‘Uomini e Donne’: l’opinione di Chia sulla puntata di oggi del Trono over

Trono over

Sì, lo so che questa qui sopra è Tina Cipollari, ma potrebbe benissimo trattarsi di una diapositiva della mia reazione alla puntata del Trono over di oggi, se non fosse per quel Gianni Sperti lì a lato ovviamente.

Tra un Dante che silura Angela perché non si concede, e che viene silurato da Rachele perché troppo magrolino (ebbene sì, anche le culone come noialtre hanno diritto di snobbare quelli troppo mingherlini, se vogliono, e non solo il contrario!), un Gustavo che cerca di levarsi di torno Gilda coi suoi soliti modi gentili, e un Franco Garna che -pensa tu la tempistica, a volte!- annuncia di aver maturato la decisione di lasciare il programma insieme a quella bonazza di Sabrina, si è finiti per parlare ancora una volta di Gem e George, George e Gem. Du palle, a una certa.

Perché è più di un mese che ci ritroviamo Gemma Galgani e Giorgio Manetti a centro studio, e se ci fossero sorprendenti evoluzioni in questa liaison capirei pure tutto lo spazio che viene loro dedicato, ma la gravità sta proprio nel fatto che non succeda mai un bel niente di nuovo! Nessun mutamento, nessuna rivelazione, nessuna lotta nel fango, nessun colpo di scena.. sempre la stessa minestra, che ormai è pure fredda.

Gem è innamorata fracica dal primo giorno, George se non ha perso la testa finora non la perderà mai più, non per lei almeno. Questo è quanto.

E’ inutile che lei si metta lì in paziente attesa, perché lui non è Ulisse ma tutt’al più un narciso. Se ci fosse la giusta predisposizione da parte di Giorgio, nel corso di tutte queste settimane avremmo visto un cambiamento negli sms o nei loro comportamenti in studio, un dichiararsi seppur libero ma quantomeno coinvolto.. e invece niente. Lui con lei sta bene, si fondono più volte la settimana, ma poi si torna in studio e lui continua a fare entrare donne che rispedisce al mittente non prima di essersi fatto ricoprire di lodi ed elogi per coccolare il suo ego. Rivedete la loro prima puntata, e poi quella odierna: identiche, non ci siamo spostati di una virgola, i sentimenti e le esternazioni da parte del Manetti non sono cambiati minimamente. E dopo tutta sta frequentazione che sbandierano ai quattro venti, che non ci siano evoluzioni è pure un po’ grave.

Capirei l’attesa di fronte ad un uomo che ha magari dei tempi più lenti dei tuoi ma si mostra col passare dei giorni sempre più interessato a conoscerti e a stare con te, ma di un uomo che più passa il tempo più si mostra interessato alle altre anche no, eh. E che lei nell’attesa lo soddisfi pure fisicamente, facendo i cazziatoni a chi osa mettere becco nelle loro vicissitudini ma non osando mai -e dico mai!- contraddire lui per il terrore di perderlo, è proprio il massimo dell’umiliazione.

La cosa più triste è proprio vedere come Gemma si plasmi ai voleri di lui, fingendo che le vadano bene le briciole che Giorgio le concede, celando persino i malumori ed i presunti malori pur di non sembrare troppo appiccicosa ed oppressiva, per fare quella free ed apparire sulla sua stessa lunghezza d’onda, quando in realtà il loro approccio alla storia non potrebbe essere più diverso, e lo sappiamo bene.

Ma l’hai detto tu stessa, Gemma, “Non mi sta prendendo in giro“, no? Se ci credi tu, ci crediamo tutti. Poi però non venire a saturarci di lacrime il giorno in cui ti beccherai un sonoro calcio in culo. Perché arriverà quel giorno, oh se arriverà!

Video inediti: Un mare d’amore per Franco e Sabrina

Video dalla puntata: Puntata interaEccesso di velocitàEsterna di Dante e RacheleLezioni di ballo, pancia in dentro! – Il disguido“Sì.. lo voglio!”Il primo ballo da fidanzatiGeorge smascherato?La natura del rapporto

About Chia

194 commenti

  1. sta bene tina in verde

    lo so, c’entra niente 🙂

  2. Ho letto i commenti a caldo e appreso la lieta novella. 🙂
    Auguri alla neomamma e benvenuto Bobo! :*

  3. Io mi chiedo (retoricamente) perché il sempre più misogino Sperti non abbia utilizzato questa ironia velenosa anche quando Antonio usciva con donne che anagraficamente avrebbero potuto essere le figlie.
    Gli cade il mento a sentir parlare di “fusioni” con Gem e le da continuamente della vecchia carampana quando la differenza di età con George è di pochi anni, ma a suo tempo non batteva ciglio quando Anzianotti gigioneggiava con donne di 20 anni più giovani. Non le metteva in guardia circa un futuro di corse in farmacia per comprare l’Algasiv….
    Gem è la nuova Blanche, l’avevo detto!
    E’ diventato un massacro, come ai vecchi tempi. Tutti, a turno, hanno preso la parola per infierire su Gem e fare la loro parte…. roba da “Assassinio sull’Orient express”. (faccina che rabbrividisce)

    • blanche era ragionante nella sua follia.non perse mai di vista la realtà.neanche quando ci saltava dentro ,per farsi del male.gemma è una che mette in scena la realtà.e lo fa talmente bene che ci crede.per questo,non rido più.anche se,per la verità,di gemma, ho sempre riso poco.
      +nessuna voleva ferirla od offenderla; tutte han preso la parola per proteggerla,per indicarle la luna;ma lei,come al solito,ha guardato il dito.
      +lo so che è dura e brutta e inaccettabile:antonio dei tempi d’oro,con elga o barbara o ballacuicubi,faceva la sua porca figura.che ci vuoi fa? è la fortuna di chiamarsi maschio.

