Virginia Raffaele: “Che emozione essere ad Amici e a Sanremo! Ma mi piace ogni volta ricominciare da zero!”

Vero

Per la prima puntata di Amici, Maria De Filippi ha riservato una bella sorpresa: Belén Rodriguez. Ma non la vera, che è già stata ospite nel programma in passato, bensì l’imitazione di Virginia Raffaele. L’imitatrice sarà presente in ogni puntata del talent show con un personaggio diverso e nella seconda puntata ha divertito con il personaggio di Giorgiamaura, un’aspirante concorrente dei talent show. Quando le si chiede con quali emozioni affronta questa nuova avventura, Virginia risponde: “Ero già stata ad Amici un paio di anni fa e anche allo speciale all’arena di Verona, ecco perché ritrovo un ambiente familiare in cui mi sento a mio agio. La novità stavolta è che sarò un’ospite fissa in ciascuna delle nove puntate. Lo studio è strutturato proprio come un’arena e il pubblico ti regala ogni volta una grande energia: sono molto emozionata. Mi succede ogni volta che affronto un nuovo impegno. Per me è come ripartire ogni volta da zero. E’ una bella fatica, ma mi piace rimettere in discussione tutta me stessa“. Quando le si chiede se una delle sue prossime imitazioni possa essere proprio quella della conduttrice Maria De Filippi, risponde: “Maria è già stata imitata da parecchie mie colleghe e l’hanno fatta anche bene. Sarebbe un bel personaggio da interpretare, ha delle caratteristiche interessanti e un timbro di voce particolare“, senza svelare nulla. Al Festival di Sanremo, dove è stata ospite a febbraio, ha riscosso successo, nonostante gli altri comici siano stati piuttosto criticati. Quando glielo si fa notare, Virginia risponde: “Quando ho letto i commenti verso gli ospiti che mi hanno preceduta, mi sono detta che anche per me sarebbe stata tosta. Quando ho detto a mia mamma che ero stata invitata a Sanremo, nemmeno ci credeva! Ho pensato di non farcela: immaginavo di crollare dietro le quinte per l’emozione. Fortunatamente, però, sono riuscita a farmi forza. Mi ha aiutato la percezione che l’Ariston, nonostante ospitasse un evento di così grande importanza, sia soprattutto e innanzitutto un teatro. Così l’ho sentito come un ambiente familiare, non ho pensato di essere in onda e mi sono sentita a casa, anche grazie a Carlo Conti, che è stato bravissimo“. Infine, quando le si chiede se riesce ad essere positiva anche nella situazione critica in cui si trova l’Italia, l’attrice risponde: “Ho un lato anche malinconico del mio carattere, credo che la comicità stessa nasca da qualcosa di ‘tormentato’. Da un lato penso che proprio per la situazione italiana chi è nel mio mestiere debba impegnarsi tanto a strappare una risata a chi è a casa. D’altro canto, però, mi rendo conto che non è possibile ridere di tutto. La risata facile è più semplice, ma quella amara fa riflettere. Come mi immagino in futuro? Decisamente magra! Scherzi a parte, vorrei essere realizzata e contenta di quello che farò. Una famiglia? Chissà, per ora mi concentro sul lavoro“.

Fonte: Vero

About Edicola

Un commento

  1. quando imita Nicole Minetti o Francesca Pascale mi fa morire

Inserisci un commento

Not using HHVM