Simona Ventura: “I miei contadini cercano l’amore in campagna…Senza machismo!”

Nuovo tv

Dal 6 ottobre Sim0na Ventura, reduce dalla conduzione del concorso di bellezza Miss Italia, è alla guida de Il contadino cerca m0glie, il docu-reality in onda ogni martedì alle 21 su FoxLife. Un format internazionale che all’estero è già un successo: pare, infatti, che l’ex première dame Carla Bruni non guardi altro in tv! “Sono contenta di aver finalmente realizzato il famoso programma che tutti mi dicevano di non aver ancora fatto” dice SuperSimo. “Il meccanismo è quello del dating, ovvero degli appuntamenti a telecamere accese. Cinque fattori single cercano la dolce metà. Le aspiranti fidanzate, trenta in tutto, sono pronte a lasciare le comodità della città e a mettersi in gioco tra mungiture, sveglie all’alba e pascoli. Tutto pur di trovare l’amore vero. Da anni avrei voluto farlo: adesso è il momento giusto. Le campagne italiane hanno molto appeal e sono valorizzate bene dal programma. Da piccola ero cagionevole di salute, passavo molto tempo con i miei nonni, contadini sull’Appennino Tosco-Emiliano. Ricordo che a quattro anni mi regalarono un anatroccolo che doveva essere mangiato. Mi sono affezionata e alla fine mio nonno ha permesso che morisse di vecchiaia” racconta lei. E quando le si chiede delle prime impressione, ad esempio come vivono questa avventura le aspiranti mogli, la Ventura risponde: “Ci sono prove diverse per ognuna di loro. Mi piace che queste ragazze siano pronte a cambiare vita, affrontando anche prove faticose, pur di soddisfare i sentimenti più semplici e autentici“. Impossibile, però, evitare il paragone con il programma che per eccellenza si basa sugli appuntamenti per trovare l’amore…”Uomini e Donne è molto simile a un altro programma, The Bachelor, al quale si ispira. In realtà direi che possono assomigliarsi tutti. Ne Il contadino cerca moglie il dating è una parte importante; ma non fondamentale. Qui non si sta in uno studio televisivo, ma soltanto in aperta campagna“. Inoltre, il format internazionale è stato adattato alla realtà italiana: “Non mi piaceva il fatto che il contadino scegliesse la ragazza e basta. Ho proposto la doppia scelta: il contadino sceglie la donna della sua vita, però è lei a decidere se rimanere o no. L’ultima parola è sempre e soltanto delle donne. Perché non c’è una contadina che cerchi il fidanzato? Niente machismo, è che non l’abbiamo trovata. Non è così facile trovare contadine possidenti. Poi siamo solo alla prima edizione, chissà…“. Infine, a proposito di Miss Italia, quest’anno si è parlato molto, anche con ironia, dell’attuale reginetta in carica e Simona ne approfitta per difenderla: “Alice Sabatini è la Miss Italia più popolare degli ultimi vent’anni. Quindi per la trasmissione, e per lei, è un successo. In questo caso bisogna considerare anche l’indice di simpatia di questo storico programma: molti fingono di non seguirlo, però tutti sanno tutto, tutti ne parlano!“.

Fonte: Nuovo tv

About Edicola

Un commento

  1. laddove il contadino sceglie la ragazza,ma lei può e dico può decidere se rimanere o no.la ventura l’ha preteso.si è battuta,ha lanciato l’out out.lei sola contro il mondo e l’impopolarità.e voi senza muovere un dito.sul telecomando,dico.

Inserisci un commento

Not using HHVM