Barbara De Santi dixit, Davide respondit

Trono over

Maria De Filippi: ‘Davide, quindi? Racconti tu?’

Davide: ‘Volentieri! Io ho avuto il piacere di conoscere Barbara durante la trasmissione scorsa, ed è stata la prima persona con la quale ho ballato. Dopo la trasmissione ci sono state alcune vicissitudini dove siamo più volte stati coinvolti, sicché al termine della trasmissione il giorno successivo -come da procedura- la redazione mi ha chiesto a chi avrei voluto lasciare il numero, e ovviamente tra questi con molto piacere c’era la Barbara, la quale anch’essa aveva ricambiato il gesto. Pertanto ci siamo sentiti nella serata di venerdì, è stata una gran chiacchierata, e anche un bello scambio epistolare di messaggi, dopodiché la giornata di domenica avrei festeggiato il compleanno del mio nipotino, e in virtù di questo Barbara mi ha chiesto “Ma eventualmente il tuo impegno prende tutta la giornata o potremmo ricavare la possibilità di vederci?“. Così è stato, tant’è che domenica ho avuto il piacere di averla mia ospite a cena. Mi è soprattutto piaciuto prendermi cura di lei ancor prima di vederla, nel senso che mi sono preoccupato di farle avere un presente al ristorante. Avevo piacere di stupirla, pertanto sono andato a prenderla a Castiglione, insieme siamo andati al ristorante, abbiamo trascorso una piacevole serata, durante la cena rientrando siamo passati da un locale dove lei conosceva il gestore ed abbiamo bevuto ancora qualcosa in compagnia di altre persone che si trovavano lì in maniera occasionale, e poi siamo rientrati perché ovviamente dovevo riportarla a casa. Nel riaccompagnarla a casa ci siamo salutati in tre momenti: il primo momento è stato il più canonico, quello dell’imbarazzo, e quindi un semplice saluto. Son salito in macchina e..’

Barbara De Santi: ‘..e io a piedi andavo via..’

Davide: ‘..mi sono reso conto che mi mancava qualcosa, quindi ho detto “Olè, mi gioco tutto!“. Pertanto sono sceso dall’auto e l’ho abbracciata, l’ho semplicemente abbracciata ma nell’abbracciarci, in maniera molto naturale, è arrivato anche un bacio. Molto bello, ma ancor di più l’abbraccio perché è stato veramente intenso, nonostante la mia somatica rispetto al suo essere minuta..’

Barbara De Santi: ‘Parla bene, eh? Proprio.. “La mia somatica rispetto al suo essere minuta“, è bellissima sta frase!’

Davide: ‘E poi come ti dicevo i tempi sono stati tre, dopo esserci salutati è venuto fuori quello un po’ più viscerale, pertanto nonostante avessi già la macchina in direzione casa, nel vederla da lontano ho deciso di frenare, lasciare la macchina accesa con la portiera aperta e ho voluto strapparle ancora un ennesimo bacio..’

Barbara De Santi: ‘Come nei film, insomma! Proprio bello, guarda..’

Davide: ‘E così è andata..’

About Chia

20 commenti

  1. Molto bella anche la frase sul momento viscerale, è un termine che mi suggerisce momenti intimi, così intimi da chiudere la porta a chiave e dopo aprire la finestra.È un poeta, veramente.

  2. Beh dai… oltre l’aspetto fisico (che può piacere o meno), ma ad un uomo così gentile, educato, pieno di attenzioni… come dire… avvolgente… e per una volta tanto capace di esporre un concetto in un italiano corretto… posso incominciare a capire Barbara che ne è rimasta coinvolta a tal punto da dichiararsi innamorata (secondo anticipazioni)! Ha un pò il fascino dell’uomo all’antica… quando la donna era al centro di ogni attenzione..! Beh sì… anch’io mi sentirei attratta da uno così! Chapeau!!!

    • :caffè :caffè son contenta che lo pensi anche tu, io lo scrivo da tempi non sospetti… 😀

      ps: “un pò il fascino dell’uomo all’antica… quando la donna era al centro di ogni attenzione..!” : care ragazuole, deve essere un’ “antica” pre-dinosaurica perché io di uomini così ne ho conosciuti solo nei film o romanzi di cappa e spada…!! 😉 :ride

  3. io scippo piccol’occhio-gemma.stessi film.stessi umidori.stesse tranvate future.chi si somiglia….
    +e l’involtino passi alla jena ragù:che lo trasformi in braciola.
    +e blanche passi a napolitano jr.,già a lei interessato.
    si scompiglino le carte,insomma.e si farà poker.

  4. Faccio outing. Lapidatemi. Barbara é insopportabile e stupidella, e sará che sono io superficiale, ma quando si veste in modo ‘presentabile’, é l’unica persona (presente e passata) di quello studio con la quale non mi vergognerei a farmi vedere in giro. Con tutti gli altri mi sotterrerei. La zia Elgona, la Barbie vecchia, Rossellona Bova, Alba, Gemmona, Garna, Cosino, Graziano, Liat, la sofisticata, Tina, Gianni ecc.

  5. Vicissitudini,procedura,pertanto,farle avere un presente…eccheppalle!

  6. sig. Davide,
    lei che ha una faccia così buona che mi sembra Babbo Natale dopo una tinta, me lo fa un piccolo regalo?
    se la porti VIAAAAAAAAAAAA

    grazie infinite per avermi dato anche solo la speranza che questo avvenga in un futuro non troppo remoto.
    distinti saluti

Inserisci un commento

Not using HHVM