      • Io ho visto solo tanta ipocrisia, in chi ha dato fino alla puntata precedente il numero al gabbiano, e negli opinionisti che hanno riso a crepapelle fino a dieci secodn i prima.L’unica, che per me ha parlato davvero in favore di Gemma, è stata la signora che l’ha vista piangere alla stazione.Su tutti gli altri, spalerei volentieri due metri di letame.Filippa ormai pensa solo a far audience= soldi.

        • glitter ma è, credo, solo perché riesci a provare pena per Gemma.
          Ma potenzialmente potresti provare pena per un sacco di persone che subiscono lo stesse trattamento, che magari conosci solo meno perché sono lì da meno o che magari conoscevi uguale ma ti stavano antipatiche.
          Maria è sempre la stessa!

    • Gemma non è Blanche, non lo è lei e non è trattata come venne trattata Blanche.
      Poi chissà, ma ad oggi … lei comunque non sarà mai Blanche, ormai la conosciamo da anni.
      Così la vedo io.

    • :appla :coppa eccecc, juless!

      glitter, se permetti :sostanziosocontributodiletamestagionato…!

  4. Io mi chiedo per quale motivo cedere il proprio tempo, la propria energia, la propria mente a qualcosa che si trova insostenibile, immorale, degno del nostro malanimo. E non tanto per quel che riguarda dei figuranti, proprio per quel che riguarda le regole del gioco, le colonne portanti, addirittura la grande burattinaia.
    Lo so che funziona proprio così, è il successo di certe trasmissioni a certificarlo, tuttavia mi chiede: perché ingrassare la bestia? Perché contribuire? Perché partecipare?
    Per rovesciare le cose, una sorta di tesi riformista? Io non credo che le cose stiano così.
    E non parliamo di quelle persone che non sanno quel che stanno facendo: lo sanno, lo fanno lo stesso, ma si lamentano. Per quel che mi riguarda questo arricchisce il dibattito, resta il fatto che qualcosa continua a non quadrarmi.

  5. Lo so io perché, perché siete dei guardoni pure voi.
    Perché scorticate le persone come noi.
    Perché usate le persone come lei.
    Li chiamiamo personaggi.
    Non giudico la persona, ma il personaggio.
    Non umilio la persona, ma il personaggio.
    Non derido la persona, ma il personaggio.
    Ma quella è una persona, oltre ad un personaggio.
    Diciamo personaggio perché sappiamo che esistono delle regole, regole che consentono a noi di fare quel che facciamo ed alla redazione di fare quel che fa.
    E la redazione fa quel che fa perché c’è qualcuno che commenterà, entusiasta o disgustato poco importa.
    Se davvero certe persone ammettessero a loro stesso quanto è feroce quello che stanno facendo non riuscirebbero a guardarsi più in faccia, mentre quando io dico che esistono delle regole lo dico perché ci credo.
    Ognuno ha il suo guadagno, ognuno è in qualche modo libero, il mondo sa essere molto più crudele, e noi con lui: basta creare le condizioni adatte.
    Oppure no?

  6. Io invece mi chiedo quanti vasetti di strutto si possano riempire con il sebo di Garna.

  7. bella domanda.specie ora che ,per pasqua,serve lo strutto per i casatielli.

  8. ammappala,twe.mo capisco perché maglione stretto stava col biondo.

  9. Che sia tutto vero o tutto finto, sta diventando un gran brutto spettacolo che offende anche chi guarda, almeno io mi sento così.Mi va bene il trash e mi diverte, a patto che anche i personaggi in tv si stiano divertendo, non quando piangono mentre Filippa dirige il lancio delle pietre e poi, quando il malcapitato inizia a ragionare, lo offusca di nuovo con quel suo tono materno e tanto buono.Se continua così, giarderò le repliche di cuore ribelle e spero che le fampe curve diventino piatte come il sedere di Filippa.

  10. In nome dello share,
    —stanno facendo un diventare tronista un gabbiano ( il gabbiano tronista), (tra l’altro con spiumaggio incipiente )
    —stanno gettando definitivamente alle ortiche l’equilibrio sentimentale di SGem ( da sempre irrimediabilmente compromesso),
    —stanno annoiando lo spettatore che, dopo due mesi di solfa uguale a sé stessa, comincia ad averne abbastanza e ad avvertire i primi nauseabondi conati.

    Ora…se il primo punto può essere accettabile (quantomeno come alternativa)… gli altri due un po meno. Affondare il coltello nella piaga di una persona che, purtroppo , non è propriamente dotata della capacità di discernimento ,di ciò che “è buono e giusto ” in una relazione, da ciò che non lo è. .. non lo trovo corretto (nei confronti di quella persona) e pertanto nemmeno giustificabile col fine (onorare il reverendo share, che si impenna insieme al gabbiano Jonathan ).

    …che io sappia ,però , i gabbiani non arrivano alla stratosfera… per cui, una volta raggiunto il punto più alto…possono rimanere li x un po…sostenuti dal vento a librarsi nell’aire. ..o gettarsi giù in picchiata.

  11. sakurakoji1973

    Io sto riguardando la puntata e mi sorge una domanda,ma Gemma ha delle amiche? Amiche con cui uscire,con cui parlare al telefono,amiche da invitare a cena..e non lo dico perchè le sarebbero utili per consigliarla e metterla in guardia dai gabbiani. Si parlava di quale magagna si nasconde dietro un uomo che a sessant’anni non si sia mai sposato,ma una donna che a settanta non ha amiche? Spero di no,ma questa è la mia impressione.

