Aldo Palmeri e Alessia Cammarota: la prima estate con il piccolo Niccolò

È in assoluto una delle coppie più amate di Uomini e Donne, la loro scelta ha tenuto incollati al piccolo schermo milioni di spettatori e il loro amore sembra indistruttibile: Aldo Palmeri e Alessia Cammarota sono riusciti nell’ardua impresa di far ricredere anche chi, sul loro amore, non avrebbe mai scommesso.

A rendere indissolubile la loro unione, un bellissimo e romantico matrimonio, celebrato in Sicilia, terra del bel Palmeri, e coronato, pochi mesi dopo, dall’arrivo di Niccolò, il frutto del loro amore, soprannominato, dai fan dei Palmarota, ‘Pundino‘.

Aldo e Alessia si stanno dimostrando due genitori amorevoli e la nascita del piccolo sembra aver rinsaldato ancora di più il sentimento che li lega, come dimostrano le foto che di tanto in tanto pubblicano sui social:

Instagram

Aldo Palmeri, Alessia Cammarota e Niccolò

Instagram

La bellissima Cammarota, in particolare, ha condiviso direttamente sul suo profilo Instagram alcuni dei momenti più teneri con l’adorato figlio: quello della ninna nanna e la visita dal pediatra…

E pensare che solo un anno fa i due giovani ex protagonisti del programma di Maria De Filippi erano intenti a vivere i primi mesi del loro travolgente amore, senza immaginare a quale grande cambiamento sarebbero andati incontro di lì a breve, come ha ironizzato la ‘Camma‘ sempre sulla sua bacheca IG:

Instagram

Instagram

A segnare il grande cambiamento per Palmeri e consorte, però, è anche la vita lavorativa! Con il Keep Up, infatti, c’è stato il debutto della giovane coppia nel mondo dell’imprenditoria: soprattutto il bel siciliano si sta cimentando in questa nuova avventura con grande volontà e a non mancare è sicuramente il sostegno dell’orgogliosa moglie:

Non sono mancate, ovviamente, nemmeno le visite dei ‘colleghi‘, come testimoniano le foto pubblicate sul profilo Facebook del locale:

A voi piace questa splendida coppia? Tifavate per il loro amore sin dall’inizio?

About Redazione.IsaeChia

Inserisci un commento

Not using HHVM