Cinzia Scozzese, tutte le foto inedite della dama del Trono Over di ‘Uomini e Donne’

Trono over

Non ci sono dubbi, il Trono Over di Uomini e Donne sta vivendo una fase di grandi cambiamenti. Con l’abbandono della trasmissione per motivi diversi dei protagonisti storici della trasmissione -ultimo in ordine di tempo ad aver interrotto la sua partecipazione al programma di Maria De Filippi è stato Antonio Jorio (QUI le anticipazioni)- e con la sola Gemma Galgani a resistere tra i veterani, è ormai giunto il momento di dare spazio a nuovi personaggi.

Tra quelli che sembrano essere più interessanti c’è certamente Cinzia Scozzese, bellissima quarantenne siciliana di nascita e romana d’adozione. Abbiamo conosciuto la dama quando ha iniziato ad uscire Franco Garna, e proprio questa frequentazione l’ha portata a battibeccare con Barbara De Santi, ex storica del cavaliere veneto; tra lei e il cavaliere le cose, però, non si sono evolute nel migliore dei modi, e prima che Barbara lasciasse definitivamente lo studio al fianco del suo compagno Davide, tra le due c’è stata una ritrovata solidarietà.

Nell’ultima puntata andata in onda la Scozzese è tornata a centro studio per raccontare una nuova conoscenza. Lui è Giampietro Valti, volto già noto agli amanti del trash per una prima apparizione a Uomini e Donne -ai tempi dei primissimi troni- e soprattutto per una lite del tutto sopra le righe con Amadeus durante una puntata de L’Eredità (QUI il post). Stando alle ultime anticipazioni, tuttavia, tra loro c’è stata una brusca interruzione: nonostante le buone intenzioni iniziali, Cinzia pare non aver gradito né il passato televisivo di Valti né altre bugie che lui le avrebbe raccontato (QUI maggiori dettagli).

Ecco come la Scozzese alla fine dell’ultima registrazione ha commentato il comportamento del cavaliere:

Cinzia Scozzese

E voi che ne pensate della dama siciliana?

About Redazione.IsaeChia

3 commenti

  1. Gli autori rincorrono il trash ma proporre una tal sola alle signore mi sembra troppo.

  2. La postina farlocca, nonchè simil-attrice e simil-autrice ha scelto un suo consimile, evidentemente per vivacizzare quell’ambientino elegante e raffinato che ci propinano al meriggio.
    La domanda sorge spontanea: come mai gli strali venefici di quegli “adorabili” opinionisti non si sono abbattuti sull’acchiappapolllastre?
    La mitica Colomba ne avrebbe di rimostranze da fare !!!

Inserisci un commento

Not using HHVM