Up&Down, spazio alla moda: Silvia Raffaele

Eccoci all’appuntamento settimanale con la rubrica Up&Down curata dalla nostra blogghina Cristiana che esaminerà il look di un personaggio dello spettacolo, indicando una mise Up ed un outfit assolutamente ed inesorabilmente Down! A lei la parola:

Up&Down - Silvia Raffaele

Che il trono del bel(issimo) Colloricchio abbia trovato le sue corteggiatrici di riferimento mi sembra abbastanza evidente: Silvia Raffaele e Nicole Mazzocato saranno quelle, salvo stravolgimenti o colpi di fulmine improvvisi, che si contenderanno le attenzioni presenti e (forse) future del tronista fino alla fine. Poi c’è sempre chi la mano sul fuoco sul fatto che si arrivi ad un’effettiva scelta non ce la mette, e anche chi parla di un accordo fra Fabio e Nicole vista la pregressa conoscenza. E proprio a tal proposito la bella Raffaele è già stata messa in guardia. Lei, che è sempre stata abbastanza chiara e limpida nel manifestare il suo interesse, si è però dimostrata tenace nel voler proseguire il suo percorso con Fabio e chissà che alla fine non avrà ragione su tutto. Nell’attesa di scoprire ciò, esaminiamo gli outfit di Silvia.

DOWN: Personalmente odio i colori fluo. Pensavo fossero scomparsi dai negozi di abbigliamento di tutto il mondo, ma a quanto pare qualche residuo c’è ancora. Ed è nell’armadio di Silvia sotto forma di magliettone informe. Questo è stato uno dei motivi principali della scelta, mentre altro punto a sfavore sono i leggins. Adoro i leggins di pelle. Trovo comodissimi i leggins in cotone. Trovo assolutamente da bocciare il mix dei due. O sei da una parte o sei dall’altra. Le vie di mezzo, nella moda come nella vita, non vanno mai bene. VOTO: 4, anche le scarpe a carrarmato, tanto in voga in questa stagione, io stento a capirle. Viva le decollete e gli ankle boots.

UP: Se il look di prima era assolutamente pessimo, questo è assolutamente bellissimo. Sarà che siamo ancora a marzo, ma quando vedo questi outfit estivi, così ben coordinati poi, mi viene una tale nostalgia, che metterei subito i maglioni nelle scatole e inizierei immediatamente il cambio di stagione. I pantaloni capri a righe bianchi e blu con il risvoltino sono perfetti. Ideale è la canottiera bianca sblusata che Silvia ci ha abbinato. Perfette le zeppe crema con cinturino alla caviglia. VOTO: 9, avrei cambiato solo la borsa.

About Chia

21 commenti

  1. colei è rafè?sicura,cristià?
    +la prima attrezzatura mi piace.vecchia conoscenza,è.

  2. preferisco il secondo.
    Tranne le scarpe. Orribili i pantaloni a righe.

  3. Entrambi i look mi sembrano del tutto insignificanti, non ci vuole un grande ingegno stilistico per calarsi in un paio di braghe e metterci sopra una maglia che non faccia a pugni.Se proprio devo dare una leggera preferenza, preferisco anch’io il primo.

  4. Je straniera strana

    Preferisco anch’io la prima. Proprio in questo momento avevo in mano dei pantaloni identici come quelli della seconda foto che Ho appena comprato, e avevo deciso di tornarli (?)…mi davano un impressione tamarra. Adesso che ho visto questa foto sono piu’ che convinta, corro!

    • ::::::straniera,aspè.prima di tornare i calzoni(sembran tamarri per colpa di quelle scarpe),mi racconti l’avatar del momento?
      +quella foto la conosco ma non so perché.

      • Je straniera strana

        Puo essere vero cio che dici, le scarpe e la maglia sono sbagliati per quei pantaloni…
        Ingmar Bergman – “Il settimo sigillo”. La foto è la scena del danza della morte, è una scena molto significativa. Un film bellissimo, Se non l’hai visto, la devi vedere, credo che apprezzerai molto. Un gioccho DI scacchi con la morte…

        • lo vidi ,straniera,eccome.ecco cos’era.
          +avevo quattordici anni.cinema parrocchiale.eravamo una sessantina di brufolosi ormonati,urlanti,scatenati,limonanti.
          +alla fine del film eravamo rimasti in una decina.
          +in sei dichiarammo di averci capito qualcosa.almeno tre eran bugiardi.
          +poi,lo rividi dopo molti anni.ma non fu la stessa cosa.
          +stanotte ,davano —come in uno specchio—di Bergman.troppo notte.anche per me.

