‘Uomini e Donne’: l’opinione di Isa sulla puntata di oggi del Trono over

Trono over

Guardate la faccia di questa donna, guardate lo sguardo perso, sognante, inebetito, guardate la maturità del suo approccio e la capacità di autocontrollo… no, niente, io non ce la posso fare!

Ma come si fa, Gemma, come si fa! Che la Galgani sia un’inguaribile romantica che, per motivi a noi non completamente chiari, viva sempre le situazioni approcciandosi come un’adolescente alla prima cotta ormai lo sappiamo. Però, cavolo, quante altre batoste dovrà prendere sta donna per imparare a crescere? Alla soglia dei 70 anni aver ancora bisogno di maturare non è una cosa rassicurante, eh. Tutte le chiacchiere e le discussioni tra lei e Giorgio nella puntata di oggi erano facilmente riassumibili in un’unica parola, molto moderna e molto in voga: trombamici. A Sgiorge la sua Sgem non dispiace, i due insieme si trovano bene, Gemma è sicuramente una signora la cui compagnia risulta piacevole però… la possibilità di conoscere altre donne resta aperta, così come per lei resta aperta quella di conoscere altri uomini, e se domani Sgiorge si svegliasse al fianco della Barbara P. di turno nessuno potrebbe accusarlo di essere stato scorretto. Poi, certo, può anche succedere che bacetti umidi di qua, cosette zozze di là (…scusate, ogni volta che la mia mente rappresenta l’immagine di Gemma intenta a donare il suo corpo al maschio dominante del momento io ho un calo di zuccheri, un abbassamento di pressione e anche una ventina di secondi di arresto cardiaco… aspettate che mi riprendo… Fabio Colloricchio, Fabio Colloricchio, Fabio Colloricchio…. ok, ora va meglio 😀 ), dicevo può succedere che una cosa tira l’altra e alla fine Giorgio si affezioni a lei e faccia fare al loro rapporto un passo avanti ma al momento, anche considerando le tipologie di donne alle quali il cavaliere lascia il numero, io al posto di Gemma fare non uno ma seicento passi indietro. Anche perché la roba dei trombamici può avere un senso se vale per entrambi, ma se uno dei due è innamorato (e Gemma era innamorata già da quando lo aveva visto di nuca mentre usciva dallo studio) la cosa diventa molto meno carina e molto meno sostenibile. Se Gemma non ha la forza di fare questo passo indietro allora Giorgio, se è un gentiluomo, dovrebbe farlo al posto suo. Staremo a vedere, io le anticipazioni delle puntate successive non le ricordo per cui non spoileratemi il finale della lovvE storI del momento, grazie.

In tutto ciò Gemma, come dicevo già settimana scorsa, è stata la più grande artefice della ripresa in grande stile del Trono over. Tolti i momenti dedicati a lei resta davvero ben poco.

Ormai Maria De Filippi si è ufficialmente fissata con quel Gustavo, simpatico quanto il ciclo per Ferragosto, e ogni settimana ci rifila quei siparietti con Garrison e la Celentano che fanno morire dalle risate lei e nel pubblico a casa creano davvero gioia, entusiasmo e voglia di vivere.

Parentesi su Dante e Maria: Dante vorrebbe passare all’attacco e darci dentro più di Sgiorge e Sgem (…Fabio Colloricchio, Fabio Colloricchio, Fabio Colloricchio…) ma Maria è donna d’onore e vuole tirarsela ancora un po’. Ah, i giochi di seduzione… ah, le attese prima degli approcci fisici… pensavo fossero cose che esistono solo nei libri. Che meraviglia. Però, Marì, detto tra noi… e smollala, su! Cessa le ostilità e goditi il momento che del doman non v’è certezza!

Sul finale ho avuto un momento di totale confusione: ma perché la signora Giovanna si è avvicinata al signor Lillo con l’atteggiamento amichevole tipico di Al Capone? Che diavolo le avrà mai detto? Per qualche secondo avevo immaginato il viso del signor Lillo in una foto segnaletica accompagnata dalla notizia ‘Cavaliere del Trono over di Uomini e Donne molesta sessualmente una sua collega‘, ma poi ho capito che non ci fu alcun approccio fisico, non ci fu nessuna mano morta, non ci fu nessuna frase zozza sussurrata all’orecchio della dama. Giovanna ha attraversato tutto lo studio e si è diretta verso Lillo con l’aria di avere una rivoltella nei pantaloni solo perché lui le avrebbe detto una cosa tipo: “Cosa hai fatto questa settimana? Dopo si parlerà di te…“. Oddio, che onta incredibile.