  12. Uomini e Donne – 3061 22.93

  13. Ma io dico, allora che si deve fare?
    Non va bene Barbara perché è pazza, non va bene Gemma perché è pazza, non va bene Gustavo perché è cafone, non va bene Dante perché è polipone. Non avrebbe nemmeno senso una Elga o una Alba senza dei bersagli.
    Allora cosa facciamo? Un trono di Donatella? Un trono garbato e di maniera?
    Che palle però!

    Non possiamo far entrare ogni volta una nuovo e lapidarlo, perché per noi quella persona è poco più che niente, in un senso diverso da quelli a cui ci siamo almeno un pochettino abituati.
    Ci vuole continuità secondo me, ma anche qualcosa di cui parlare, sentimenti. Ma quali sentimenti? Quelli belli e basta? E allora perché sono ancora lì dentro. No, ci vogliono tutte le sfumature del romanzo d’appendice.
    Io personalmente mi sto stancando di Gemma e George, ma solo per colpa di George, che è una mezza tacca.
    Però, potenzialmente, diluendo e correggendo un po il tiro, si può andare avanti.
    Perché dite che Maria è una cattiva persona? Perché quando lavora pensa a produrre degli utili? Perché fornisce quel che non vogliamo ammettere di volere? Per l’incoerenza degli opinionisti? Ma sono tutte cose che giocano a nostro vantaggio!
    Un conto è dire: no, Maria, George ha rotto. Un altro, comunque è ovviamente qualcosa che si può dire e scrivere, è: Maria cattiva dentro, la peggio di tutte.
    A me sembra solo come chi va al colosseo e poi si lamenta per gli schizzi di sangue (Eab perdonami per le metafore garbate, forse davvero mi servirebbe un po di torta vegana, vado a vedere se c’è qualcosa che può essere d’aiuto, ma essendo quaresima dubito).
    Non mi sembra stia accadendo nulla di diverso da quando … da quella volte che … e via dicendo.

    • Ci sono limiti che non possono essere regolamentati perchè non sono per tutti uguali, evidentemente.Peró ci sono, mi dispiace. Anzi no, mi fa piacere.

      • Ma Gemma è così felice di essere derisa e umiliata!
        Si alza e lotta per questo, lotta come un leone per poter essere derisa e umiliata!
        Maria le sta consentendo di vivere la sua favola!

        • Dentro di se penserà: adesso sono io la protagonista, come non lo sono stata mai.
          Certo, probabilmente sta perdendo completamente la brocca.
          Sono vere entrambe le cose.
          Io ovviamente considero il tuo punto di vista, ma cosa c’è di più bello di vedere questa corsa verso il baratro sceneggiata in una cornice così rassicurante?
          Dove altro se no? Non in un film, lì si sa che è tutto finto.
          Nella vita normale? Ma nella vita normale queste cose feriscono, fanno abbassare la testa, fanno rimanere con il fiato sospeso ed il cuore in gola.

          • Ti rispondo direttamente- lascio a te certe provocazioni infantili come quella di scrivere un post con lo stesso incipit del mio e altre che non sto qui ad elencare…
            Esiste un limite oltre il quale il trash non è più divertente e questo limite lo fissiamo soggettivamente, fattene una ragione. Non lo fissi né tu, né la tua adorata burattinaia.
            Non sono tenuta a ridere a comando, né all’unisono con la De Filippi, siamo spettatori, non sudditi di una dittatrice.
            Posso trovare divertenti alcune situazioni e alcune dinamiche, proprio perché trash (chi lo ha mai negato?), e considerare noiose e sgradevoli altre.
            Siamo tutti consapevoli delle pulsioni latenti e poco nobili sulle quali questo genere di programmi fanno leva, ma se la burattinaia sposta il paletto sempre un po’ più avanti, non siamo tenuti ad andarle dietro.
            Dieci anni fa la De Filippi mai avrebbe riso sguaiatamente di fronte ad una persona che confessa (impudicamente, per carità!) di aver avuto un esaurimento nervoso- si è abbrutita.
            Maria ci da quello che vogliamo- linciaggio di Cosino (un linciaggio del personaggio, non della persona. E’ stato massacrato su questioni inerenti alla trasmissione)- solo quando i suoi interessi coincidono con i nostri, tanto è vero che Giuliano e Antonio sono stati graziati e la sete di sangue del pubblico in quel caso non è stata soddisfatta.
            Io percepisco e avverto un processo inverso rispetto a quello di cui parli tu: non è la televisione nelle vesti della De Filippi ad adattarsi al pubblico, ma è il pubblico che viene rieducato e plasmato secondo le regole di una certa televisione.
            Fai lo sforzo di essere coerente con il predicozzo che mi hai fatto e non avere la presunzione di credere che il tuo modo di fruire del programma sia l’unico possibile.
            Quanto ai commenti, vale quanto sopra. A fare la differenza è l’individualità di ogni commentatore, quindi la sensibilità, le intenzioni, la consapevolezza, ecc e questo garantisce quella varietà di opinioni da te agognata- ma a quanto pare solo a parole.
            Sei come Elga, Twentyh. Predichi bene e razzoli male!

          • te sei quella che ha scritto a Chia perché volevi difendere l’onore del tuo nick, il mio nick non ha nessun onore, come è giusto che sia.
            Siamo agli antipodi, ma vivi tutto come una provocazione, un oltraggio, un attacco ingiustificabile. Sei proprio una pressa.
            Dovresti avere il coraggio di portare fino alle estreme conseguenze quello che porti avanti in quanto nick, invece non lo fai perché quel che dici lo pensi, ma non lo senti.
            Sei una delle scandalizzate, che si dissocia, ma solo fino ad un certo punto.

