Fattore M: spazio dedicato a Marco Mengoni. “Esseri umani” live a “Che tempo che fa”. La chat per TV Sorrisi&Canzoni…

Marco Mengoni

( rubrica a cura di Valentina P.)

La vita avanza veloce, ma Marco è sempre lì. Mutevole, ma incredibilmente uguale a sé stesso. No, non sono ubriaca, semplicemente ho ancora negli occhi e nelle orecchie la sua emozionatissima performance di sabato scorso durante la trasmissione “Che tempo che fa”, condotta da “papà” Fabio Fazio. Un’esibizione piena di pathos, intensa e sentita.

Video

Clicca sull’immagine per vedere il video

E io, a distanza di 5 anni e passa, ancora mi stupisco di quanto lui riesca a immergersi nella musica, emozionandosi profondamente e comunicando le sue sensazioni in maniera così efficace e mirata. Quando mi emoziono, io perdo la bussola e divento incomprensibile persino a me stessa: lui no, si rende ancora più esplicito di quanto non faccia quando usa semplicemente il dialogo e la parola.

Detto ciò, l’esordio di #EsseriUmani nelle radio italiane sta andando più che bene, ed il nostro Marco è entrato direttamente alla posizione numero 10 dell’airplay radiofonico nostrano. Anche il disco va a gonfie vele, e dai rumor pare che il nostro stia già lavorando al tour prossimo venturo. Ebbene sì, cari fratelli e sorelle, mancano meno di due mesi allo start dei live, e mi tremano le ginocchia al sol pensiero. Durante la videochat tenutasi mercoledì scorso presso la redazione di TV Sorrisi&Canzoni (QUI), Marco ha rivelato di stare lavorando alla prima bozza della scaletta. … Mengoni, sii buono, ricordati di “Solo 2.0”, te ne prego. Miei auspici a parte, come sappiamo già da mesi, stavolta le location del tour saranno i palazzetti che – a detta del nostro – sono stati scelti per risarcire le tremende sofferenze da immobilismo subite dai fan durante le scorse tournee teatrali. Che per certi versi, è vero. Specie sui pezzi movimentati, era una vera agonìa starsene così, seduti e quasi immobili. Finalmente invece si torna a sudare nella calca del parterre. A questo punto, la domanda mi sorge spontanea: dato il cambio di location, che tipo di spettacolo starà allestendo il Mengoni? Una cosa “essenziale”, oppure un bel ritorno alle fastose origini? A detta del giornalista musicale Luca Dondoni su RTL102.5, si tratta di “qualcosa di fortissimo, un grandissimo show” (QUI).

Sempre nella videochat per TV Sorrisi e Canzoni, Marco ha parlato di tante cosucce qua e là. Ha raccontato dell’iniziale contrarietà della casa discografica a far uscire come primo singolo #Guerriero (…), ha spiegato che rispetto a quello passato “questo disco nasce un po’ più crepuscolare. Non è che sia negativo, ma aveva bisogno di un contrappeso”.

E a proposito della sua predisposizione per le arti figurative, ha rivelato di star realizzando i disegni per il merchandising. Last but not least, dal minuto 34:00 in poi ha spiegato in maniera più approfondita la genesi e il significato del videoclip di #EsseriUmani.

Per il resto del tempo, ha fatto il vago, come al solito. Ma non lo si adora un po’ anche per questa sua imperdonabile e ruffiana “vaghezza”?

Prima di chiudere, ariecco l’elenco delle tappe dell’attesissimo #Mengonilive2015: QUI.

Alla prossima

About Isa

Inserisci un commento

Not using HHVM