Ragazzi, il prezzemolo si usa per aromatizzare. Non va fumato.

Video della puntata: Puntata interaEsterna di Gemma e Giorgio –  Gemma… ma cosa scrivi?Fidanzati?Una telefonata di troppo?Lezioni di Bon TonEsterna di Angela e GustavoQuestione di… “pallino”?Insinuazioni o fraintendimenti?

About Isa

107 commenti

  1. tizianachieti

    Isa il povero tizio mite si chiama Lillo, non Lino 😉
    Per il resto sono sempre piacevoli da leggere le vs opinioni

  2. mah io dico ok nn ritenersi fidanzati ma se vivi belle e forte emozioni cm dici perché hai voglia di conoscere altre?
    E la signora che era arrabbiata per quanto detto dal signore durante il ballo per me ha travisato e io concordo con Barbara de Santi se so uno si frequenta con una non vorrei conoscerlo!

  3. ahahahahahahahahahahaha, fabio C
    Cosa dira’ tuo marito??? Cmq hai ragione sul commento, e’ in questo momento che mi viene di andare a in corso francia a suonare il campanello di Gemma e dirle di aprire gli occhi!

  4. George non sa in caspita di guaio s’è andato a mettere.. quando comincerà a navigare verso altri lidi, Gemmona gli urlerà contro litrate di cacca!

  5. e io che l’ho sempre nominata nonna trans;macchè,colei è una jena fucsia.colei è di quanto più diabolicamente geniale si sia mai assiso su quelle seggiole…ma sta roba già l’ho predicata a iosa e bla bla.
    d’ora in poi mi appunterò sull’iveco,gia scapigliata.
    colei ,( puro camionista:modi sbrigativi,stivaletti,giubbetto,capello acchiappa invidia di dandan),m’intriga.
    +non è che voleva fa la roba con lo spaghetto con lillo???no,ehhh.

  6. È anche vero che 70 anni è l’età giusta per prendere il gabbiano al volo senza farsi tante domande sul futuro, basta però essere consapevoli che la vita non ti sta sorridendo, ma ti sta prendendo per il cu…o.

  7. Non sono completamente d’accordo, ma quasi.
    Ma parliamo di minutaggio: quasi 40 minuti di Gemma.
    Oltre il 60%.
    È un attestato di stima riservato a pochi (di solito ci si ferma a 25 o 30 minuti, se dice bene 35).
    Era già successo a Gemma, quest’anno, con esiti non particolarmente esaltanti.
    E poi vabbè, a quell’altra, a quell’altra più volte.
    Ma parliamo di Gustavo: fatto.
    No scherzo, grande Gustavo, ma non eccezionale.
    Però persisterei.

  8. Scusate se mi ripeto, ma secondo me George sta usando Gem come passepartou per avere una bella visibilità così come fecero gli altri. Ma lui è mooolto più furbo. Gli altri “cavalieri” la mollarono alla prima uscita, o dopo un pò, lui invece va fino in fondo (oddio oddio, nn ci posso pensare) e tra un paio di puntate la molla così. E nn gli si potra dire che nn sia stato chiaro e onesto. E’ un genio del male 🙂

  9. Comunque la De Santi è ancora in studio.
    Pensavo che se ne fosse andata la scorsa volta…

    • Sperelli, mi dispiace che si sia illuso cosi.. stia tranquillo, manca ancora poco e poi per qualche misero mese avremo una tregua, ma prima di uscire ha organizzato una bella pagliacciata con musi ripensamenti etc..giusto per non passare inosservata

      • ajas, dovevo aspettarmi un’uscita col botto in effetti.
        Le pagliacciate in questione quando avranno luogo? Nella puntata di domani?

        Tanto prima di Maggio torna in studio, ci scommetto.
        Lietissimo di essere smentito, s’intende!

        • Figuriamoci! La De Santi non ha nulla da fare fuori, lei pensa che la vita reale sia in quello studio.. ergo, non sarai smentito.