          • mo poi è inutile che fai gli auguri ad Ajas, non hai mai capito perché ti sei beccata della pressa pure l’altra volta. Lei però secondo me l’ha capito.

          • Forniresti gentilmente l’elenco delle scandalizzate? In cambio ti do quello dei rompico…..i.

          • questo è sicuro!
            Ma che mi dici di te?

          • Tiri fuori faccende che non c’entrano nulla….
            Io scrissi a Chia solo per chiederle come mai alcuni post erano spariti, post nei quali venivo insultata. Pensavo fosse dipeso da un problema “tecnico”. Libero di non credermi….
            Avevo il diritto di difendermi ma non potevo farlo perché il post era sparito.
            Neanche questo è lecito?
            Tu invece non pensi di essere una pressa?
            La differenza tra me e te sta nel fatto che io non sento continuamente il bisogno di farti sapere quello che penso di te.
            Tranquillo, ho capito perché l’altra volta mi hai dato della pressa, sei stato molto esplicito.
            Tu abusi della pazienza e della cortesia altrui.
            Chiedi di bannarmi, altrimenti ignorami come faccio io con te.

          • tu non mi ignori.
            Io ti ignoravo.
            Tu hai smesso di farlo, io posso vedere i messaggi.
            Allora io ho smesso di ignorarti e tu hai ricominciato a farlo.
            Questi i fatti.
            Non c’erano insulti, a meno che fondamentalista non sia un insulto.
            Quel messaggio è stato letto da chi di dovere, ma non cancellato da chi di dovere.
            E comunque no, non hai capito.
            Oppure sei sleale.

          • io non predico, razzolo e basta.
            Io difendo i miei utenti pupilli da chi li ha attacca, li attacca esattamente come attacco io, solo in maniera più subdola, indiretta.
            Di quali continue provocazioni a te rivolte parli? Io provoco altre persone.
            Eccone un altra, anche Glitter parla di continue provocazioni ai suoi danni che, messaggi alla mano, non esistono.
            Io provoco solo Georgie, perché mi ha dato del malato di mente, perché ha dato, inconsapevolmente o meno, della stalker a Coen.
            E a me sta bene, mica dico che non potesse farlo, anzi, meno male.
            È importante trovare le giuste motivazioni.

          • Deltaacca, tu sei un provocatore con l’immunità, ecco la verità.

          • Ma , sinceramente, immune o no, me ne strafrego di te.

          • non c’è nessuna immunità, ma tu non puoi saperlo, non posso fartene una colpa.
            Se venissi da lontano lo sapresti.
            Quello che dico è, da chi di dovere, verificabile.

          • Mamma mia, ma per quanto tempo ci toccherà sopportarcelo.. io ho la botta di ormoni e per 9 mesi potrei dire cose che voi umani non immaginate, vi avviso.
            ahahahaahahahahaha glitter!

          • di più: è stato verificato.

          • se sapeste, se sapeste … ma non sapete.
            Non potete.
            Comunque quel che è certo è che le persone vanno e vengono, i personaggi restano.

          • Qui stiamo arrivando alla fantascienza….
            Ma di quali messaggi parli?
            Tu stai farneticando.
            Io ti ignoro nel senso che ho deciso di non interagire più con te. Leggo i tuoi post come quelli di chiunque altro, ma non ti rispondo, né direttamente, né indirettamente e non perché sono offesa con te o mi stai sulle scatole- non è così- ma perché non mi va di avere a che fare con una persona che cambia di continuo atteggiamento nei miei confronti e pensa di potermi dire quello che devo fare.
            Alludi a quel messaggio che scrissi sull’utente col doppio nick?
            Lì ho voluto solo offrire un “servizio”, ti ho voluto fare una cortesia, proprio perché non ce l’ho con te e sono andata oltre gli insulti e gli attacchi sul personale, ma ti ho anche chiarito sul momento che non avevo cambiato opinione su quanto era successo. Pensi sempre male a attribuisci agli altri tue strategie….

          • Io non ti rispondo né direttamente né indirettamente.
            Ma questo argomento è troppo scottante per non trattarlo.
            Io non sto farneticando, ho accesso ai dati.
            Gli insulti: sei una pressa. Io non so che rapporto tu abbia con i tuoi conoscenti. Ma a me viene detto ben di peggio, ma io non batto ciglio, tu non batti ciglio, nessuno batte ciglio. Quindi non è un problema.
            Ho detto che sei una pressa perchè stavi pressando Ajas.
            Vuol dire avercela con te? No.
            Vuol dire non avercela con Ajas.

          • Io sono basita.
            Di quali dati parli? Sii chiaro e diretto e se non puoi farlo, allora non lanciare il sasso ed evita di insinuare cose non vere.

            Ajas è sufficientemente adulta da “difendersi” da sola.
            Nessuno ha bisogno di un paladino, né di un cane da guardia…
            Stranamente quando altri hanno fatto le “presse”, non hai detto nulla, anzi….
            Quindi è personale, mi va bene e non mi frega…

            Te lo ripeto, chiedi a chi di dovere di bannarmi, visto che a quanto pare godi di privilegi e immunità, altrimenti ignorami, se non riesci a darti una regolata.

          • Si ecco, non farmene una colpa e continua a parlare come l’oracolo di Delfi, tanto tu vedi i messaggi, chi deve sapere sa, ecc…ecc..ma mi facci il piacere!