          • Je straniera strana

            Come in uno specchio= Personna? Che bell film, disturbante, esistenzialista, e come dici tu – troppo notte. Ti suggerisco anche “Virgin’s spring” dallo stesso regista, ispirato a Rashomon dell Kurosawa per la cinematografia. Un regista che Bergman ammirava tanto. E poi vedi anche (se non l’hai gia’ visto) Fanny & Alexander…

          • Je straniera strana

            Ah no, Personna e’ un altro film. Questo non l’ho visto pero’ rimediero’!

          • ::::straniera,cosa ti fa ridere?

          • Je straniera strana

            Perche sto’ dando l’impressione di essere troppo seria e triste? Eppure non lo sono, ho la risata sempre a sconto, e a volte gratis! Se ti riferisci ai film, Benigni nell “Il piccolo diavolo” è troppo forte è comico! Poi ci sono i film di Mel Brooks è altri registi. Ma non mi allungo perche non son Ferra che la tua domanda SI riferivo a questo. Tu scrivi?

          • Je straniera strana

            Ferra=certa.

          • è che mi ricordi il professor Keating de —l’attimo fuggente–.pensavo che mi rispondessi che ti faceva ridere robin Williams,o Matthau .ma mel Brooks va bene.
            +io mi scompiscio con walter Matthau.e non gli ho mai visto i denti.
            +e uso totò e sordi come scacciapensieri.

          • Je straniera strana

            Attimo fuggente e’ bello. Robin Williams mi fa’ molto ridere, di piu’ nelle sue interviste che nei suoi film. Aveva Un tempismo di batutte e una comicitta rara. Fossi stata una insegnante, probabilmente sarei stata come Prof.Keating. Fossi stata una truffatrice carismatica, probabilmente sarei stata come Joe Morelli. Grazie 😉 !
            Non ho visto molti film di Walter Mathau, per me il mio preferito e’ Louis de Funes. Amo i suoi film, e la sua comicita nevrotica, mi Fa sbarellare.

  5. Detesto l’abbinamento nero+colore. Quindi boccio anch’io il secondo look. Il primo é carino. (niente di che cmq).

  6. carino il 1° look.. pensavo fosse più alta, è piccoletta invece.

  7. Lei non va del tutto bene. Comunque.
    Ha un problema al teschio.
    Però nella seconda fuma, io penso che l’abbinamento sigarette+pelle+rosa/fucsia sia da eterna indecisa. Dove voglio andare a parare?
    Il primo look è semplice ed a tratti ergastolano.
    Preziosa la croce e vincente lo smanicato.
    Un look che mi ricorda le hostess della zona vip di Opera, il primo, un compromesso per fare carriera, il secondo. Era meglio provare subito con la zona VIP.

  8. Le scarpe della seconda foto sono un incubo. La prima non male, ma nulla di che. Lei è molto carina sta bene con tutto, basta che non esageri.

  9. le scarpe non centrano niente né nel primo look che nel secondo O_O

  10. A volte mi pare carina, altre no.
    E’ molto curata, anche quando indossa outfit orripilanti.

  11. Senza dubbio mi piace nella prima foto. Ok, è semplice e di facile abbinamento.. ma è proprio nella semplicità che spesso si fa la scelta giusta. Poi lei è magra, quindi i pantaloni a righe se li può permettere.
    Le scarpe carrammato le ODIO ! che razza di moda è ?? vedere queste ragazze piccoline di statura, caviglie magre e quelle ” scarpe” così giganti, mi fa uscire sangue dagli occhi !
    Comunque, spulciando il suo IG, lei usa look molto molto particolari …… la vedo bene accanto a Fabio anche per questo.

Inserisci un commento

Not using HHVM