        • penso anch’io.
          lei è uscita e rientrata.come elga, come Samuel,come guido,come rossella.lei di più perché è uscita di più.e perchè è stata richiamata di più.

          • Ma non ho vissuto i loro ritorni con dispiacere.
            Elga mi è sempre piaciuta, più o meno.
            Samuel ha la stessa personalità di un pitosforo: che ci sia o meno non fa differenza.
            Guido è un amante della copula, come tutti del resto, ma in puntata non è mai stato particolarmente molesto.
            Rossella era una coatta ripulita, mi faceva simpatia.

            La De Santi, invece, non la tollero. S’è capito, no? 🙂

          • Si, s’è capito.. ma se lo ripeti ad oltranza, la mia bile ringrazia.

          • Ahahah! Sperelli per il sociale!

          • Che annata dura dev’esser stata, per qualcuno.

          • hai spiegato le tue ragioni.quasi tutte,almeno.
            +io parlavo dei motivi del dentro fuori;c’è chi ha potuto e chi no che è diverso dal chi ha voluto e chi no.

          • Elga non è certo una di quelle che scrive su FB di quanto le manchi la trasmissione. Ah no scusa … errore mio.
            Un’altra cosa:
            http://isaechia.it/2015/01/26/somiglianza-tra-elga-profili-e-gemma-del-sud/

          • Io penso che la De Santi sia come Giuliano e Gemma: senza lo studio non sa più vivere.
            Le piace guardarsi in TV; le piace essere riconosciuta dal pizzicagnolo e dal salumiere; le piace avere “le fan” (così le definisce lei stessa per prima) che la adulano.
            Un minimo di esibizionismo c’è in chiunque decida di partecipare a un programma del genere, è chiaro.
            Lei però, a mio parere, è un caso limite.

          • La verità è che non c’è nessun contratto scritto in cui, ogni volta che si esce e va male col tizio di turno, si debba necessariamente ritornare a cercarsene un altro… in studio.

          • Twentyh, Elga scrive su FB che le manca la trasmissione? Non seguo le pagine! Sarei basito :-O

          • punto e a capo.lei è lì perché invitata;gli altri non son lì perché non invitati.
            +staranno ancora fuori ad aspettar le doverose scuse per aver la doverosa scusa da rientro?poessere.

          • Ah beh certo, tutto può essere. Può essere pure che Guido sia pressato costantemente dalla redazione. Non rientrerà finché non vedrà un pezzo di carta che attesti la frequenza di Tina ad un corsi di dizione e terminologia.

          • puveriello gianni .dal funesto dì della lesa maestà ,va in giro coperto di saio ,a piedi nudi sulla neve e ceneri sul capo, a chieder perdono ad elga da canossa.ma lei non cede.non è interessata.

          • Twentyh, diciamo che la tua è una versione un po’ edulcorata. Sicuramente le mancherà farsi il giretto a Roma, ma penso che viva bene lo stesso.

            Coen: la tua citazione dell’umiliazione di Canossa mi ha fatto svoltare la serata! 🙂 che donna colta.

          • in effetti,son nota per la mia conoscenza dello scibile.quando ,poi,trattasi di scibile da programma ministeriale per la quarta classe della scuola dell’obbligo…..
            +grata per la tua osservazione.

          • ma Sperelli, sono serio: ma che c’importa a noi?
            Se una è succube dell’occhio elettronico, patologica o meno, cattiva dentro o bella fuori cosa conta? Sono tutte qualità o difetti in relazione allo spettacolo che offrono. A me personalmente può pure non piacere il nuovo passatempo di Maria, ma se è utile rimane utile mentre la persona migliore del mondo può essere poco utile e quindi dovrà andar a casa.
            Io la vedo così.
            Poi certo se una persona che non mi piace va a casa calco la mano, ma finché rimane valuto solo la sua utilità.

          • e con queste parole,si chiuse il blog.non aveva più utilità.