          • Te parti sempre dal presupposto che io abbia dei poteri o, peggio ancora, io ce l’abbia con te.
            Ma ricordi? Ho detto che dici meglio di me quello che vorrei dire io.
            Lo dissi pochi giorni prima.
            Il discorso l’ho fatto a te perché ti ritengo meritevole, ma poi ho sempre rispettato la tua volontà e non ti ho provocato in nessun modo.
            Sei sicura di non aver frainteso?
            Per accesso ai dati intendo che posso risalire velocemente ai commenti.

          • Non penso proprio di aver frainteso.
            Tu, tra un insulto e l’altro, parlasti di “commiato”. Sei stato fin troppo chiaro.
            Abbiamo evidentemente due idee diverse di “atto di stima”.
            Ma, come ho detto, lo accetto di buon grado, non miro a diventare la reginetta del blog, né ho la pretesa (o l’interesse) di piacere a tutti.
            Quanto alle ‘sopportazioni’, sarà sufficiente una parola da chi di dovere e prendo l’uscita. Il blog andrà avanti anche con un’ utente in meno.
            Certo è che io non cambierò il mio modo di essere pur di stare qui e non sono disposta a prendere parte ogni volta, mio malgrado, a questi scannatoi. Non mi divertono, ne faccio volentieri a meno.
            Se qualcosa qui è cambiato, basta saperlo.

          • Juless, ma il commiato di chi?

          • E non sentirti sempre presa in causa, sei adorabile per tutti.
            Facevo un discorso in generale e non mi riferivo a te.

          • Vatti a rileggere il tuo post.
            Tu parlasti di “commiato”, ecco perché poi risulta difficile non prendere sul serio certi discorsi.

          • Georgie…come sarebbe per 9 mesi? Anche tu in dolce attesa?

          • eh si georgie anche a me non sei sfuggita!!

          • Madonnina bella, ragazze mie.. ormai dormo come un ghiro a tutte le ore, c’ho sta palla di pelo costante allo stomaco e piango per ogni sciocchezza che vedo in Tv: sono troppo giovane per queste cose, c’ho appena 40 anni (???!)

          • Dormi troppo, piangi assai e sopratutto questa storia del pelo …
            no beh se sei incinta o malata o non hai i soldi per depilarti hai il lasciapassare per far quel che ti pare, adesso non ho ben capito a cosa tu ti riferisca, però io alzo le mani.
            Anzi chiedo pure scusa.
            Comunque sei giovane dentro.
            No, sono serio a ‘sto giro.
            Anzi, sentiti libera di insultarmi o ignorarmi per quel che durerà, per quel che vale.

          • Prometto di non farlo se mi togli questo avatar che hai appena messo.. mi fa troppa impressione, che è ‘sta bambola assassina e le sue sorelle!
            ( e magari mi cucini una vagonata di pasta al pomodoro semplice! )

          • Non è una vagonata, c’è da dire.
            Sentiti libera di linkarmi un’immagine ancora migliore!

          • Te possino. Perfetta.. i miei sogni sono realizzati.

          • scusa Georgie, scusa Juless, scusa Glitter.
            Però non ho detto solo fregnacce, cioè il discorso sulla De Pippis non voleva essere un attacco, è una cosa in cui credo ed accetto opinioni diverse.
            Ho chiesto a Chia di bannarmi pubblicamente, così da dimostrarvi che non fa favoritismi, gliel’ho chiesto come regalo di compleanno.
            Sono anni che nessuno viene bannato, nemmeno Limonella, io ci sono andato più vicino di altri e non è detto che fossi il più bannabile di tutti, non influenzo in nessun modo Chia, infatti spesso la penso più come Isa, quello che mi piace di Chia è proprio che non mi da ragione se non pensa che io abbia ragione. Non voglio assolutamente che pensiate che Chia faccia favoritismi, ed ho la sensazione di danneggiarla più che rafforzarla con la mia presenza. Però lei trova rassicurante sapermi anche qui ed a me viene naturale loggarmi e commentare, leggere quel che scrivete eccetera.
            Detto questo cercherò di andarmene per un po, non voglio essere melodrammatico, voglio solo farlo.
            Poi non so mai se mi volete spietato o compagnone, ognuno ha le sue richieste, vado in confusione.
            Ciao!

          • Esibizionista come tuo solito. Ora che vuoi, le coccole??
            ( prima di assentarti lascia la pasta.. sento l’odore del basilico fresco da qua )

          • ::::::georgie ,portatrice di new entry di tesora nascosta,auguri.
            +captai il tuo messaggio subliminale—ero a fare le analisi—arguta,fui.come sempre,del resto.ssh.
            +ma quanto mi piacciono certi messaggi.na goduria,signò.

          • Deltaacca, non danneggi nessuno, anzi, molte discussioni, senza i tuoi interventi rompiballe, sarebbero morte nell’uovo, come si suol dire.Per me resti, ma ti manderò affancù ogni volta che mi provocherai( e ovviamente sei pregato di fare altrettanto).Ti consiglierei di essere spontaneo, tanto penso si sia capito che sei una persona intelligente, simpatica e leale.Ti basta per restare?

          • 2coen, mon amour.. m’hanno dissanguato.
            Arguta fosti, come sempre.. sssh. Besito.

          • Riposati, georgie…..purtroppo ho saltato la fase che stai attraversando e anche la fase pupù, ma quando crescono, sti figlioli, ti distruggono e ti mangiano tutto!!! Dobbiamo fare la spesa in due, altrimenti il frigorifero resta vuoto in un baleno!! Che stress!!!

          • glitter cara, faccio tesoro di ciò che mi dici.. ormai io e il letto siamo un’unica cosa! #supermammachenonseialtro

          • georgie, auguri! :*
            Non avevo colto, adesso capisco anche la fase Morfeo a cui hai accennato l’altro giorno. 😉

          • juless #bacino 🙂
            il segreto è svegliarsi sempre alle 7.. ma dormire durante il giorno.

