Maria Grazia Cucinotta: “Una donna in maternità che ha lo stipendio è considerata una ‘Dracula’ che succhia soldi!”

Nuovo

Diventata famosa vent’anni fa grazie al film Il postino, Mariagrazia Cucinotta rappresenta la bellezza della donna mediterranea e italiana nel mondo. E, oltre all’attrice, oggi si sta affermando anche come produttrice e regista e si divide tra Italia e Cina: “Mi sento un po’ zingara, ma mi piace esplorare nuove possibilità. Lì mi hanno accolto a braccia aperte e ho molti progetti in quel Paese meraviglioso, dove esplode tanta voglia di fare e c’è meritocrazia” dice lei. Inoltre, oltre al ruolo di mamma e moglie, Mariagrazia si impegna nelle campagne di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne e porta avanti la sua personale battaglia: “Mancano leggi che puniscano severamente questi reati. Si tende ad essere superficiali, a giustificare tutto e si chiedono le prove. Ma di quali prove c’è bisogno? Il segnale va dato insegnando ai bimbi sin dall’asilo a non usare la violenza” dice lei. Quando le si chiede se si possono conciliare vita privata e lavoro e come, la bella siciliana risponde: “Ogni donna è capace di tutto quando le si dà l’opportunità e soprattutto la si mette in condizioni di operare. Non ci sono differenze tra uomo e donna per me. Aggiungo che non c’è rispetto per una donna che lavora e non c’è tutela per la maternità. Una persona che ha un posto e decide di avere un figlio è vista come un ‘Dracula’ che succhia lo stipendio mentre sta a casa. Se ci sono mamme che ne approfittano, saranno l’1 o il 2%. Le donne danno la vita e, se aiutate, sono operative anche il giorno dopo il parto, ma ognuna dovrebbe poter lavorare senza fare i salti mortali per poter conciliare il tutto“. Infine, parla dei suoi ultimi progetti lavorativi: un film e…un libro! “Come una pin-up è un libro fotografico realizzato in modo divertente e ironico, il cui ricavato sarà devoluto a Pangea, l’associazione che sostiene le donne vittime di violenza, e alla Susan Komen, che si occupa della ricerca e della cura dei tumori al seno. Per essere più vicina alle donne ho messo a disposizione anche la mia pagina Twitter e recentemente ho iniziato a collaborare con WeWorld, un’associazione che sostiene le donne che hanno subìto violenza. A Salerno ho girato Babbo Natale non viene dal Nord, di cui sono produttrice. Ho un cameo: quando lavoro come produttrice non mi piace stare davanti alla macchina da presa. Si tratta di una commedia che affronta il rapporto padre-figlia e quello con sé stessi“.

Fonte: Nuovo

About Edicola

5 commenti

  1. Mha…diciamo che ci sono donne e donne!!!!!ci sono moooolte donne che se ne approfittano..e ne ho viste! Nn sono solo l’1%-2%…mi chiedo perché le donne che lavorano in proprio possono farlo praticamente sempre prima e dopo la gravidanza, mentre le dipendenti se possono prolungherebbero anche fino ai 20 anni del figlio la maternità (ovviamente non tutte!! Ma ci sono).penso che fin quando sarà così la parità dei sessi sarà molto lontana..e forse é giusto così, soprattutto in questo momento di crisi.assumere una donna col pensiero che possa andare in maternità non é facile.quindi nn srarei qui a richiedere questi diritti in questo momento storico.

    • giustamente. voglio dire, una può pure prendersi un permesso per andare a partorire.

      • beh 5 mesi (2 prima del parto e 3 dopo il parto) sono obbligatori…io parlo di donne che riescono a prendersi più mesi anche se non ci sono problemi nella gravidanza, delle donne che chiedono il prolungamento della maternità anche senza seri motivi, delle donne che finita la maternità fanno subito un altro figlio e continuano a non lavorare percependo regolarmente lo stipendio, conosco anche di donne che insegnano,ricevono lo stipendio ma non sono mai entrate in una scuola grazie a questi diritti. Se nessuna se ne approfittasse forse i datori di lavoro non si farebbero grossi problemi ad assumere le donne. parliamo sempre di diritti e di parità ma a volte ce le andiamo proprio a cercare.

  2. Ma guarda che palla di lardo è diventato il marito! Come ci si riduce così con una bella moglie a fianco?!? Bah.

Inserisci un commento

Not using HHVM