          • cioè facciamo un’operazione verità: è inutile dire che Barbara è peggio di Elga o Elga peggio di Barbara, cambia pure i soggetti ed il risultato rimane uguale. Tu vuoi che Barbara se ne vada perché non la ritieni utile, perché ti viene voglia di cambiare canale o via dicendo.
            Ma non credo t’interessi qualcosa di lei come persona, mica ci devi andare a pranzo. Almeno a me non interessano queste cose. Poi magari mi dici che a te interessano queste cose.
            A me Rama Lila non piaceva troppo, ma senza di lei il trono di Jonas moriva, mai avrei voluto una sua cacciata. Poi certo nel caso si esulta, si calca la mano, per divertirsi nel blog, ma è un altro discorso.
            Così la vedo io, poi ognuno ha il suo modo di approcciarsi alla trasmissione, naturalmente.

          • A me non interessa niente di Barbara come persona.
            Discuto sempre i personaggi in base a quello che vedo in onda, dato che non li conosco nella vita reale.

            La De Santi però mi dà sui nervi. Mi è indigesta, la sua partecipazione in studio rende le puntate pesanti. È ingiustificatamente infantile.
            Tutto questo, PER ME… Come è ovvio che sia.
            Rovina la mia ora di trash quotidiano, mettila così.

          • capisco perfettamente.

          • credo sia importante aggiungere che non so chi sia questo Canossa, ma non voglio googlare, voglio rivendicarlo!

          • Posso prescindere dal tono scherzoso e far la pesantona un secondo come mi si addice meglio? Abbiam capito Sperelli il tuo ostracismo per la De Santi e grazie al cielo stiam parlando di sciocchezze pero’ pero’… a torto o a ragione UeD fornisce trash basandolo su persone comuni (bastasse il solo trash allora potrebbero prendere attori alla maniera di Forum) e quindi parte del piacere di guardarlo dovrebbe essere se non la verita’ delle storie la loro veridicita’. Ergo: le persone finte e che non si sforzano nemmeno piu’ di tanto di creare un qualcosa di reale dovrebbero infastidirci (ad esempio… proprio loro… Guido ed Elga???) Barbara (che ha tutta la mia umana simpatia e quindi son di parte tanto quanto chi la attacca a prescindere in continuazione) e’ uscita (anche questa volta) con un uomo… Elga (che mi casca a fagiolo come esempio non solo perche’ personalmente la trovo umanamente tremenda ma anche perche’ spesso utilizzata come antagonista della BDS negli schieramenti di “fan”) e’ uscita per altro… perche’ era li’ per altro…
            e, se Barbara (dalle anticipazioni) mi fa tenerezza nel commento che fa quando accetta di chiudere la sua pagina Facebook per uscire con Davide (perche’ ricordiamoci tutti che Barbara, che pure pubblica pochissimo, non ha MAI negato di apprezzare l’affetto che le viene dato e non passa tutto il tempo a farsi selfie e ad appellarsi da sola “fashionista” o “glamour” o “enchanting”) Elga me ne fa molta meno SOPRATTUTTO dopo che, DURANTE LA PERMANENZA IN TRASMISSIONE, ha evoluto la sua professione da conciliatore in life coach… A chi manca la sua presenza allego un link… potete chiamarla al telefono per 2 ore al mese e avere supporto via mail illimitato a SOLE 250 euro al mese…. Cavolo dimenticavo… e’ barbara che fa le serate… e’ barbara che ha sfruttato UeD… le altre son tutte sante, tutte cazzute e tutte disinteressate… ma va la….
            In sintesi a me farebbe piacere Barbara ci fosse sempre a UeD ma poi si crea il paradosso… nella sua veridicita’ per restarci significa che una storia e’ andata male e quindi mi dispiace e preferirei vederla via, ma sempre e comunque meglio lei in TV dei falsoni.

            http://eurekaconciliazione.it/index.php?option=com_content&view=article&id=49&Itemid=35

            PS: una nota sui “fan”… , rassegnamoci tutti, quando parlano di “fan” parlano ANCHE di gente COME NOI che buttiamo ore a guardarli e ore a commentarli, e se lo si fa con scherno o meno poco importa…

            PS2: sul piacere di stare in TV… noi che non ci sogneremmo mai di andarci secondo me non possiamo giudicare ma io eviterei proprio una classifica di chi ama di piu’ la lucina rossa perche’ credo che ci sbaglieremmo di grosso e prova ne e’ la Giovanna di ieri (a buon intenditore poche parole sulla figura fatta ieri vero?)… chi sembra meno attaccato lo SEMBRA solo perche’ non gli viene dato lo spazio che vorrebbero e perche’ non hanno la scelta di restare o andare… la redazione fa il foglio di via… non a tutti evidentemente!

