‘The Voice of Italy 3′: l’opinione di Isa sulla quinta puntata

The Voice of Italy

Sì, è vero, chiunque era ragazzetto ai tempi dell’introduzione di Amici di Maria De Filippi -che illo tempore si chiamava Saranno Famosi– ricorda Dennis Fantina con affetto, un po’ con lo stesso affetto con il quale ricordi Sailor Moon, Primi baci, il Karaoke e tutta quella roba che chi ha vissuto da adolescente gli anni ’90 (e i primi del 2000) si porta dietro con nostalgia e tenerezza. Dennis è un esempio di talento che vinceva in maniera genuina, per il puro e semplice apprezzamento riscontrato, senza che di mezzo ci fossero fanclub impazziti, miliardi di euro sperperati al televoto, interessi beceri delle case discografiche. A quei tempi vincevi solo se eri bravo e completo (perché all’inizio, per chi non lo ricordasse, il vincitore di Amici doveva saper fare tutto: cantare, ballare e recitare). Però proprio la mancanza dei fanclub, dei televoti impazziti e degli interessi delle case discografiche ha anche il rovescio della medaglia: niente fidelizzazione dei fan, niente fanatismo, niente contratti a lunga scadenza… e così è andata a finire che Dennis dopo un paio di anni dalla sua vittoria non era già più nessuno e che oggi ce lo ritroviamo, brizzolato e alla soglia dei 40, a tentare di riemergere dall’oblio attraverso The Voice.

L’ho già detto per Chiara Iezzi e per Sarah Jane Olog e lo ripeto: sono contro il fatto che cantanti che già hanno alle spalle una loro storia, più o meno di successo, e che hanno già avuto le loro chance debbano togliere il posto a ragazzi che invece quell’occasione di intercettare il grande pubblico non l’hanno mai avuta. Per me è ingiusto e vale per tutti. Fosse per me né Chiara, né SarahDennis avrebbero mai dovuto calcare il palco di The Voice ma invece…

Per questa ragione non posso dire di essere dispiaciuta per il fatto che Dennis non sia stato preso anche se, onestamente, se tutti si sono girati con entusiasmo per la Iezzi (la cui voce a me sembra intonatissima, sì, ma piuttosto insignificante) mi fa strano che nessuno si sia girato per lui. Probabilmente, però, come hanno detto in tanti alla base è stata proprio sbagliata la scelta della canzone. Portare ‘Credimi ancora‘ di Marco Mengoni è un azzardo sia perché, tra quelle di Marco, è una delle canzoni più difficili proprio a livello vocale (sugli acuti di Dennis mi mancava l’aria al posto suo) sia perché è una canzone sicuramente pop ma che andrebbe interpretata con uno spirito quasi punk (ricordate Marco con gli occhi truccati e i guanti di pelle sul palco di Sanremo?) e con lo stile di Dennis non c’entra nulla. Dopo la messa in onda c’è stata anche una piccola polemica perché pare che la canzone gli sia stata non imposta ma caldamente suggerita dalla produzione:

Twitter

Anyway io direi che come sempre lo zio Ax ha riassunto tutta la vicenda nel migliore dei modi, con una sola frase che racchiude tutto: “Il pezzo non faceva per lui, probabilmente lui con un pezzo di Zarrillo avrebbe spaccato… il problema è che nessuno vuole sentire Zarrillo, neanche Zarrillo!“. Touchè!

Fantina a parte devo dire che ieri la serata mi è piaciuta parecchio, ci sono state diverse voci e diverse personalità che per ragioni varie mi hanno colpita. Riascoltando il tutto a mente fredda direi che la mia preferita è stata Giulia Pugliese, la ragazza di Marsala che ha cantato la canzone di Birdy , quella che Ax ha commentato dicendo: “dopo averti sentita cantare un hater si sarà cancellato da Twitter e avrà preso un gattino”, ecco, lo zio ha reso esattamente l’idea! Una voce pulita, delicata, conciliante, una voce che ti trasmette pace e serenità e che ti fa perfino sentire più buona. Mi è piaciuta tantissimo, davvero. A volte anche le voci che non sono particolari a tutti i costi hanno un loro incredibile fascino se ben modulate e ben utilizzate. Ogni volta che sarò irritata e intrattabile ascolterò la performance di Giulia e sono certa mi servirà da anti stress. Brava, brava, brava.

