Roberto Farnesi: “Io bello e tenebroso? In realtà piaccio perché…faccio ridere!”

Nuovo

Da qualche mese l’attore Roberto Farnesi fa coppia fissa con Lucya Belcastro, una studentessa universitaria di Lingue che ha 25 anni meno di lui. Del resto, l’età non è mai stata un problema per lui e anche la sua ex, Rausy Giangaré Parkin, era più giovane di 22 anni. L’amore, secondo l’ex concorrente di Ballando con le stelle, non ha nulla a che fare con l’anagrafe. Sarà per questo che il protagonista di tante fiction di successo non ha lasciato a casa la nuova fidanzata neanche quando è andato all’ultimo Festival del Cinema di Venezia per presentare Infernet, una pellicola che parla dell’abuso del web da parte dei giovani e di cui ha scritto anche il soggetto, mentre in tv per lui c’è un nuovo progetto top secret: una fiction in cui interpreterà un medico ma di cui per scaramanzia preferisce non raccontare altro. Quando gli si chiede se sarà un seduttore anche questa volta, il fascinoso attore toscano risponde: “A me fa un po’ ridere questo cliché del sex symbol che mi è stato cucito addosso. Certo, io ho sempre avuto cura di me stesso però non faccio chissà quali sforzi per restare in forma: un po’ di corsa, ogni tanto vado a cavallo e poi tento di mangiare bene. Insomma, posso dire di non avere né vizi né stravizi“. Eppure a Milano, in occasione della sfilata per il marchio Cannella era lì nei panni del modello…:”Il mestiere che faccio, l’attore, è anche un lavoro di immagine. Un occhio alle tendenze e all’attualità io lo butto sempre, senza esasperazione, però. Non amo gli eccessi“. Quando gli si chiede se lo rivedremo in tv ne Le tre rose di Eva, risponde: “So che stanno scrivendo la nuova stagione. Dovremmo girare in primavera-estate. Mi dicono che l’intenzione, dopo tre edizioni fortunate, è di rilanciare la serie con qualcosa di nuovo. Ma non so ancora di che cosa si tratti. Di sicuro c’è il pericolo che rimanga ingabbiato in questo ruolo, ma io non lo avverto perché cambiando così spesso serie (da CentoVetrine a Carabinieri a Non smettere di sognare) ormai credo che il pubblico non mi identifichi più con un personaggio specifico“. Ma quello che forse il pubblico non sa è che Roberto sul set è un tipo decisamente brillante: “Ve lo possono confermare i colleghi: sono divertente, diverso dall’immagine da tenebroso che ci si aspetterebbe. Purtroppo in Italia si tende a ragionare per etichette. Credono che io funzioni solo come ‘bello e maledetto’. Va bene, ma mi piacerebbe misurarmi anche con un ruolo comico“. Quando gli si chiede se gli è mai capitato di innamorarsi di una delle bellissime colleghe che ha avuto, invece, dichiara: “Devo dire di no. Sono molto sensibile alla bellezza femminile e qualche volta ho avuto una simpatia. Però non mi sono mai fidanzato con un’attrice. Oggi, che ho 46 anni, sono molto più esigente con le donne“. Per questo ha scelto una donna più giovane? “Sì. A proposito, penso sempre alle parole di Vittorio Sgarbi. Una volta ha spiegato che se Alberto Moravia, Pablo Picasso e Charlie Chaplin stavano con donne che avevano 5o anni meno di loro, una ragione c’era di sicuro: non erano uomini stupidi. L’ultima che ho sentito è che probabilmente non mi so rapportare a una mia coetanea e che per questo scelgo donne molto giovani. Non è così. Io e Lucya conviviamo…A metà. Con il mio lavoro non è facile. Lei sta finendo l’università. E, alla faccia di chi pensa che voglia fare la velina, prende voti altissimi. Studia Lingue, sa anche il cinese e non pensa al mondo dello spettacolo. Oltre alla bellezza, mi piace il fatto che abbia cervello e senso dell’umorismo, come me. Siamo gelosi l’uno dell’altra, ma sappiamo controllarci. Il matrimonio? Credo che non mi sposerò mai, ma un giorno vorrei avere un figlio. Adesso però non scrivete la solita dichiarazione tipo: ‘E’ pronto per diventare padre’! Una volta, un giornalista mi chiese: ‘Quando metterai la testa a posto?’ e io scherzando, risposi: ‘L’unico modo è rivolgermi a Maria De Filippi‘. L’indomani, il mio agente pensava che avessi deciso di fare il tronista a Uomini e donne!”.

Fonte: Nuovo

About Edicola

2 commenti

  1. Fai ridere sì… stai con una che potrebbe essere tua nipote! O forse è pena… chissà!

  2. Per me lui è un po’ disgustoso. Mi ricordo anchora lo scherzo di “Scherzi a parte” e la sua reazione…brrrrrr

Inserisci un commento

Not using HHVM