          • Non sei stata pesante, sei stata efficace. Mo voglio vedere che s’inventano.

          • @twentyh, sta a vedere che m’invento! 🙂

            @tjukka: per cominciare non ti reputo affatto pesante, scherzi? Si sta discutendo e la discussione è l’essenza stessa del blog!
            Scendendo in medias res, fai riferimento al “piacere” di guardare la trasmissione e lo identifichi con la verità o veridicità degli avvenimenti. Penso che ognuno guardi la trasmissione per un motivo diverso. Le ragazzine perché il tronista è figo, le “sensibbbbili” perché amano vedere i limoni con “amami” di Emma Marrone in sottofondo, altri perché magari credono realmente nel programma e nelle dinamiche orchestrate dalla redazione
            Non è il mio caso. Guardo UeD principalmente per due ragioni. In primis perché mi fa sentire una persona più fortunata rispetto a chi decide, scientemente o meno, di partecipare a questi programmi svendendo la propria dignità alla Burattinaia; in secondo luogo, perché amo il trash e mi piace, per un’ora al giorno, staccare la spina.
            La De Santi coi suoi infantilismi, con la sua irrefrenabile voglia di puntualizzare e con la sua Missione (che si è assegnata da sola, tra l’altro) di paladina della Verità infesta le puntate e me le rende indigeste. La De Santi, cerco di esemplificare, per me è come la vicina che vedendosi arrivare il pallone in giardino lo buca per fare un dispetto al bambino e rovinargli il divertimento.
            Non posso liberamente esprimermi e definirla come vorrei perché non ho voglia di esserne chiamato a pagarne le conseguenze.

            Quanto alla vicenda di Elga noto che, a differenza mia, siete tutti informatissimi e conoscete addirittura i tariffari.
            Parto dal presupposto che io posso (e voglio!) garantire soltanto per la mia onestà, non per quella altrui. Vorrei anche fosse chiaro che per me Elga non è un Modello o una Donna da prendere ad esempio, ma la considero semplicemente una presenza che trovavo gradevole e che, data “la pochezza” delle altre, Barbie compresa, finiva per emergere con evidenza nel parterre.

            Quanto alle attività lucrative collaterali alla trasmissione, pensi davvero che una persona afflitta da svariate ed evidentissime problematiche (anche in questo caso mi sto censurando parecchio, ti prego ti tenerlo a mente) come la De Santi possa fare altro che andare a inaugurare negozi? E, in subordine, pensi che se ne avesse avuto le possibilità e le capacità non ne avrebbe approfittato?

          • posso dire però che noia? Ma per quanto dovremo ancora parlare di qualcuno che oltretutto è’ uscito? Che la piega da coach di Elga sia una vera schifezza sono stata io la prima a scriverlo ( anche se non ho tutti i dettagli di tjukka- il profilo della profili l’ho guardato di rado- è sempre per rispondere a cose scritte nel blog) ma non ho voglia di andare a riprendermi il post. Scrivevo più o meno così: che trovo disdicevole che qualcuno si serva della propria popolarità per trovare una clientela in questo campo, tanto più che per aiutare la gente ci vogliono anni di lavoro e io essendo del campo sono abbastanza gutted da queste pseudoprifessioni, che parliamoci chiaro non ha inventato la profili ma proliferano floridamente.

            Detto questo che Elga sia o meno una brutta persona non influisce minimamente sul fatto che lo sia la Desanti! Per me la de senato è la Disonestà, quella più grave, la disonestà a se stessi. Si è’ costruita un personaggio a cui aderisce e in cui crede- non andrò ad analizzarlo perché è’ veramente noioso- egosintonicMente. Per me la Desanti è’ trash, è’ poco intelligente è’ urticante è’ self obsessed. Le uniche volte in cui la tollero è’ quando mi fa pena- raramente.Stop, questo indipendentemente da Elga Gemma Jorio o cosino. E io mi dissocio- non sono funz, x essere funz bisogna almeno “sposare” un personaggio. Al massimo potrei essere definita funz di Salvatore se volete. Ma di Elga no per dinci!

