Alessia Marcuzzi, Alfonso Signorini e Mara Venier: “Brice Martinet e Valerio Scanu? Maschio alfa contro maschio omega!”

Chi

Tra soli due giorni andrà in onda la finale dell’Isola dei famosi 10 e a lottare per la vittoria sono Cecilia Rodriguez, le Donatella, Rocco Siffredi, Valerio Scanu e Brice Martinet. Questi ultimi due, in particolare, sono due personaggi un po’ agli antipodi: il primo era partito in sordina, un po’ indietro rispetto agli altri nelle prove di resistenza fisica, inizialmente non accettato dal gruppo che l’ha nominato nelle prime due settimane, ma ha colpito il pubblico al punto che l’ha salvato sempre. L’altro, dopo un mese sulla Playa Desnuda in cui ha affrontato le difficoltà imposte anche da solo, da quando ha raggiunto il resto del gruppo, è diventato il leader, il “maschio alfa”. “Brice è stato sempre positivo e sorridente, il naufrago perfetto, alla Robinson Crusoe. Di sicuro sta meglio da solo e piace per il suo carattere buono, sempre pronto al sorriso, anche nelle difficoltà e nelle privazioni. Valerio, invece, ha mostrato quella dote enorme che è l’autoironia: saper ridere di sé e degli altri senza offendere nessuno è una dote che colpisce molto il pubblico. Ma non solo: si è aperto anche sui sentimenti e ha confessato di non aver mai detto ‘ti amo’ a nessuno, se non ai suoi cani e così ha offerto al pubblico una diversa lettura del suo personaggio” commenta la conduttrice dell’Isola, Alessia Marcuzzi. L’opinionista del programma Alfonso Signorini, invece, fa un paragone con l’Isola dei famosi 2:Brice ha la sindrome di Sergio Muniz, vincitore di quell’edizione, del naufrago che emerge più da solo che in gruppo. Dopo l’approdo a Cayo Paloma ha avuto un’involuzione: gioca sempre il ruolo della macchietta. Valerio si è esposto meno, è un idolo dei social e del televoto, che gli hanno permesso di vincere Sanremo. Ha giocato per sottrazione, cercando il quieto vivere e offrendo il meglio di sé nelle imitazioni. Personalmente mi hanno colpito le Donatella, che hanno lottato sempre con grande spirito, e non mi è dispiaciuta Cecilia Rodriguez, anche se era meglio su Playa Desnuda“. Infine, non poteva mancare l’opinione dell’altra ospite fissa del programma, Mara Venier: “Valerio è l'”amore della zia” per eccellenza, nonostante Brice, o ‘Sbrisolone’, come lo chiamo io, si sia comportato molto bene. Adoro Scanu, per me è stato una rivelazione. Da donna dico che Brice è bello come il sole, ma non è sexy, perché non ha quell’intenzione negli sguardi e nei gesti, è il figlio che tutti vorrebbero avere! Ma io sono la ‘zia’ e quindi dico Valerio! Mi piace la sua autoironia in un mondo che si prende troppo sul serio. E poi penso che abbia bisogno di vincere l’Isola per produrre il suo nuovo disco“.

Fonte: Chi

About Edicola

3 commenti

  1. Ma fatemi capire.. Scanu può produrre il suo disco solo se vince l’isola??
    Ma che motivazione è?! La Venier svalvola, come sempre.

Inserisci un commento

Not using HHVM