Ilona Staller: “Le dimensioni di Rocco Siffredi? Niente di che!”

Vip

Qualche giorno fa, la pornostar Ilona Staller ha rilasciato alcune dichiarazioni sul collega Rocco Siffredi e sul suo rapporto non positivo con lui, specificando che lui deve a lei parte della sua fama (QUI per rileggere l’intervista). Adesso la biondissima ungherese sembra rincarare la dose. Intervistata sul suo fantomatico ritorno al porno, dichiara: “Non si tratta di un ritorno: io non sono mai stata dismessa dal mondo dell’hard. Sono e rimango un’icona della sessualità libera nel mondo e come tale voglio regalare ai miei fan un cult del porno: sarà un kolossal, con regia di alto livello, con un cast di talenti formidabile. Io sarò la protagonista assoluta e punto all’Award. Cicciolina è una sola, non mi lascio soffiare nessuna opportunità. Ho amanti e ammiratori da tutto il mondo, uomini e donne“. Quanto a Rocco, che avrebbe parlato male di lei, Ilona ripercorre la loro storia insieme: “All’epoca nessuno sapeva chi fosse; io e il produttore Riccardo Schicchi lo abbiamo lanciato e creato la sua carriera. Anche se lui non mi ha citata nel suo libro, la verità si deve sapere. A ognuno il suo, ma vorrei rispondere alla domanda sulle sue dimensioni dicendo che nella mia carriera ne ho trovato uno solo da record: 32 centimetri di vero sesso! Questo basta per dire che solo John Holmes ha fatto strada con le due doti naturali. Lui sì che aveva le dimensioni del successo! Io e Rocco non siamo amici, non ci parliamo. Al funerale di Schicchi, vedendo alcune foto di noi vicini, qualcuno ha pensato che fossimo amici che si stavano consolando. In realtà non era così, gli avevo chiesto delle spiegazioni su alcune voci provenienti dalla Romania: ero venuto a sapere che Rocco aveva parlato male di me senza motivo. Lui rispose: ‘Sai come sono fatti i giornalisti’. Beh, gli restituisco ogni parola detta contro di me. Anzi, lo invito a lanciare un messaggio di ringraziamento nei miei confronti ora che è all’Isola dei Famosi, per tutto ciò che ho fatto all’epoca di Schicchi, spianandogli la strada: di me si può parlare solo bene! Con noi lui ha avuto modo di girare diversi film, ero io che facevo i casting e ho fatto la fortuna di Siffredi facendogli girare delle scene con me. Se ci sa fare? Andatevi a vedere quei film e lo vedrete!

Fonte: Vip

About Edicola

Un commento

  1. Te lo guardi tu il tuo film mostro! E se ti lamenti del coso di Rocco, che c’ha il pacco al posto della testa, ma se ti lamenti del coso di Rocco, pensa a quei poveri Cristi che si sciropperanno la tua prossima ammucchiata d’autore. Che poi saranno pure un po anziani. Magari li metti pure in soggezione. John Holmes poveraccio, era un professionista, ma ai limiti dello scherzo della natura. Tipo Dumbo. Mica lo trattavano bene Dumbo. Ne ho viste cose da raccontar, giammai gli elefanti volar. E invece.

Inserisci un commento

Not using HHVM