          • Sarebbe tutto finito SE non si continuasse a dire che Barbara, a differenza di altre (e sappiamo tutti a chi ci si riferisce) ha perso la sua dignità e se la dipartita di queste altre nom influisse sulle opinioni espresse sulla De Santi.
            Perché prima dell’abbandono di Elga era nata una corrente di pensiero, ed io ricordo chi la sosteneva, che voleva entrambe utili ed indispensabili.
            Probabilmente era un accostamento tattico, per evitare l’accanimento su quella quest’anno più debole.
            Comunque non ho introdotto io Elga eccetera e se è per questo sulle foto di Elga si parlava di Barbara. Quindi o vale per tutti o non vale per nessuno.
            Però capisco quel che dici, Ajas.

          • Cara @ajas la tua prima frase la sposo in pieno…. è la stessa che penso anche io ogni volta che arrivo e leggo offese alla De Santi o riferimenti a lei anche quando in puntata non c’è o a stento si nota… e quindi in quel momento faccio anche la mia riflessione sui “fan” e su noi che seguiamo la trasmissione… perchè magari non sposerai un personaggio (lasciami però anche l’ombra del dubbio) ma si può essere anche genericamente fan della trasmissione. Insomma: purchè se ne parli e se se ne parla e addirittura anche quando è fuori contesto non ci si vuole appellare come “fan” ma il concetto è lo stesso. Siamo noi che li rendiamo “personaggi” però poi siam sempre noi ad offenderli se si credono tali.
            Ricordo benissimo la tua presa di distanza da Elga ma il punto non è se TU (singola persona) lo hai fatto o meno nonostante ti riconosca con un plauso di averlo fatto. Tu non vuoi parlare più di Elga perchè è assente… io (e soprattutto altri dato che non ho iniziato io) lo vogliono fare… siam tutti liberi!
            Il punto però che vorrei discutere è perchè guardiamo il programma e cosa quindi ci dà il diritto di giudicare spesso con termini forti persone che non conosciamo. Perchè alcune esagerazioni e iperboli possono anche star bene tanto quanto quelle in trasmissione, ma permettimi (o permettici se qualcuno è accomunato dal mio stesso stato d’animo) di dissentire e di poterlo fare fino a quando lo facciamo pacatamente anche se noiosamente. Ogni tanto ci sta 😉
            E non sono in antitesi al tuo discorso: se rileggi bene nel dettaglio io dico proprio che Barbara non ha mai nascosto oltre ai lati della sua persona i lati del suo personaggio pubblico (che fuori dall’ipocrisia tutti sappiamo che lei è) ma viene attaccata, dati alla mano, per questa cosa ben oltre l’entita’ di quanto lo sfrutti il suo personaggio pubblico. Altri/e lo fanno in modo, secondo me, più meschino e volgare nel plauso generale… E ti levo dal dubbio: non sono una frequentatrice della pagina della Profili ma quando voglio farmi due risate qui sul blog vado a cercare qualcosa a cui “appellarmi” e oggi il link che ho messo mi è parso illuminante. Seguilo… vedrai il tariffario per parlare con Elga… poi guarda la sua pagina e chi segue i suoi corsi (quasi sempre le stesse ragazze che PAGANO a meno che i corsi Elga non li faccia sostenendo solo costi dato che altri partecipanti non sembrano esserci… ah si… Antonio Jorio!): ragazze che lei chiama amiche e con cui scambia appellativi da 15enni e che mi chiedo se la tratterebbero allo stesso modo se non l’avessero vista in TV! e mi chiedo anche… tra quelli che pagano (ma ci sono davvero?) per le telefonate con Elga Profili quanti non esordiscono parlando della trasmissione invece che della dieta dell’anima?
            Poi certo… ognuno lo vede per motivi suoi, ma io ammetto di divertirmi solo quando in qualche modo in quel che vedo ritrovo un pò di veridicità. Ecco perchè non mi piace Gemma ma la seguo mentre Antonio Jorio o Giuliano non riuscivo neanche a seguirli: un conto son gli indigesti da cui non mi sento palesemente presa in giro, un altro chi sta lì a fare spettacolo… e se devo guardare uno spettacolo preferisco guardarne uno fatto meglio di AJ che bacia e lascia. E non nascondo che (anche se non mi piace ammetterlo) anche io mi diverto ogni tanto guardando dall’alto in basso la trasmissione e buona parte di ciò che gli orbita intorno: proprio in quest’ottica consiglio alcuni gruppi facebook alla stessa dedicati e che sono ancora più trash della trasmissione stessa e… le pagine dei singoli partecipanti. A ognuno insomma il divertimento che preferisce e che lo aggrada di più…

