Benedetta Rinaldi: “Vi presento Edoardo, ma presto tornerò in tv dalla mia ‘creatura’!”

Nuovo tv

A poco più di un mese dal parto, la conduttrice di Raiuno Benedetta Rinaldi presenta al pubblico il suo piccolo Edoardo con una luce nuova negli occhi, quella di mamma. Al contrario di alcune colleghe, ha deciso di godersi in pieno la maternità: “Sono sempre stata molto indipendente di carattere, ma prima la gravidanza e ora la presenza di Edoardo mi stanno insegnando che è bello farsi aiutare quando è il momento e quando è necessario” esordisce lei, che poi racconta questi primi momenti di maternità: “Me l’hanno messo in braccio dopo la nascita, in sala parto. Ho sentito il suo odore e ho pensato ‘Lo riconoscerò per sempre’. E’ stato un momento molto emozionante, mi sono commossa e non lo dimenticherò mai. Lo allatto io, senza biberon, ed è un’esperienza speciale, intensa, che mi porto dentro. I neonati hanno un istinto quasi animalesco e fanno tutto da soli, si attaccano al seno naturalmente. Ci sono anche aspetti meno positivi, come le notti in bianco a fare le poppate, la fatica di doversi abituare agli orari di un esserino minuscolo che dipende in tutto e per tutto da te. L’amore, però, compensa tutti questi sacrifici. E’ tutto meraviglioso, anche se non è una passeggiata. Da quando c’è mio figlio sto sviluppando la dote della pazienza, che prima mi apparteneva poco. Mio marito Emanuele, che mi è stato sempre accanto, anche nel momento del parto, partecipa molto nella vita famigliare e grazie a lui mi sento meno insicura nel fare la mamma“. Quando le si chiede se è stata contenta di avere un maschietto o invece desiderava una femminuccia, la Rinaldi risponde: “No, sono contenta che sia un maschietto, anche perché penso che avrò meno difficoltà nella vita e nella professione. Anche se ora è presto per parlarne, vorrei allargare la famiglia: mi piacerebbe avere due gemelli! Tra l’altro sia io sia Emanuele abbiamo dei gemelli tra i nostri parenti quindi è una possibilità concreta“. Quando le si chiede se c’è un motivo dietro il nome Edoardo, invece, rivela: “Quando è nato aveva la testa piena di capelli e un pianto deciso. Così abbiamo pensato che ci volesse un nome battagliero che rispecchiasse il suo carattere. Edoardo, infatti, significa ‘difensore in guerra’. Mi auguro che cresca coi valori della correttezza e della creatività, che non diventasse una persona omologata alla massa con idee sue e il coraggio di esprimerle“. Infine, quando le si chiede quando tornerà al lavoro in tv, Benedetta risponde: “Per il momento quello di mamma è il mio lavoro a tempo pieno. Ho deciso di non fare tv per stare vicino a mio figlio durante l’allattamento. Per ora mi limito ad andare come ospite a La vita in diretta su Raiuno, ma appena svezzerò mio figlio tornerò alla conduzione di Community, il programma di Rai Italia per gli italiani all’estero, di cui sono stata anche autrice. Sento questa trasmissione come una mia creatura. Per il resto, non so, vediamo cosa accadrà in Rai. Gli ascolti di Effetto estate, che ho condotto con Alessandro Greco e Rita Forte, sono stati buoni, al contrario delle aspettative, così incrociamo le dita per la prossima stagione!”

Fonte: Nuovo tv

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM