Serena Enardu: “Pago mi ha ridato il sorriso!”

Vip

E’ passato un bel po’ di tempo da quando Serena Enardu sedette sul trono di Uomini e Donne, rimanendo negli anni comunque una delle troniste più amate di tutta la storia del programma. Da qualche tempo, inoltre, la bella imprenditrice sarda ha trovato l’amore con il cantante Pago. Incontrata durante una vacanza a Canazei, Serena racconta: “Io e Pago ci siamo conosciuti nell’ottobre 2012 ad una partita di beneficenza ed è stato un colpo di fulmine. Pacifico (questo è il suo vero nome) è un uomo stupendo, sempre attento e premuroso. Fin da subito mi ha colpito per la sua semplicità: pur lavorando nel mondo dello spettacolo si è mantenuto un uomo integro e onesto dal punto di vista sentimentale. Ho subito capito che era l’uomo giusto per me quando ci siamo incontrati. Ha saputo ridarmi il sorriso e la voglia di credere anche nell’amore in un periodo in cui non mi fidavo più degli uomini. Siamo andati a convivere fin da subito insieme a mio figlio Tommaso, con il quale Pacifico ha un bellissimo rapporto. Come tutte le coppie, abbiamo i nostri momenti di confronto-scontro, dovuti anche allo stress della vita lavorativa di tutti i giorni. Ma riusciamo sempre a trovare un punto d’accordo ed è proprio affrontando questi momenti che il rapporto ha modo di crescere e maturare”. Quando le si chiede se c’è ancora speranza di vederla in tv o continuerà a fare solo l’imprenditrice, risponde: “Il mio lavoro prende gran parte delle mie giornate e mi dà molte soddisfazioni. Io e i miei fratelli abbiamo investito in quest’attività che negli anni è cresciuta grazie a sforzi e sacrifici. Anche nel periodo in cui ero a Uomini e Donne non ho mai perso di vista l’andamento della mia attività commerciale. Per me il lavoro è molto importante, mi dà la sicurezza di poter offrire una vita tranquilla a mio figlio Tommaso. L’esperienza in tv l’ho sempre vista come un diversivo rispetto a ciò che vivo normalmente. Il mondo dello spettacolo mi diverte e mi affascina e non mi dispiacerebbe parteciparvi ancora, se mi fosse concessa l’opportunità di farlo. A breve saranno pronte due app a cui sto lavorando da giugno, davvero innovative, una dedicata al mondo della musica, gestita da Pago, e una allo shopping online. All’interno di quest’ultima ci saranno diverse sezioni, tra cui Shop, dove sarà possibile comprare abbigliamento e occhiali da sole di vari brand scelti da me, 100% Made in Italy e dove spero che in futuro potrete trovare una mia linea di abbigliamento. Poi ci sarà una chat aperta a chiunque volesse confrontarsi con me su qualsiasi argomento. Il progetto in parte è partito sul mio blog www.serenaenardu.it. Nello spettacolo, io e mia sorella Elga abbiamo appena girato un video musicale per il cantante napoletano Rosario Miraggio. Inoltre abbiamo fatto alcuni provini e sembra siano andati molto bene. Per ora non possiamo dire molto, se non che abbiamo intenzione di sfruttare il fatto di essere gemelle per questi nuovi progetti“. Infine, parlando della sua ‘famiglia allargata’ e del suo ruolo di mamma, Serena racconta: “Tommaso adora Pacifico e oggi sono molto legati. Forse questa intesa è dovuta al fatto che sono molto simili e hanno in comune l’amore per lo sport e per la musica. Pago è molto presente nella sua vita, lo accompagna a scuola di scherma, gli insegna i rudimenti della musica. Hanno un rapporto speciale, quello che avrei voluto avesse il padre naturale di Tommaso con suo figlio. Per quanto riguarda me, sono una mamma normalissima, che la mattina accompagna il figlio a scuola e cerca di insegnargli con l’esempio stesso della propria vita quanto è importante impegnarsi per ottenere con le proprie forze ciò che si vuole realizzare“.

Fonte: Vip

About Edicola

46 commenti

  1. Ma non sta sorridendo!
    Perché sono tutti nudi poi?
    Ma non c’è qualcosa che non va nel tutto o nel reggitutto?

  2. Non so chi sia questo Pago, ma è meglio che si vesta, nessuno sentirà la mancanza di quella gambetta pelosa e il braccino senza muscoli.Se proprio vuole assecondare l’esigenza della Enardu di mostrarsi sempre desnuda, giochi sul contrasto, con camicia, giacca, cravatta…..senza paura di abbondare.

  3. e io pago.
    +cos’è una mamma normalissima?nessuna mamma dovrebbe esser normalissima.è destabilizzante ,per i figli.

    • Come è progettata una madre a norma? In cosa si differenzia da una non a norma?

    • coen, saku, lafayette, parliamo di figli normali piuttosto! Io ho la mia che per scoraggiarmi dal darle un fratellino, gira per casa gridandomi: OLD! povera me 😀 lol

      • vabbuò,poco male.il problema sarebbe se OLD te lo gridasse tuo marito.
        + i figli son pulcini nel nido.han sempre paura di stare stretti e che mammà metta il verme nel becco di un altro.roba classica.

