Auditel ‘Uomini e Donne’: sempre più in alto il Trono over che supera il 23% di share, non decolla il Trono classico

Trono over

Il Trono over non si ferma più! Dopo gli incredibili ascolti delle ultime due settimane ecco che arriva un altro record e viene sfondato il muro del 23% di share! La puntata più seguita di questa settimana, infatti, è stata quella di mercoledì, particolarmente incentrata sulle vicende di Samuel Baiocchi e, sul finale, su quelle di Giorgio Manetti e Gemma Galgani, che ha raccolto ben 2.980.000 di spettatori con il 23,14% di share. Per darvi un’idea dell’importanza di questo risultato basti pensare che, ad esempio, la scelta di Teresa Cilia, puntata cruciale di un percorso lungo sei mesi, ha ottenuto lo share del 23,46%.

Ma sono ottimi anche gli altri due risultati ottenuti da Dame e Cavalieri questa settimana con la puntata di lunedì, tutta incentrata su Gemma e Giorgio, che ha ottenuto 3.237.000 spettatori con il 21.2%  di share e quella di martedì, incentrata su Giampietro Valti e Cinzia Scozzese, che ha interessato 3.037.000 spettatori per il 21.27% di share.

Decisamente meno entusiasmanti i dati del Trono Classico con Amedeo Andreozzi, Fabio Colloricchio e Valentina Dallari che continua a non decollare ottenendo nella puntata di giovedì, incentrata sui troni di Amedeo e Fabio, 2.433.000 spettatori con il 19,70% e nella puntata di ieri, incentrata su Valentina, 2.520.000 spettatori con il 19,68% di share. Si tratta di dati non allarmanti e sostanzialmente in linea con i dati dei troni classici dello scorso anno e di due anni fa, ma certamente rispetto ai dati esaltati dei troni della prima parte della stagione 2014/2015 un passo indietro è stato fatto.

About Isa

20 commenti

  1. Vi dirò io non ho visto nè l’uno nè l’altro per tutta la settimana…insomma mi sono disintossicata!

  2. il trono giovanile è segnato, uffa, certo in po’ è noioso ma così nn cii liberiamo più dei over

  3. maschi quarantenni,maschi quarantenni,maschi quarantenni.le femmine ci stanno già.
    +cambiai.michele non lo voglio far parlà.è più utile in sottofondo.è nà goduria,per chi guarda dietro.
    +erba è la colonna dei pupi del deja vu e bla.
    +che s’importino corteggiatrici acchiappa fanzette belligeranti ,per quei due poveracci.essù,la speranza è l’ultima a morire.muore sempre dopo la curva.

  4. Sono sorpreso, non mi sarei mai aspettato che puntate incentrate su vicende che riguardano quasi esclusivamente over 60, i quarantenni e cinquantenni sono relegati nelle retrovie, potessero sfondare il muro dei tre milioni; neanche ai tempi d’oro, quando il parterre maschile schierava, contemporaneamente, cavalieri del calibro di Domenico Longo, Remo Proietti, Antonio Jorio Lepore, Amleto Lorenzoni , Giuliano Giuliani e Guido soldati, il programma raggiungeva questi picchi d’ascolto.

  5. Amici: 3496 21.97

    C’è Posta per te – 5921 27.64
    Target Commerciale (15-64) 3895 – 29.16
    Giovani (15-34) 834 – 29.18
    Over (55+) 2691 – 26.12

    • Curva Classe AA (alto livello economico e alta dimensione sociale)
      http://media.tvblog.it/4/441/20marzo15-share-pom-AA.jpg

    • aspè:
      +venerdì una catasta di studentesse tornate da scuola,di femmine in congedo parentale,di maschi in incognito e (ovviamente)casalinghe del sud,cliccarono il 5.
      —nooo,n’ata vota questi. pirla.belin.volevo involtini e sputtanamenti.
      —-vabbè,di là c’è una che scrosta la ruggine.riclicco 5
      —-madò,sta macchinetta isterica gratta-extencion mi fa salire il crimine.madò che noia.madò non li sopporto.madò,sto deja vu.e ghià,famo veloce,è nà certa.
      —-ahhh,menumal,il segreto.come godo,come mi sale la curva.
      +oimà,millesmorfie e il pupazzo del ventriloquo.mò clicco la sciura e bravuguaglione.fa intelligente.però,dò nà guardata al 5.chissà chi è stato?mò lo fanno uscì.
      +nooo,la millesmorfie intervista,no.
      +basta.i cabasisi mi frantumai.e i compiti devo fà.

    • ho capito. Tuttavia fa intelligente spegnerla proprio.
      Del tipo:’La tv? Per carità, io guardo solo i telefilm in streaming!’
      Io:’ Di che telefilm parli?’ ‘Big Bang Theory’
      Io: Ah, pero! Allora sì che c’hai ragione!’ (Io faccio la parte di Sheldon, comunque)
      Oppure: Uomini e Donne è spazzatura, mentre Crozza è satira corrosiva’
      Io:’Ma parli delle canzoncine? Delle caricature? Dei testi scritti dai giornalisti di Repubblica?’
      ‘Beh però fa ridere.’
      Io:’Anche Uomini e Donne.’

      Però forse parlo solo dei guaglioni, ma non credo.
      Di certo non riguarda i nonnini,

    • nell’AA oltre all’andamento guarda pure i valori percentuali. Stanno comunque significativamente sotto.
      Eccetto Rai3 (anziani istruiti e/o benestanti)
      Il quiz preserale di Rai1 è un discorso a parte, sono tornati a casa i mariti cinquantenni, aspettano il tg, per non parlare dei ricchi sessantenni: a quel punto comandano loro, se la tv è una, così come nel daytime le donne dominano.

      L’impatto di Sky, del digitale terrestre, di Internet si fa sentire.
      Sky sopratutto sui benestanti, le tematiche sui trentenni, Internet, spaventosamente, sui ventenni, il titolo di studio ha effetti diversi a seconda dell’età. Mi pare sia proprio così. Negli Stati Uniti ci sono più dati accessibili, ma anche per l’Italia le tendenze sono queste.

      • su queste cose è meglio essere pignoli, negli stati uniti i dati sono più accessibili, ma anche in Italia esistono ed è sulla base di questi, quel che ricordo di questi, che ho scritto quel che ho scritto.
        Negli Stati Uniti la televisione generalista ha un significato molto diverso, la tv on demand e le reti via cavo sono molto più forti, in generale non esiste nessun duopolio.
        Non è il caso di approfondire, dovrei chiarire i chiarimento per sentirmi a posto con la coscienza. Noioso.
        Quel che c’è in comune è ciò che è ovvio, l’effetto Internet sui giovani, la tv via cavo sui benestanti (in un senso diverso), eccetera.

  6. è quello che dico anch’io.
    +sto guadando maison close.tra un neo melodico e l’altro.

Inserisci un commento

Not using HHVM