          • Twentyh, io non so mai quando prenderti sul serio… mi sembra tanto l’ennesima scena madre….
            comunque, nel dubbio, ti dico che questa tua immolazione non è necessaria.
            Sebbene tu possa essere a volte esasperante, sei utile.
            Per quanto mi riguarda, posso infastidirmi sul momento, ma alla fine sono dell’idea che le discussioni che avvengono qui debbano essere contestualizzate e ridimensionate.
            Hanno un seguito spiacevole solo se lo decidiamo noi.

        • Glitter non so che piacere dovrei farti, non sono un oracolo, sto dicendo solo la verità.

          • Si certo, l’ho detta anch’io la verità ma non ti è piaciuta.

          • la cronologia è chiara, è Coen lancia l’esca e tu a quel punto parli di provocazioni continue. In realtà fai riferimento ad un messaggio solo, nemmeno provocatorio. Tu eri pro Elga, io contro.
            Coen ha creato un enorme fraintendimento perché si era convinta che io cercassi guai. E l’ha fatto perché nello stesso periodo dissi che era meglio non fare previsioni, perché portano iella, che lei preferiva dire cose belle, anche a costo di non dire cose vere. E perché poi dissi a Juless di non pressare, Juless ha preso come un voltafaccia quello che era un atto di stima, non a caso il discorso l’ho fatto a lei.
            Poi però ho pensato: magari fraintenderà.
            Poi però era andata così.
            Io me ne ero andato, ma sono stato richiamato, succede sempre così.
            Ecco perché dovete sopportarmi, ma non pensiate che anche voi non siate ‘sopportate’ da altre persone. Non si può piacere a tutti, sopratutto quando non si cerca di piacere a tutti.

          • Ma che c’entra 2coen? Io non ho mai avuto problemi con lei, l’adoro, mi piace, mi diverte .Io mi riferivo a una certa elettra, mi sembra, mallenia e un’altra che non ricordo e che un bel pò di tempo fa rompevano sempre le cocuzze.Ajas può confermare perchè all’epoca intervenne spesso in mio favore. La mia risposta era sempre la stessa: connessione inesistente…..Del resto non so nulla, non sono così attenta, non prendo appunti , ho la memoria di un moscerino e non vado a fare ricerche.Forse ti riferisci a quella volta che coen scrisse che la mia arma è la mazza ferrata e quella di non ricordo chi, il fioretto? Figurati se me la prendo per una minchiata del genere e poi, amo la mazza ferrata, non sono per gli aforismi e i giri di parole.Sono diretta e lo considero un. pregio.comunque tu mi piaci, anche senza sforzarti.

          • andò così.ma io non avevo letto tutto.non avrei potuto,ma avrei voluto.poi,quello che avevo da dire lo dissi,come sempre,anche quando mi sarà di contro,anche a costo di mettermi il dito sulle pupille e farmi male agli occhi.poi,vado avanti ,se ne vale la pena;ma non mi scordo una parola.e non permetto che se la scordi nessuno.

          • andò così.ma io non avevo letto tutto.non avrei potuto,ma avrei voluto.poi,quello che avevo da dire lo dissi,come sempre,anche quando mi sarà di contro,anche a costo di mettermi il dito sulle pupille e farmi male agli occhi.poi,vado avanti ,se ne vale la pena;ma non mi scordo una parola.e non permetto che se la scordi nessuno.

          • Ma che c’entra 2coen? Io non ho mai avuto problemi con lei, l’adoro, mi piace, mi diverte .Io mi riferivo a una certa elettra, mi sembra, mallenia e un’altra che non ricordo e che un bel pò di tempo fa rompevano sempre le cocuzze.Ajas può confermare perchè all’epoca intervenne spesso in mio favore. La mia risposta era sempre la stessa: connessione inesistente…..Del resto non so nulla, non sono così attenta, non prendo appunti , ho la memoria di un moscerino e non vado a fare ricerche.Forse ti riferisci a quella volta che coen scrisse che la mia arma è la mazza ferrata e quella di non ricordo chi, il fioretto? Figurati se me la prendo per una minchiata del genere e poi, amo la mazza ferrata, non sono per gli aforismi e i giri di parole.Sono diretta e lo considero un. pregio.comunque tu mi piaci, anche senza sforzarti.

          • Non andò così, coen?mi ricordo male?

          • ;;;;;;glitter,twe si riferisce al tuo—-io rispondo solo ai ruggiti,ecc—.io ti avevo tirato nel discorso mentre,all’oscuro di commenti bannati,gli parlavo al telefono(sarebbe da amica).
            +ma grazie.anch’io ti voglio bene.
            +pierino la peste è molto meglio di quanto sembri.in fondo,lo sappiamo tutte.essù.

          • Allora chiarisco una volta per tutte: scrivo nel blog mentre cucino, stiro, sono ferma al semaforo, oppure mi trovo al….( qui ci voleva l’emoticon). Non rileggo, non correggo e potete immaginare il mio livello di concentrazione.Non ricordo la frase del ruggito e nemmeno tutto il resto, ma una cosa è chiara, non ce l’ho con nessuno e voglio solo divertirmi.

          • io dissi,più o meno_—twe che hai?a me dai della serva dello scrivere bene,abbai a glitter,dai della pressa a jul—-
            colui ti aveva detto qualcosa a proposito di elga o non so.
            na stronzata.na bella sfanculata reciproca e scrivani più di prima.e ,invece,no.
            +io,in più,faccio i compiti e ricevo consanguinei in visita.
            +ognuno si diverte a modo suo.però,se ci pensi,pure i duelli son divertenti.basta che,poi,uno non li prenda sul serio.