Fighissimo anche Luca Boccadamo, il ragazzo salentino con la voce di Brusco e il temperamento dei Sud Sound System, lo senti cantare e ti immagini di sera, ad agosto, a ballare in costume sulla spiaggia di Santa Maria di Leuca davanti a un falò. Spettacolo.

Promossi anche Francesco Paolo Bruno, Chiara Piperno (la cui voce, in realtà, non mi è piaciuta particolarmente, ma la ragazza è così bella, con un sorriso così coinvolgente e una presenza fisica così giusta che se lavorerà per perfezionare lo strumento vocale potrebbe davvero spaccare), Fabio Garzia, Edo Sparks e Maurizio Di Cesare.

Ma per me chi davvero supera queste Blind a pienissimo voti sono loro, i Fach! Io trovo il team Facchinetti semplicemente adorabile! In assoluto la più bella sorpresa di questa nuova edizione del format. Ho passato tutte le Blind a sperare che i ragazzi decidessero di andare nel team Fach solo per sentire l’urlo di esultanza di Roby. 😀 Io ve lo dico, inizio a sognarli come coppia padre/figlio della prossima edizione di Pechino Express. Costa, facci un pensierino.

About Isa

7 commenti

  1. Ah beh, se lo dice Fiorello allora…………

  2. L’ho detto anche ieri nei commenti a caldo, dennis ha decisamente sbagliato pezzo. E non solo perché il paragone con Marco mengoni sarebbe impietoso per chiunque o quasi, ma anche perché non mi sembra che sia questo il tipo di pezzo che può mettere in luce le sue qualità, anzi…
    La polemicozza sulla “scelta” del brano lascia il tempo che trova visto che per sua stessa ammissione e’ stata una proposta e non un’imposizione.

    Non è stato scelto e io sono stata d’accordo, non vedo in lui chissà quale talento ma solo un uomo che se la cava a cantare. Inoltre a una certa basta. Da quando ha vinto amici ci ha provato in ogni modo, ha pure partecipato a notti sul ghiaccio se nn ricordo male..insomma ci ha provato e riprovato ma se non va non va, che se ne faccia una ragione! Può continuare a cantare con gli amici, in piazza nel suo paese, sotto la doccia, ma non potrà mai essere una pop star.amen.

    Sugli altri devo dire che a differenza di isa io ieri sono rimasta colpita solo da due cantanti: Giulia e Fabio. Ma non battono il mio amato nerd Andrea che rimane il solo che mi abbia fatto scendere le lacrime….

  3. si ho letto anch’io che ieri sera la sua eliminazione è diventata un caso su Twitter dopo quello che ha scritto Fiorello e la risposta di Dennis

    • Ok stella ma un caso perché? Avranno avanzato una proposta perché magari voleva portare un pezzo già fatto da altri e lui ha accettato. Non è stata un’imposizione lui stesso lo dice. Nn vedo proprio dove sia il problema.
      Diciamoci la verità, dennis non è nuovo a queste polemiche, anche in questo senso ci ha provato più volte nel corso degli anni.
      Il fatto è solo uno, sarà intonato e bravo a cantare ma non piace, stop.
      Non ha la stoffa per diventare una popstar.
      Se avesse scelto un altro pezzo forse, e dico FORSE, qualcuno si sarebbe girato ma poi? Sarebbe uscito alla prima battle perché nn ha carisma ne’ quel quid in più che fa emergere.
      deve rassegnarsi e capire che un sogno può anche rimanere un sogno, a volte e’ così. Purtroppo.

