mentre cenavo…Masini io lo adoro a prescindere quindi sono di parte…anche Nek non mi è dispiaciuto, la sua musica è riconoscibile e sempre orecchiabile ma non ha portato nulla di nuovo sul palco anche il testo rientra comunque nel suo repertorio solito.
    I vincitori….voce diversa e personalmente inaspettata visto che non sapevo chi fossero prima di ierisera e vedendoli così piccolini mai avrei pensato cantassero così…testo banalissimo peccato

  13. Credo che quest’anno si siano volute premiare le doti canore più che la canzone… indubbiamente questi ragazzi sono di una bravura disarmante, ma credo che la canzone non sia adatta ad un pubblico giovane.

  14. ma io,,,se solo io fossi dio,,,,avrei un sentimento,anche io come gli altri,uomini o santi,ingannati dai tanti sogni infranti.
    dentro questa noia la città è assorta.
    sto qui,sai…sto qui mezzo a quella gente….
    e a ricucire questo nostri sogni infranti.

    • ho tanto rispetto per grignani, che ha scritto megaciofeghe ma anche canzoni più che degne e decenti.
      a questo giro sarebbe stato il mio vincitore anche solo per quell’io fossi dio che per me è citazione rielaborata della censuratissima canzone di gaber

      ovviamente mi pare sia arrivato abbastanza in fondo…io comunque spero di riprenda/si sia ripreso

      • ha citato gaber che citò cecco Angiolieri.ha citato cecco Angiolieri?
        + la toccata del fondo era la parte toccante del testo.
        +non credo si sia già ripreso.

        • forse, e magari, visto che ci siamo, ha voluto fare un riferimento anche a faber?
          le toccate del fondo mi stendono sempre
          i migliori auguri al grigna
          intanto, è l’unica che ho curiosità di sentire in versione cd/radio

          dai, magari un’ascoltatina a quella di britti la darò, anche se lui lo vorrei a casa mia a suonare la chitarra come hendrix comanda (ah, come mi fa sangue britti con la chitarra…)

          • Grignani citò gaber che citò faber che citò Angiolieri…..
            +ho citato Branduardi.
            +britti fa sangue,sisi.lo si raccomanda in caso di anemia emolitica.o di particolare sensibilità uditiva.

  15. Il pubblico purtroppo si fa impressionare dalla tecnica vocale imponente. Il testo della canzone è di una banalità sconcertante, pieno di frasi riciclate come “respiro dei giorni miei”…bleah. Poi vagamente mi ricorda Sentimento di Valerio Scanu… Non capisco come possa piacere così tanto..mah

  16. i vincitori perfetti dell’edizione della restaurazione dove, tutto sommato, l’eccessiva presenza di talentati si è risolta in un loro auto-annientamento (o meglio auto-annientamento dei rispettivi fan televotanti)

    tremendi, ma siccome tutti hanno i propri gusti, dico che la cosa che un po’ mi ha disturbata è stata vedere la splendida amore e psiche dietro mentre urlavano convinti la loro nenia, sigh

    per il resto, avete voluto la restaurazione? e tenetevela 🙂

      • ah, no di certo, semmai un’oligarchia illusoriamente più allargata

        però un minimo di alternativa ultimamente c’è quasi sempre stato…un guizzo, un qualcosa e sicuramente la conduzione contiana sicuramente sarà stata più vicina al buon pippo di quello che si è visto più di recente

        comunque sì, è chiaramente paradossale parlare di restaurazione per un festivàl che ha poco di moderno e molto di preistorico (e c’era anche un po’ di sarcasmo 😉 )

Inserisci un commento

Not using HHVM