          • Ma infatti, se ci dobbiamo incazzare anche qui….ho già l’utenza che mi aspetta al mattino inferocita e mi sbraita fino alle 14!!!

          • coen, magari per qualcuno i duelli non sono divertenti.
            Si sta sempre a tirar fuori la storia della leggerezza, dovrebbe essere adottata in primis nell’interazione tra utenti. Gli scannatoi son tutto fuorché divertenti per chi ne è protagonista.
            Anche qui subentra la questione della soggettività, quindi delle percezioni e della prospettiva.

          • Magari anche le colpevolizzazioni non sono divertenti, per chi le subisce, ma non lo ammetterai mai.
            Comunque ho avuto un’idea, speriamo in bene.

          • :::::jul,io non parlo di leggerezza (non so cosa sia ,bambaciò come sono).dico che ,forse solo forse,bisognerebbe valutare le cose dette tenendo conto da chi (più del come)vengono dette.
            +penso di avere,negli ultimi tempi,il primato di duelli con twe.siamo andati oltre qualunque pressa ma io so(credo di sapere)quali sono le sue tecniche di attacco e di difesa e so(credo di sapere)quanto sia,in realtà,leale.
            +lo so.tu dici: e chi se ne frega.ma era solo per spiegarti che non parlavo di leggerezza.

          • Magari anche le colpevolizzazioni non sono divertenti, per chi le subisce, ma non lo ammetterai mai.
            E invece lo ammetto, ma ti ho spiegato a suo tempo che non era intenzionale, perché fatto nei confronti di una persona che stimo.

            coen, io e twentyh già in passato abbiamo fatto come cane e gatto e ci sono sempre passata sopra- mi sembra di aver continuato a ribadire anche ora che non mi sta sulle scatole e che non ce l’ho con lui- però ognuno è fatto a modo suo, vale per lui, per te ma anche per me, e a me non va di venire qui a litigare, solo perché lui si diverte così.
            Poi, cerca pure di capire- e che nessuno dei due la prenda male- che io per motivi anagrafici non posso avere con lui l’atteggiamento di benevolenza materna (in senso positivo, non fraintendetemi) che hai tu.
            E non sono dotata di una pazienza infinita, però mi sembra di essere qui ancora a chiarirmi, anziché mandarlo a quel paese come meriterebbe…
            Il discorso sulla leggerezza era generico. 😉

            Cambiando argomento, una richiesta: ogni tanto mi fai Andrea? 😀

          • Appena sento la parola “bambaciò”, mi si drizzano le antenne. 😀

          • a me piacciono le persone forti quelle che non mollano il colpo ma soprattutto quelle che non tradiscono gli amici perché io quando mi si attacca un amico divento una jena supercazzolante su un carrarmato e son capace di stravolgere cose dette e di creare equivoci su misura e di tirare in mezzo gente che c’azzecca fino ad un certo punto pur di sfogare la mia rabbia da tradito e offeso negli affetti più cari e non mi avete ancora visto quando difendo consanguinei ed per meglio per voi che non mi vediate.
            :::::hai ragione,jul.come non adottarlo?

      • ancora?
        Ma era il mio o il tuo commiato?
        Juless, santo cielo!

        • Secondo me, tu e juless, dovreste fare un’esterna insieme, magari vi fidanzate.

        • Vai a rileggere. Tuo commiato. Melodrammatico e fuori luogo, a dir poco…
          E ripeto, liberissimo, però poi non cadere dalle nuvole.

          • Appunto.
            Ma lo sai benissimo che il patetico è uno dei miei registri preferiti.
            E sopratutto: mica me ne andavo perché mi avevi ferito al cuore.
            Era per dirti: mal che vada non ti scoccerò più.
            Poi mi hanno richiamato.
            Tu sei molto più severa con me di quanto lo sia con te stessa.
            Non è una provocazione, non è un brutale attentato, non è un’ingiuria da lavare nel sangue, è solo una sensazione.
            E sei pure prevenuta su di me, ma come darti torto? Da un certo punto di vista.
            E non è vero che non hai mai risposto a miei messaggi, direttamente o indirettamente.
            Detto questo non avrai più nessun problema da parte mia e ti porteranno tutti in palmo di mano, proprio quello che sogni e, bisogna dirlo, meriti. Anche se parlerai di Maria, anche se avrei qualcosa da dire non lo dirò, perché non voglio percuotere la tua anima, non voglio mutilare la tua reputazione.
            Anche se a volte sei stata una pressa, ma solo per me.
            Ogni mia intollerabile violenza ti avvicina, agli occhi del blog, alla più sublime delle grazie. Stai serena.
            Buona vita Juless, e vedi bene quando vedi.

          • e non prendertela, sto solo scherzando, ma non avrai più problemi davvero.

          • pensandoci bene,fu tutta colpa mia.

          • Vedi? Continui a provocare e a prendere per i fondelli, insinuando cose…
            Io a questo punto me ne tiro fuori, perché come ho detto la mia pazienza non è infinita e non vale la pena dal mio punto di vista stare al tuo gioco.
            Sei recidivo, è più forte di te.
            Mai abbassare la guardia, mi raccomando, e su la maschera.
            E chi vuol capire, capisca….

          • no Coen, questo non è vero.

          • massì Juless, ma rilassati poi, che te ne frega?
            Pure te hai detto cose, no?
            Dal tuo punto di vista erano giuste e quindi io avrei dovuto solo inginocchiarmi e chiedere perdono, dal mio no e quindi la butto sul ridere. Ma lo sai che penso tu sia meritevole e ti ho già detto che non ti disturberò più, come mi hai chiesto.