      • sakurakoji1973

        Per loro è un trauma non da poco in effetti. Quando il figlio che all’epoca aveva quattro anni arrivò in ospedale per la prima volta e mi trovò ad allattare quella sangiusuga venuta fuori non si sa come dalla mia pancia si sedette cogli occhi lucidi e disse: va bene,faccio il bravo e ubbidisco. Poverinooooo!!

        • sakurakoji1973

          Tranqui non farti scoraggiare,e poi ricorda che pelle e che capelli in gravidanza!

          • verissimo.e non dimenticare le immense godurie del parto.e le ragadi al seno.e le tette gocciolanti e intasate. e i morsi uterini.e quando mettono i denti? e quando c’hanno qualcosa che non sai cosa?e la dipendenza da loro,vita natural durante?io ne farei un altro paio.anzi,mo mi sparo le ultime cartucce e ci provo.

          • cpen, saku grazie del conforto!! 😉

          • sakurakoji1973

            Ah..uno mise il primo dente a tre mesi,era un rasoio,mica un dente. Con un piccolo colpo aveva imparato a tagliare e cucciava latte e sangue. Ecco spiegate molte cose( era il primo,l’ingrato) Tra poco Isa o Chia mi bannano..
            Tranqui tu non hai letto,nemmeno ajas,nè trash,elettra,georgie.. Soprattutto Twen o peggio LaFayette!

          • ma figurati.io son pro intasamento terrestre.
            +e il loro odore,e la mano che ti mettono sulla faccia,mentre li cambi,e quando ti guardano senza vederti ma riconoscendoti tra un milione di altre,e quando piangono se ti vedono piangere e quando ridono se ti vedono ridere di una loro caduta.e quando sai che loro.per te, son più di te.
            +la natura è una grande stronfia,comunque.

          • sakurakoji1973

            Ah…la manina sulla faccia mentre odorano di biscotto… Mio marito ne vuole un’altro,mi sento debole..no noooo….

          • Saku… Ho letto ora.
            Ho avuto una lieve aritmia e sto sudando freddo, pensi che ci sia una correlazione con quanto hai descritto?

          • Mia moglie non sta vivendo quella che si descrive come una bella gravidanza. Ieri l’ho udita mentre, parlando con sua madre, si riferiva al parto come allo “sfratto esecutivo dell’abusivo al piano di sotto”…
            Dovrei preoccuparmi?

          • sakurakoji1973

            LaFayette stai sereno,io finchè erano nel forno li chiamavo Alien,tua moglie mi sembra anzi molto ragionevole..
            P.S. La correlazione mi spaventa,sarà il caso di indagare? Non me la sento,tanto,è venuto su bene. Quando siamo in giro gli dico che sembra il mio toy boy,molto incestuoso da parte mia,ma ridiamo di tutto,grande fortuna..

          • Mi consolo allora, x me il tormento é stato il suo cercare con la manina di cambiare frequenza alle puppe stile manopola della radio … Ma quando poi con una parolina inaspettata ti fanno sciogliere il cuore dici ma si cerca pure AM/FM …. Comprata e venduta in un nanosecondo

        • Qualcuno ha dimenticato le nottate insonni e il pigiamino appena cambiato zuppo di rigurgito? Ditemi che passerà.. Vi prego..

          • Passa………… dicono che passa………… e poi cambia…………. ma io non aspetto che da gattonare la pupa passi a camminare: tutti i soprammobili devo alzare!!

          • Passa @ajas…certo che passa. E viene sostituito dal pianto isterico da capriccio compulsivo…

          • :::::ajas,un giorno sentirai una voce che non conosci nell’altra stanza.allora, prenderai il più pesante dizionario che hai in casa,per scacciar l’invidioso intruso e…..scoprirai che lui,il tuo bobo,quello che fino ad un attimo fa piangeva a dirotto e parlava con la voce da cartone animato,si è trasformato in un bifolco sciupafemmne che bofonchia al telefono.tempi duri ma commoventi,dopo tante notti insonni.
            +eppoi,,tutto passa,dice il capostazione.
            +è questo ,il bello.è questo,il brutto.è questo,il gioco.

          • @ajas un giorno Bobo si vergognerá dei tuoi bacetti fuori scuola!!!!!! e tu gli griderai: rigurgita di nuovo sul pigiamino please! non sono pronta!!!!

          • Ecco@Tranqui. ..io mi trovo esattamente e disperatamente a questo stadio. E mi sento defraudato dalla natura stronfia

          • Black anch’io :'( minuto di silenzio per noi.

          • Grazie care…mi rincuorate-anche se all’inizio i ritmi sono durissimi- so già che mi mancheranno

  4. Ho capito!!!
    Sono in mutande per dimistrare che lui è “un uomo integro”!
    Non riesco sempre a stare al passo con le sottili argomentazioni dei “vips”

  5. colui non è in mutande e non è integro.è in enardu.
    +delle argomentazioni ,nulla sappiamo.

  6. Bellissima coppia ! Lui è un gran bel ragazzo e lei è splendida

  7. Ma che foto fa questa a quarant anni? Al di la del fatto che una possa o meno permetterselo, a una certa è il caso che te ne stia composta

Inserisci un commento

Not using HHVM