            PS: in questo mio “peregrinare” alla ricerca del trash un giorno finii su Isa e Chia e mi invaghii dello humor delle autrici e dell’italiano corretto delle sue blogghine, anche di quelle che trovavo ogni tanto urticanti nei commetni espressi. Decisi di unirmi al blog… ma mi chiedo spesso se lo avrei fatto se non fossi coperta dall’anonimato (anche relativo se vogliamo) e la mia risposta è no. Sono una persona migliore perchè mi “abbasso” a criticare cose e persone che ritengo “inferiori” ponendomi quindi al loro livello senza rendermene conto solo perchè mi mantengo anonima? Quasi sempre mi rispondo di no, anzi….

    • Ma cosa c’entra Elga? A parte che se dobbiamo a tutti i costi cercare rognosi paragoni sicuramente è stata più dignitosa della Desanti-quando scrisse quel papiro sui cattivoni, quando fu CacciaTa dagli scagnozzi della Defy.
      Ma perché tirare fuori Elga quando senza bisogno di paragone alcuno la Desanti tutta sola ha fatto il record di uscire e rientrate indecorose? . Ricordo che per rientrare dopo essere stata scaricata da paul newman cerco Jorio fuori dalla trasmissione.. Mi sbaglio? Non credo.
      Ultimamente è diventata una star ma non è sempre stato così. Un tempo veniva cacciate a pedate, e per rientrare doveva inventare denunce e registrare telefonate. trovare difetti a Elga non la renderà più bella.. Ma sarebbe utile spiegarlo anche a lei..

  10. io crepo ogni volta che parte la declamazione pubblica dei sonetti elettronici che la donzella Gem invia alla redazione, ci tenevo a farlo sapere al mondo.

  11. E che dire di Dante?
    Come altri alla sua età, ha le sue ragioni: chi ha tempo non aspetti tempo, e chi non ha tempo acceleri il passo.
    Quello che non sa è che il rischio figuraccia è forte.
    Ma questo è un altro discorso …

  12. cacchio!(si può dire cacchio in pubblico blog?)….cacchio tina,però.non potresti declamarli bene?mi sembri la spaeker del lotto.e mettici un po’ di doveroso pathos,,,,
    voglio dì: colei lascia l’involtino in attesa ,per manter aggiornata la redazione in tempo reale(rischiando la caduta dell’involtin-desiderio)….e che cacchio.

    • Tina incespica nella lettura come un bambino delle elementari!

      • Difficile leggere bene, quando devi reprimere le risate!
        Gemma si crede Jane Austen invece quando scrive.

        • Vero, si compiace molto di quello che le accade, lo condisce a modo suo e non vede l’ora di condividerlo urbi et orbi.
          Non vorrei mai essere la persona della redazione che deve seguirla e scambiare con lei messaggi che hanno ad oggetto le sue chiavate.

          • uhmamma…………che brutta immagine ho davanti.

          • E’ la stessa immagine che ho avuto davanti agli occhi per tutti i 40 minuti in cui lei ha parlato a centro studio!
            Ed è anche esibizionista, visto che, con tutti quei messaggi espliciti alla Redazione, ci teneva a sottolineare che ERA SUCCESSO IL FATTACCIO!

          • @glitter: mi si è riproposto il pranzo, oggi.

            @georgie: lei infatti era orgogliosa. Non mi capacito di come George abbia potuto eccitarsi e adempiere ai suoi doveri… Ci vuole fegato e parecchio stomaco ! 🙂

          • .. e tante luci spente!

          • Comunque fornicarono meglio a firenze, piuttosto che a Roma….si vede che la vicinanza del vaticano inibì gemm.

          • Lui giocava in casa.. non poteva fare brutte figure!

          • Giusto, poraccio, avrà segnato all’ultimo, al calcio di rigore.