  14. quel che annuso di de filippi maria già lo dissi.è una mia annusata e ,in quanto tale,fa testo solo per me.
    +la burattinaia ,in puntata,cercò di mettere a tacere le donne che,con le migliori intenzioni di cui è lastricato l’inferno,cercavano di mettere gemma di fronte a quello specchio bastardo che è l’evidenza.
    perché lo fece?ognuno ci vede la sua.
    io ci vedo ,udite udite,l’intenzione che dice—–ecco,brave.mo giorgio la lascerà e lei perderà anche sta schifezza di sogno ad occhi aperti che sta facendo.è una schifezza di sogno,è vero.ma meglio di niente.no?

  15. Oddio ragazzi.. ma secondo me vi fraintendete.. conoscendo sia juless che twe e sopratutto conoscendo glitter non c’e’ nessun motivo percui dovreste discutere!! a grandi lineee la pensiamo tutti allo stesso modo- Juless e’ meno supeficiale di noi nei commenti, nel senso che io e glitter abbiamo al tendenza di ridere di tutto, salvo il caso gemma che anche a me arrivati a una certa fa piangere, juless prende a cuore certe questioni, come l’utente Tjukka, che e’ sparita?, e ci tiene secondo me a scrivere bene-
    Twe ha la sua filosofia su uomini e donne che comprendo benissimo e in certi casi condivido ogni tanto soffro anche io gli scandalizzati, e non parlo di Juless.
    grazie a tutti x per gli auguri cmq!!

  16. (mih mancavo da parecchio non mi ero accorta delle discussioni tra voi, non riesco a seguirne il filo..)
    è normale avere percezioni diverse, anche al cospetto di un programma simile, anzi proprio perchè il programma è così. io nei miei commenti mi trovo pesantona da sola proprio perchè, spesso, non riesco a infilarci sempre la leggerezza del trash, della risata tout court e mi autocensuro da sola pena commento ovvio “che te lo vedi affà allora un programma del genere se poi non li perculi per bene??!!”
    sono solchi, discrimini inspiegabili, non so.

    detto questo la storia tra george e gem è la summa dell’ipocrisia, che quasi quasi mi fa parteggiare per un loro matrimonio imminente. credo che se Gemma si fosse portata meglio i suoi 63 anni e george peggio i suoi 59 tutto sto teatrino non succederebbe. gemma ha l’allure della befana invece che della bellona sessantenne stile virna lisi dieci anni fa, quindi su di lei possono essere rovesciate le volgari risate dello sperti, tina, filippa e tutto il cucuzzaro.
    sarò una zerbina ma non ci trovo niente di inconcepibile all’INIZIO DI UNA STORIA (ricordiamocelo, poco più di un mese) che uno dei due possa essere subito coinvolto, innamorato, mentre l’altro sta solo bene, gode della compagnia dell’altro ma non è scattata la scintilla profonda. ma chi , dopo UN MESE, innamorato/a di quella persona demorde, va via, getta tutto? si spera che l’altro capitoli, che si possa innamorare e allora resisti, ti godi i momenti belli, la passione e al tempo stesso (come accade a gemma) ne soffri. umanissimo.

    diverso il discorso se continui a rimanere con una persona, dopo mesi, un anno. quando capirai non si innamorerà mai di te.
    io, pur non avendo mai amato gemma, a me urticante, non capisco in trasmissione questo attaccare lei, che spera in un risvolto positivo, ne tanto meno lui che hai il pregio di accompagnarsi ad una donna nè velina, nè bonazza.
    li attacchiamo sempre sti uomini, poi uno gradisce la compagnia di una che non hai le phisique du role prestabilito da luogo comune e se lo magnamo lo stesso? e quando a tordi e quando a grilli.

    scusate il pippone del ritorno e tanti auguri ad ajas.

    • :::::::nat,roba sensatissima dicesti.soprattutto quando dicesti —se non si fosse trattato di gemma—.è quello che vado dicendo anch’io.
      se non si trattasse di quella di ennio,di remo,di albanone,di quei tre della fine della scorsa stagione,di quei tre scappati dal manicomio di questa stagione.se non si trattasse di sms in nazionalvisione, di pigiami appesi alla porta,se non si trattasse di ammiccamenti e simil svenimenti,se non si trattasse di cinque anni di storia che si ripete,ecco:sarebbe diverso.
      +io,per me,da me ,dico che capirei un maschio attizzato senz’amore da virna lisi.ma mi presento:son quella che non fa testo.

      • ma sì certo coen, infatti lo dissi, gem urticante mi è.. e anche moltissimoooo
        però quell’accalorarsi senza raziocinio del cucuzzaro (sperti/tina/parterre che vuole salvare la dama) per farle mollare uno dopo un mese quando loro de mesi se ne farebbero 6 prima di capire che l’altra metà non s’è innamorata me fa più specie ancora.

  17. georgie! evviva! :emo18 per te e tuo marito!

  18. Congratulazioni Georgie!! E anche a te Ajas! (ti avevo fatto gli auguri già nei commenti a caldo, ma Bobo ti avrà distratta.. )
    Ragazzi, io dico solo che l’over non lo seguo quasi più perchè la visione di Gem mi procura solo una sadness infinita, neanche la De Santi ha toccato il fondo come sta facendo lei (e per me lo fa soprattutto per rimanere lì dentro, poraccia, stanno andando via tutti e lei è l’unica che è ancora disperatamente attaccata alla sua seggiolina)

  19. @eab @yetta grazie girls.. #cuore

Inserisci un commento

Not using HHVM