  4. ieri raidue andava e veniva, quindi ho perso più di una esibizione
    secondo me, comunque, dopo una decisa risalita con le ultime due blind in quella di ieri il livello generale è un po’ calato di nuovo.
    qualcuno m’è piaciuto, tipo il penultimo di ax e il primo di pelù e luca boccadamo, che però ha sbagliato coach visto che ax gli ha chiaramente detto che si è girato perché si è sentito nella situazione di doversi girare, ma si è capito che non gli piace davvero. spero di sbagliarmi

    capitolo dennis. io non lo conosco. o meglio, so che è stato il primo vincitore di amici perché l’ho letto qui in più di una occasione, mi sembra anche che una volta l’avevo sentito e non mi era parso imperdibile, ma ecco, non lo conosco davvero e non so se con altro avrebbe potuto spaccare (aldilà del fatto che concordo con ax)
    tuttavia a me ieri è parso “uno che passa, canta e va via” (citazione rimaneggiata).
    mi è passato talmente liscio che non ho avuto la minima impressione che in altro avrebbe potuto strabiliarmi. sa cantare, punto, finisce lì. non ho neppure sentito nessuna particolarità nel fare (magari male) la canzone in questione.

    sul passato da talent/successo: mi pare assurdo e poco logico (ma mi pare più assurdo per chiara), ma la verità è che ho ampiamente passato il periodo in cui credevo che chi si presentava in questi programmi fosse un vero neofita. guardate emma marrone: aveva vinto uno dei primi talent italiani e formato un gruppo femminile con le altre vincitrice (non le lollipop, le altre). anni dopo, ha vinto amici e non ce la (ok, me la) tolgo dalle scatole. ma è solo l’esempio più eclatante e dovuto forse all’inerzia delle case discografiche nella fase ricerca dei talenti
    non so, non è che le plurime partecipazioni a sanremo della tatangelo (semplice esempio) per me siano tanto diverse…non è che i modà (semplice esempio anche qui) che venivano scartati da tutti e improvvisamente trovano un manager che li lancia in modo massiccio siano poi tanto diversi
    alla fine, per quanto concordi sulla fine tempo massimo del discorso di isa che non fa una piega, non ritengo poi così ingiusta la loro partecipazione: (forse) cinicamente penso che se qualcosa non piaceva prima molto probabilmente si verificherà comunque la stessa cosa, se invece qualcosa è cambiato hanno pure il diritto di provare (se gli viene permesso e non è vietato dal regolamento) e vedere se alla fine arriva la provvidenziale botta di c. che alla fine serve come il pane (e con botta di c. intendo tutto, anche canzoni fortunate da cantare)

    il discorso canzone per me è invece inutile, sa di polemichina buttata lì: o gli è stata imposta (e allora uno dice “mi hanno detto di cantare quella”, ma dubito siano così tocchi) o è stata solo caldamente consigliata. in questo caso, se uno che a 40 le ha provate davvero tutte e sente che le possibilità sono ormai poche, non è in grado di impuntarsi e dire consapevolmente che non è una canzone adatta a lui (e dennis era perfettamente in grado di saperlo) e sceglierne non dico una a propria immagine e somiglianza, ma quantomeno una più consona tra la rosa di canzoni che gli avranno “caldamente consigliato”…beh, allora ha poco da lamentarsi…

    ps. comunque in questi talent è inquietante scoprire cosa sarebbero molte canzoni del mengons non cantate dal mengons…lo so, lo immaginavo, ma non era necessario dipanare il dubbio 😀

  5. i fuck sono meravigliosi: non avevo una bellissima opinione dell’idea di piantare francesco a mò di accessorio del padre quasi a dire che da solo non lo avrebbero preso
    ma il loro rapporto e atteggiamento me l’ha fatta mettere da parte, sarebbero davvero perfetti come coppia di pechino
    fuck senior poi è meraviglioso: a me fa troppo schiantare quando si entusiasma e gli parte random il grido alla pooh, anche durante le esibizioni con loro girati, ogni tanto gli parte proprio incontrollato 🙂

Inserisci un commento

Not using HHVM