Luca Tudisca: “C’è qualcosa che bolle in pentola…” / Cristian Lo Presti: “Baciare Virginia Tomarchio non è stato un gesto costruito” / Shaila Gatta: “Felice di aver fatto capire che non sono antipatica”

Top

Anche questa stagione di Amici è ormai giunta al termine e venerdì 5 giugno le due ballerine Klaudia Pepa e Virginia Tomarchio e i due cantanti Mattia Briga e Stash, frontman della band The Kolors, lotteranno per la vittoria di questa quattordicesima edizione. Per altri ragazzi, invece, quest’avventura è già finita. Intervistati, gli eliminati di Amici 14 raccontano come stanno vivendo il loro ritorno alla vita fuori dalla scuola di Amici. “Senza dubbio il bilancio è più che positivo, mi sono capitate cose che non avrei neppure osato sperare, come la possibilità di collaborare con la mia coach Elisa” dice Luca Tudisca, che, la sera della sua eliminazione ha ricevuto una proposta di collaborazione anche dalla giudice Loredana Berté, che si è ricreduta sul suo conto: “Mi ha fatto molto piacere che mi abbia proposto una collaborazione in vista dell’uscita del suo prossimo album, anche perché mi aveva a lungo criticato. Evidentemente si è ricreduta nei miei confronti e questo non può che darmi la carica giusta per affrontare i prossimi step di quella che sarà la mia carriera. Il mio primo disco? C’è qualcosa che bolle in pentola, che spero si possa realizzare presto. Prima che ciò avvenga, però, non posso parlarne” aggiunge lui. Uno dei ballerini della Squadra bianca, Cristian Lo Presti, invece, dice: “E’ stata un’esperienza unica. Ho dovuto superare diverse prove, ma sono felice perché mi hanno fatto crescere. L’uscita mi ha lasciato l’amaro in bocca, ma lo avrei avuto anche se avessi vinto, perché non potrò più tornare ad Amici come concorrente! Nell’ultima puntata ho avuto le maggiori soddisfazioni, avendo ricevuto i complimenti da Lorella Cuccarini“. E anche in quella puntata ha baciato tra le lacrime Virginia, che invece è arrivata fino alla finale: “La amo più della mia vita e il bacio è stato un gesto spontaneo, non costruito a tavolino. Dopo tutti gli alti e bassi che la nostra storia ha avuto, credo che quel bacio abbia dato forza a entrambi“. Infine, la sua collega Shaila Gatta: “Il bilancio di questa esperienza è senza dubbio positivo, non sono dispiaciuta e non lo dico per circostanza. Certo, mi sarebbe piaciuto continuare, ma sono anche entusiasta di poter mettere a frutto tutto quello che ho imparato. In tanti sono rimasti sorpresi che sia stata io a consolare la mia coach, Emma Marrone, poco prima che si scoprisse il verdetto, ma ero già soddisfatta per quello che mi era successo fino ad allora. Ricorderò il rapporto con lei, e poi sono felice di aver fatto capire che non sono antipatica: la stessa Maria De Filippi ha speso bellissime parole sul mio conto il giorno dell’eliminazione. E poi non smetterò mai di ringraziare Amici per una grandissima soddisfazione familiare: ho scoperto quanto mio padre sia orgoglioso di me e del mio percorso di ballerina attraverso le sue lacrime“.

Fonte: Top

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM