Marco Mazzanti: “Se oggi faccio l’attore è solo grazie ai soldi guadagnati al Grande Fratello!”

Nuovo

Marco Mazzanti partecipò al Grande Fratello 9, dove aveva intrecciato una relazione con la coinquilina Vanessa Ravizza e tenne banco con il triangolo amoroso formato con Alberto Scrivano. Dopo il reality, tuttavia, è stato ancora al centro del gossip per la tormentata storia con Lea Veggetti, con la quale era stato anche prima di entrare nella Casa. Adesso, invece, Marco ha cambiato immagine…e lavoro: si è iscritto all’Accademia Nazionale di Arte Drammatica Silvio D’Amico e ha ottenuto un ruolo nella fiction Un posto al sole. “Sul set mi hanno accolto come una grande famiglia e l’impegno e la professionalità del cast tecnico che lavora dietro le quinte sono enormi. Oggi sono molto cambiato, il teatro ti obbliga a fare un grosso lavoro, entri in contatto con una dimensione più vera. Gli anni passati in Accademia a studiare tecniche, personaggi o autori, guidato da grandi attori e registi italiani, mi hanno aiutato a crescere professionalmente, ma anche a tornare in contatto con me stesso e a capire cosa conta davvero per star bene: la famiglia e gli amici“. Quando gli si chiede se si è pentito di aver partecipato al reality, Marco risponde: “No, assolutamente. In quel periodo mi mantenevo gli studi giocando a calcio, una carriera poi sfumata a causa di un infortunio. Ho avuto bisogno di tempo per metabolizzarlo e ancora ora mi manca la tensione pre-partita! Quindi il Grande fratello è stato un modo per pagarmi le rette dell’Università (ho frequentato la facoltà di Scienze motorie) e per mantenermi per tre anni all’Accademia. Non nascondo che l’aspetto fisico ha avuto il suo peso. Senza dubbio la bellezza è un valore aggiunto che ti aiuta in tutti i campi, a maggior ragione nella tv e nella moda. In teatro è diverso, passa in secondo luogo rispetto alla capacità di trasmettere emozioni al pubblico. Il mio aspetto è anche il risultato di uno stile di vita sano, a cui sono stato educato sin da piccolo. Non mi piace star chiuso in casa, nuoto e vado a correre anche se piove“. Quando gli si chiede se è sempre fidanzato, come aveva dichiarato l’ultima volta, risponde: “Sì, sempre con la stessa ragazza, che non fa parte del mondo dello spettacolo. Proprio per questo preferisco non dilungarmi sull’argomento”. E infine, Marco conclude con i sogni per il futuro: “Vorrei riuscire a ripagare la mia famiglia per gli sforzi fatti per mantenermi senza mai farmelo pesare. Inoltre, vorrei sviluppare la mia passione per il montaggio video e creare una casa di produzione per il web o in alternativa, una struttura dove lo sport torni a essere considerato un divertimento. Non saprei dire se consiglierei ai giovani emergenti di partecipare ad un reality: avere un successo repentino non garantisce la continuità nel lavoro. Bisogna avere perseveranza e studiare per migliorare giorno dopo giorno. Nonostante gli sforzi, le cose possono non andare come non vuoi. Comunque, un’indole positiva aiuta a non abbattersi e a trovare la propria strada“.

Fonte: Nuovo

About Edicola

2 commenti

  1. io me lo ricordo per la storia d’amore con Lea Veggetti anche perchè la Ravizza era felice con Alberto

Inserisci un commento

Not using HHVM