  13. In tutto questo, il Signor Lillo è passato, senza apparente motivo, per il mostro della situazione!
    #fermatequellabirbantella

  14. Ma poi, quanto è ridicola in una coppia, la persona più vecchia che dice che la differenza di età non è un problema?…………

  15. Pare che Giorgio sia un cyberg creato ad hoc nei laboratori della redazione per risollevare le sorti infelici del trono over a discapito della stabilità mentale di Gem……….

  16. sakurakoji1973

    Prima di andare all’isola lo devo dire. Ma che min…a ancora a 70 anni hanno voglia di baci (cit.)?!? Ma basta!!!! Abbondiamo da giovani e con la pelle a posto e da vecchie riposiamo!

  17. ;;;;;;sak,ma non è un problema di derma cascante.la pina sta con uno che,tra cinque anni,passerà per suo nipote;eppure è tutta n’altra storia.costei era ridicola pure con ennio:e voglio dì!

  18. tranquifranci

    1) La canzone ‘I’m so young and you’re so old’ durante l’esterna di Sgem. #bastardi
    2) Ha ragione Gianni quando dice che lui si allontana quando lei vuole baciarlo, il linguaggio del corpo di Sgeorge è atroce. #bodylanguage
    3) Una 70enne che si innamora in un pomeriggio, mi fa perdere le speranze per tutte noi. #hopeless
    4) Sgeorge ha la stessa etá di Anzianotti :O #botox
    5) La matta con le manie di persecuzione che minacciava il sig. Lillo a centro studio. #fermatela
    6) Qualcuno avvisi il sig. Dante che quand’anche qualche pazza gli dicesse di si, sarebbe lui a fare cilecca! #coscienzadeiproprilimiti

  19. Ieri sera…mentre ero in tutt’altre faccende affaccendata…ho avuto un’illuminazione.
    La foto in alto, scelta per il post, è emblematica della situazione surreale che sta intercorrendo in quegli studi…e non tanto per la differenza di età o di derma tra i protagonisti (con una capatina in stireria anche gemma risolleverebbe in un batter di ciglia quella pelle cascante)…quanto per l’abisso esistente tra il contegno, il Savoir fair e la scaltrezza di lui… e l’atteggiamento da quindicenne infoiata e no Sense di lei.
    La domanda è : cosa fa desistere lui dal lasciar perdere?
    Mi viene in mente una sola cosa. Che l’accordo sia tra Sgeorge e la stessa GEMMA, la quale, vista traballare pericolosamente la sua seggiola, dopo l’epurazione dei due terzi del senato, sia corsa ai ripari, mettendo sù le “50 sfumature di fuxia in quel di Firenze”.

  20. Ullallà che felicità!
    Gaudio e giubilo! Sgem è stata spulzellata! Sgem si è ricordata che sotto all’ombelico c’è un mondo tutto da riscoprire!

    Se c’è riuscita lei (e pure con un manzo di almeno 15 anni più giovane) da domani farò strage di giovani pollastri nell’aia della fattoria! COUGAR POWER!

    Scherzi a parte. Nonostante le possibili affinità anagrafiche tra me e la “Lyala” Torinese, non riesco proprio ad entusiasmarmi: i primi piani della dama con il labbrino umido e tremulo e l’occhio umido e tremulo e il doppiomento umido e tremulo mi hanno fatto domandare più e più volte ” Ma Sgeorge è per caso un paleontologo? Un archeologo?” Solo rispondendo sì alla domanda potrei trovare una ragione a questo coinvolgimenti emotivo-carnale tra i due! Ora, Sgem ha un fisicaccio per la sua veneranda età, un bel comportamento, ma di faccia sembra ALF con la parrucca e la sua pesantezza di carattere farebbe passare le voglie persino ad un maniaco sessuale ossessivo compulsivo!
    La puntata è stata noiosissima. Francamente, e ve lo dico di cuore, mi mancano i senatori!
    Ridateme Elga, restituitemi persino il “numer one”, tenete legata Blanche a quella sedia rossa!
    Le “nuove leve” ( beh, se fa per dire!) sono noiosissime.
    Gustavo Flintstones, Dante Siffredi, Barbara P. “E.R. medici in prima linea”, Guido “vogliounfigliotuseivecchiamaduecolpettitelidolostesso” non reggono.

    Si stava meglio quando si stava peggio.

Inserisci un commento

Not using HHVM