Per Barbara De Rossi la vita ricomincia a 55 anni: “Dico grazie a Simone, l’uomo che mi ha ridato il sorriso!”

Nuovo

L’attrice e conduttrice Barbara De Rossi è abituata a stare sotto i riflettori per lavoro, ma ora che conduce il programma Amore criminale, in cui denuncia le storie di violenze sulle donne come è accaduto anche a lei in passato, e che ha ritrovato la serenità, non è riuscita a non condividerlo: “Sono innamorata. Finalmente non sono più single e ho un nuovo compagno che mi rende felice“. Così, dopo la storia con il cantante napoletano Anthony Manfredonia, molto più giovane di lei, e con il giornalista Manuel Parlato, anche questo con qualche anno in meno, l’ex concorrente di Ballando con le stelle ha trovato un altro amore, Simone Fratini, anche stavolta più giovane, per l’esattezza di 11 anni. “Simone lavora nel settore della bellezza e dell’estetica come imprenditore ed è di Firenze. Alcuni giornali hanno scritto che è un ex modello, altri che è un attore, ma non è vero, hanno inventato tutto perché da sempre sanno che preferisco non rilasciare dichiarazioni sulla mia vita privata. In tanti anni di carriera sono sempre stata molto riservata. Non sono mai stata tra quei personaggi che si inventano pettegolezzi pur di finire sui giornali. Io sulle riviste voglio andarci per il mio lavoro. Inoltre vengo da un periodo molto delicato, in cui il gossip mi ha fatto davvero male e ora voglio tenermi lontana da questi meccanismi di strumentalizzazione“. Con ciò, si riferisce sicuramente ad Anthony Manfredonia, che ha fatto delle dichiarazioni molto hot sul suo conto, e che poi lei avrebbe denunciato anche per violenza: “Non mi sono mai pronunciata su questa faccenda. Posso dirle che so cosa significa essere maltrattata e non ho fatto mai nomi, né ho voluto parlare nel dettaglio poiché sono situazioni dolorose e con strascichi pesanti, che voglio gestire in famiglia e non rendere pubbliche. La giustizia farà il suo corso. Per me Amore criminale non finisce in studio di registrazione, ma continua nella vita quotidiana: spesso mi contattano su internet ragazze disperate. Mi adopero come posso per andar loro incontro, ne parlo immediatamente con la redazione del programma: è importante intervenire subito! La spirale di violenze in cui entra una donna è camuffata da amore. Dopo un dolore, c’è molta più attenzione. Se, però,  si incontra una persona capace di donare tranquillità e conferme, allora tornare ad amare è possibile. L’importante è che il nuovo partner sia una persona come si deve. La fiducia nei sentimenti appartiene al bisogno innato che l’essere umano ha di essere amato e donare amore. Non si può vivere senza sentimenti“. Quando le si chiede che tipo di amore augura a sua figlia Martina, l’attrice de L’Onore e il rispetto 4 risponde: “Lei è fidanzata con un bravissimo ragazzo! Ma sono ancora molto giovani e mi fanno una gran tenerezza. Per capire davvero cos’è l’amore, bisogna guardare ai valori di una volta, che la modernità ci ha fatto perdere. Spero che mia figlia viva un amore come quello dei miei genitori: sono stati insieme tantissimo e hanno avuto un rapporto di coppia a volte complicato. Però sono riusciti a costruire, a crescere, a maturare. Si sono sempre sostenuti e sono il mio esempio di amore sano“. Quanto alla sua forma fisica ritrovata grazie ai molti chili persi, quando le si chiedono rassicurazioni sulla sua salute, Barbara racconta: “Potete rassicurarvi. Ho preso per cinque anni degli ormoni che servivano a regolarizzarmi, come succede a molte donne della mia età, che mi avevano fatto ingrassare. Vedere modificato il mio fisico non è stato semplice, ma ora sono magra come sempre e il rapporto con il mio corpo è sereno. Certo, per mantenermi in forma faccio sacrifici…Detto tra noi, non credo alle donne bellissime che dicono ‘Mangio di tutto’. Io appena posso faccio ginnastica e mi privo di tanti piccoli piaceri di gola“. Infine, quando le si chiede che regalo chiederebbe per i suoi 55 anni da poco compiuti, risponde: “Il dono più grande che potrei ricevere è rimanere esattamente come mi sento in questo periodo, sotto tutti i punti di vista. Ho scoperto che niente è più bello di riorganizzare la propria vita con una spinta nuova e diversa, che può esserci anche dopo i cinquant’anni“.

Fonte: Nuovo

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM